#IlGiornoDopo lo stupro, è virale l’hashtag che replica a Beppe Grillo

È l'hashtag del momento. Perché il giorno dopo lo stupro si vuole spesso dimenticare, non denunciare.

il giorno dopo
Ecco l'hashtag virale dopo il video di Beppe Grillo: il giorno dopo.
2 min. di lettura

#IlGiornoDopo lo stupro, è virale l'hashtag che replica a Beppe Grillo - IlGiornoDopo - Gay.it

È su tutti i giornali la storia di Ciro Grillo, figlio del Garante del Movimento Cinque Stelle, indagato insieme ad altri ragazzi per il presunto stupro di una ragazza. Sul caso, saranno le indagini e la magistratura a chiarire la colpevolezza o meno dei ragazzi. Ma Beppe Grillo ha cercato di difendere il figlio, con un video che è diventato virale e che sta facendo discutere l’Italia intera.

Nel video vengono lanciate pesanti accuse alla ragazza, la presunta vittima, minimizzando invece i presunti aggressori. Inoltre, Beppe Grillo afferma:

Perché una persona che viene stuprata la mattina, al pomeriggio va in kite surf e dopo 8 giorni fa la denuncia vi è sembrato strano! Bene vi è sembrato strano, è strano!

Perché non denunciare lo stupro il giorno dopo?

È questa la domanda che pone Grillo nel video. A rispondere ci ha pensato Eva Del Canto, 29 anni, toscana trapiantata a Manchester. La ragazza, a 17 anni, ha subito uno stupro. Il giorno dopo, non ha denunciato.

Il giorno dopo, Eva è andata a scuola. Ma è molto probabile che poche persone denuncino uno stupro il giorno dopo. Il giorno seguente una violenza si cerca di dimenticare, si cerca di eliminare quelle immagini, quei ricordi. Ci si chiede “è successo davvero a me?“. Si cerca addirittura di ricordare, quanto la droga o l’alcol assunti (magari sotto costrizione, come sarebbe successo in questo caso) abbiano offuscato i ricordi di quei momenti. In certi casi, interviene il subconscio, che ci protegge eliminando quei precisi ricordi.

Eva ha voluto raccontare la sua reazione al video, che l’ha portata a scrivere un post social e lanciare l’hashtag #ilgiornodopo. Ha così dato il via a una campagna, con centinaia di follower che hanno deciso di pubblicare una loro foto con un cartello, descrivendo cos’hanno fatto “il giorno dopo”. E così, c’è chi il giorno dopo è andata a lavoro, chi è uscita con gli amici, che è andata al cinema.

A Fanpage.it, Eva ha raccontato quali sono i pensieri a seguito di uno stupro:

Io non ho denunciato perché non non pensavo di doverlo fare, non pensavo di essere una vittima, pensavo di essere ugualmente responsabile. Adesso so che non ho più niente di cui vergognarmi e se c’è una cosa che ho imparato utilizzando i social, o confrontandomi con altre persone è che abbiamo tutti un potenziale di dolore che non riusciamo a esprimere, finché qualcun altro non lo esprime per noi. 

https://www.instagram.com/p/CN5K6lfL4fX/?utm_source=ig_embed

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24

Leggere fa bene

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Unione Europea Diritti Transgender

L’Unione Europea verso il riconoscimento del cambio di genere in tutti gli Stati membri

News - Francesca Di Feo 7.5.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+ - Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunita LGBTQIA - Gay.it

Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+

Culture - Redazione 8.3.24
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24