Giornata contro l’Omotransfobia, Sasso sottosegretario all’istruzione: “No al gender nelle scuole”

Parole di assoluta gratuità quelle del deputato leghista.

ascolta:
0:00
-
0:00
Giornata contro l'Omotransfobia, Sasso sottosegretario all'istruzione: "No al gender nelle scuole" - Rossano Sasso - Gay.it
3 min. di lettura

Alla vigilia della Giornata Internazionale contro l’Omotransfobia la destra italiana si è scatenata contro la nota diffusa dal Ministero dell’Istruzione, che la scorsa settimana ha invitato le scuole a parlarne con gli studenti. Nulla di nuovo sotto il sole, visto e considerato che il 17 maggio si celebra in Italia da quasi 20 anni, con lo stesso Presidente della Repubblica a ricordare ogni anno l’atrocità dei crimini d’odio e la necessità di una legge ad hoc.

Eppure Pro Vita e Famiglia, Fratelli d’Italia e Lega hanno cavalcato l’invito del Ministero dell’Istruzione per propagandare, con il 46enne Rossano Sasso, leghista sottosegretario di Stato al Ministero dell’istruzione nel governo Draghi, che ha detto “no al gender nelle scuole”.

Tante mamme e tanti papà mi stanno contattando per esprimere la propria preoccupazione sulle possibili implicazioni contenute nella circolare ministeriale con cui si invitano le scuole di ogni grado a favorire occasioni di dibattito per la Giornata internazionale contro l’omofobia, in programma il 17 maggio“, ha scritto sui social Sasso. “Le indicazioni sono quelle di promuovere momenti di riflessione intorno a tematiche come il contrasto alla violenza in qualsiasi forma, la lotta contro le discriminazioni, il rispetto dei diritti costituzionali. I timori, da me condivisi, sono relativi alla possibilità che qualcuno, più o meno apertamente, strumentalizzi il dibattito, sconfinando nel tentativo di propagandare anche tra i più piccoli l’ideologia gender“.

La famigerata “ideologia gender” di cui nessuno conosce contorni e/o natura, come un tempo candidamente confessato dalla stessa Giorgia Meloni, ma sotto forma di spauracchio torna sempre puntuale a riemergere.

Su questo va fatta chiarezza“, ha proseguito Sasso. “Il ministero dell’Istruzione vigilerà con grande attenzione e interverrà senza esitazioni laddove si ravvisassero palesi violazioni delle norme vigenti e del consenso informato dei genitori. Inoltre, chiederò agli uffici di emettere una circolare analoga per sollecitare le scuole a riservare la medesima attenzione in vista della Giornata internazionale della famiglia, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite e in programma il 15 maggio. Famiglia, non dimentichiamolo, fondata sul matrimonio, come recita l’articolo 29 della Costituzione italiana“.

Un post scriptum tristemente e volutamente descriminatorio, come a voler ribadire l’inesistenza di quelle famiglie arcobaleno che al matrimonio egualitario non possono arrivare, perché molto banalmente ancora mai legiferato dal parlamento. Un anno fa Sasso, come dimenticarlo, attribuì a Dante Alighieri la frase “Chi si ferma è perduto, mille anni ogni minuto“, in realtà frutto de “L’Inferno di Topolino”, parodia in sei parti uscita su Topolino (dal numero 7, ottobre 1949, al numero 12, marzo 1950) ad opera di Guido Martina e Angelo Bioletto.

Fratelli d’Italia, tramite i deputati Paola Frassinetti, Ella Bucalo e la senatrice Isabella Rauti, ha addirittura annunciato l’intenzione di voler presentare “interrogazioni alla Camera e al Senato chiedendo al ministro Bianchi di ritirare questa circolare con la quale si vorrebbero spalancare le porte delle scuole all’ideologia gender. Inoltre invitiamo le famiglie a prestare attenzione e a pretendere che qualsiasi iniziativa proposta dagli istituti scolastici preveda il consenso preventivo informato dei genitori“.

Secca la replica di Alessandro Zan: “Diciamoci la verità. Il putiferio di Lega e Fratelli d’Italia contro la circolare del Ministro Bianchi che invita le scuole a organizzare, in occasione del 17 maggio, momenti di riflessione contro le discriminazioni ha un solo nome: Omotransfobia“.

Dura anche la senatrice Alessandra Maiorino, coordinatrice del comitato per le politiche di genere e per i diritti civili del M5S: “L’unico vero scandalo è chi vorrebbe insegnare invece la discriminazione ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze, chi vorrebbe deturpare la loro naturale propensione all’apertura verso il mondo e alla sua meravigliosa varietà con un concetto gerarchico di essere umano, dove alcuni sono meno umani degli altri, e quindi non possono godere degli stessi diritti. E’ osceno che protestino verso questa iniziativa del ministero, che si fonda, come ricorda la stessa circolare, sull’articolo 3 della nostra Costituzione“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24

Hai già letto
queste storie?

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
stati-uniti-ban-terapie-affermative

Stati Uniti, continuano i ban alle terapie affermative per i minori: 100.000 lǝ adolescenti abbandonatǝ a loro stessǝ

Corpi - Francesca Di Feo 17.4.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
Roberto Vannacci: "Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans" ( VIDEO) - Roberto Vannacci - Gay.it

Roberto Vannacci: “Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans” ( VIDEO)

News - Redazione 13.3.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
La Lega presenta una proposta di legge per "vietare l'insegnamento delle teorie gender nelle scuole" - Laura Ravetto - Gay.it

La Lega presenta una proposta di legge per “vietare l’insegnamento delle teorie gender nelle scuole”

News - Redazione 24.5.24