Utente di un gioco online vittima di omofobia: responsabili dell’attacco bannati a vita

"Siamo venuti per eliminare tutti i gay". Così hanno esordito gli aggressori virtuali, prima di accerchiare e uccidere l'utente. Fortunatamente, solo nel mondo virtuale.

omofobia
2 min. di lettura

Fallout 76 è un gioco online creato da Bethesda dove un singolo giocatore si può alleare, commerciare e anche attaccarsi con gli altri utenti, collegati e presenti in un’unica grande mappa virtuale dove vivere. Ma anche nei giochi virtuali, l’omofobia non manca. E’ quello che è successo un utente, gay, il quale è stato preso di mira da alcuni giocatori omofobi, che si sono alleati per ucciderlo.

Una vera e propria “caccia al gay“, ma che fortunatamente è rimasta solo davanti a uno schermo di un computer. Il giocatore vittima di questa aggressione digitale si chiama AJ, e ha voluto denunciare il fatto attraverso il suo account Twitter. Utilizzando un programma di registrazione, ha ripreso tutta la scena della caccia, fino a quando i suoi assalitori lo hanno trovato e ammazzato.

La denuncia su Twitter per contattare lo sviluppatore del gioco

Attraverso il social network, AJ è riuscito a entrare in contatto con lo sviluppatore di Fallout 76, il quale ha analizzato il video e confermato che non si tratta di una semplice battaglia tra utenti come è possibile fare, bensì un attacco di chiaro stampo omofobo.

Oltre alla creazione di una squadra con lo scopo di colpire proprio AJ, nel gioco è possibile sentire alcune minacce che i giocatori gli rivolgono. Hanno iniziato con “Siamo venuti per eliminare tutti i gay“, mentre il personaggio inizia a essere circondato dal gruppo.  “We’re the gay eliminators“(siamo gli eliminatori gay) si sente, seguito da “We’re cleansing the wasteland” (stiamo ripulendo la landa). Essendo un gioco di ruolo interattivo, a ogni utente bastava un paio di cuffie con microfono per parlare con tutti i presenti.

Gli aggressori bannati a vita

NathanTheHicc è uno degli aggressori virtuali che dopo l’uccisione di AJ ha pubblicato il video su YouTube, intitolato “Cleansing the Queers“. Anche grazie a questo è stato possibile rintracciarlo, e insieme agli altri ha prima ricevuto un ban dal gioco per 3 giorni. A seguito, vista la gravità della situazione e dato che NathanTheHicc non intende cusarsi con AJ nè per la sua omofobia, tutti gli aggressori sono stati bannati a vita.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

Leggere fa bene

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
Chiara Ferragni con il volto martoriato nel post con cui Profit Ways ha pagato Meta per sponsorizzare le criptovalute

Il volto martoriato di Chiara Ferragni in un violento post Instagram

News - Redazione Milano 8.1.24
Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: "Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno" - Augusto Barbera - Gay.it

Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: “Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno”

News - Redazione 18.3.24
Castel Volturno: gruppo di donne trans schiavizzava e sfruttava altre ragazze trans

Un gruppo di donne trans schiavizzava altre ragazze trans: 11 arresti

News - Francesca Di Feo 28.3.24
Marocchin gay suicidio autopsia

Il ragazzo gay marocchino si è suicidato perché l’Italia lo ha respinto? La procura chiede l’autopsia

News - Redazione Milano 5.3.24
Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni - Isobel Jeffrey - Gay.it

Isobel Jeffrey si è sottoposta ad un intervento chirurgico di riassegnazione di genere a 80 anni

News - Redazione 24.11.23
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24