Eurovision 2022: dall’Australia, Sheldon Riley celebra autismo e diversità senza maschere

Il cantante australiano si esibirà alla semifinale, con un brano dedicato alla scoperta di sé fuori da stigma o pregiudizi.

ascolta:
0:00
-
0:00
Sheldon Riley all'eurovisione 2022
foto: zac tomlinson
2 min. di lettura

Sheldon Riley è pronto ad infuocare il palco dell’Eurovision 2022. Questo giovedì 12 Maggio, rappresenterà l’Australia alla pre-finale, esibendosi con il brano “Not The Same”, un inno di rivalsa e autodeterminazione, ma soprattutto una risposta ad un’infanzia passata a sentirsi fuori posto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SHELDON RILEY (@sheldonriley)

Riley ha scritto il brano quando aveva quindici anni e gli diagnosticarono l’autismo: “Mi dissero per molto tempo che non sarei riuscito a fare nulla, che non avrei mai funzionato come gli altri esseri umani, a lavorare, avere amici, o essere in una relazione” racconta Riley a SBS News. Cresciuto in una famiglia  a stampo fortemente religioso, per molto tempo sua madre e suo padre pregarono per “mandar via” il suo autismo. Un tentativo di proteggerlo e permettergli di vivere una vita migliore, racconta Riley. Ma con il tempo il cantante ha girato le spalle ai luoghi comuni e ogni pietismo, per portare avanti il suo personale percorso e riprendere le redini della sua storia: a diciassette anni partecipò ad X-Factor Australia sulle note di Ordinary People di John Legend. Due anni dopo sì esibì a The Voice con “Do You Really Want to Hurt Me?” dei Culture’s Club, tanto da commuovere lo stesso Boygeorge. Dopo essere arrivato alle finali di American’s Got Talent nel 2020, Riley è pronto ad illuminare il palco più famoso d’Europa. Una rinascita che ha accompagnato anche i suoi genitori, tanto che oggi suo padre che ha smesso di pregare per lui e lo aiuta a cucire gli abiti di scena.

Fondamentale per Riley, è stata anche la graduale scoperta della sua sessualità, la scintilla che gli ha permesso di accogliere ogni lato di sé senza reprimerlo: “Ricordo che feci coming out come gay a 14 o 15 anni” racconta a BBC News “Da lì diventai una personale socievolissima. Mi feci parecchi amici, e parlavo con chiunque. Ma ho sempre saputo di poterlo fare, vivevo solo nella paura.” Così Not The Same diventa un messaggio a sé stesso, al piccolo Riley che temeva di non poter fare nulla nella sua vita, un incoraggiamento a sé stesso ma ancor più a chiunque demonizza le proprie diversità: “Non importa quante volte sono crollato e mi hanno detto cosa non potevo fare, ho ricreato me stesso in chi volevo essere”.

 

 

Durante le sue esibizioni, Riley si è sempre esibito con il volto coperto da sfavillanti maschere di ogni tipo. Un dettaglio che va oltre il semplice costume di scena, quanto un tentativo di nascondere tutte le parti che non ama di sé, e proteggersi. Ma durante la performance che l’ha catapulto alla finale dell’Eurovision, Riley ha finalmente tolto la maschera per mostrarsi al mondo intero, paure e gioie incluse: “Le persone con autismo, le persone parte della comunità LGBTQIA+, persone di etnicità diverse. Indossiamo sempre una maschera ogni giorno, cerchiamo sempre di essere qualcosa che non siamo” dichiara il cantante “Per me è stata una rappresentazione visiva di tutto questo, per dire che so che ho il controllo di togliere e indossare quella maschera, e non ho intenzione di indossarla per nessun altro oltre che me stesso”.

Leggi anche: Eurovision 2022, ecco gli artisti dichiaratamente LGBTQ+ che illumineranno Torino

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

Mahmood insulti social su TikTok

Mahmood, insulti razzisti su TikTok: “si è sbiancato”

Musica - Redazione Milano 20.1.24
George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica - George Michael - Gay.it

George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica

Culture - Redazione 28.2.24
Supereroe gay Northstar Marvel

Il primo supereroe gay, quando nel 1983 Northstar incontrò un suo ex

Culture - Francesca Di Feo 19.10.23
Tiziano Ferro ha una nuova manager: si tratta di Paola Zukar

Tiziano Ferro ha una nuova manager: chi è Paola Zukar, la “signora del rap”

Musica - Emanuele Corbo 12.3.24
Angelina Mango prenderà parte ai pre-party dell'ESC

Angelina Mango porta “La noia” in Europa prima dell’Eurovision e sale sempre più in alto per i bookmakers

Musica - Emanuele Corbo 28.3.24
mahmood cocktail damore video

Il “Cocktail d’amore” di Mahmood è struggente realtà e parla di noi

Musica - Mandalina Di Biase 3.11.23
Asiabel Lesbica Vera - Gay.it

Lesbica Vera, il collettivo Asiabel torna con un singolo funk stupendo – VIDEO

Musica - Mandalina Di Biase 20.3.24
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23