Expo pressa sulla Regione? Ma il logo è sempre lì

I vertici di Expo starebbero facendo pressing su Maroni, ma dalla società è "no comment".

Expo pressa sulla Regione? Ma il logo è sempre lì - maroni expo 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Expo pressa sulla Regione? Ma il logo è sempre lì - BOICOTTA EXPO - Gay.it

Non c’è niente di ufficiale, niente di pubblico, niente di scritto, ma secondo i rumor dalla dirigenza di Expo si starebbero esercitando pressioni sulla Regione Lombardia perché il logo dell’Esposizione Universale sparisca dalla locandina del contestatissimo incontro “Difendere la famiglia per difendere la comunità”, in programma il 17 gennaio prossimo.
Complice la mobilitazione in atto sul web, le minacce di boicottaggio e i presidii organizzato dai Sentinelli di Milano e i Giovani Democratici in contemporanea all’evento, che su Facebook hanno già raccolto insieme circa 4000 adesioni, i vertici dell’Esposizione avrebbero deciso di intervenire sul Pirellone. Non ufficialmente, se è vero, come riporta Repubblica, che dalla società arrivano solo “no comment”. Secondo alcune fonti, le pressioni sarebbero arrivate a Milano direttamente dal ministero competente. Difficile dire quanto queste notizie siano affidabili, considerato che, di fatto, il logo è sempre sulla locandina e che, appunto, da Expo non arriva alcuna comunicazione ufficiale sulla questione, a parte le dichiarazioni apparse su Facebook e rimosse qualche giorno fa.

Expo pressa sulla Regione? Ma il logo è sempre lì - convegno pioneer1 - Gay.it

Nei giorni scorsi, anche l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino, aveva dichiarato che “i vertici dell’Esposizione non possono fare finta di nulla”. Il Comune di Milano, vale la pena ricordare, è socio di Expo al pari della Regione. E infatti subito dopo il caso sollevato da Gay.it , il presidente della Commissione Expo a Palazzo Marino, Ruggero Gabbai si era dissociato dall’uso del logo dell’Esposizione per questo genere di iniziative definite “oscurantista”. Dal Pirellone, invece, l’assessora Cappellini, il cui intervento aprirà il convegno del 17 gennaio, aveva ribadito l’intenzione della Regione di portare avanti l’iniziativa per difendere “valori in cui crediamo”.
Ieri, intanto, alcuni deputati di Sinistra Ecologia e Libertà hanno presentato un’interrogazione parlamentare a Renzi, proprio sull’uso del logo per pubblicizzare il convegno omofobo, e i rappresentanti del M5S alla Camera hanno diffuso un comunicato in cui chiedono l’intervento tempestivo della consigliera per le Pari Opportunità del Governo, Giovanna Martelli. In rete, intanto, prosegue la protesta degli utenti del web che continuano a chiedere ad Expo una presa di posizione chiara usando l’hashtag #BoycottExpo2015.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24