La Zanzara: “A Gay.it non capiscono un caz*o, se uno c’ha il pisello è ancora un uomo con la parrucca” – AUDIO

"Talebani dell'omosessualità", ci hanno definito, tornando ad insultare Rachel Levine, nuova sottosegretaria alla salute USA.

La Zanzara: "A Gay.it non capiscono un caz*o, se uno c'ha il pisello è ancora un uomo con la parrucca" - AUDIO - La Zanzara transfobia - Gay.it
2 min. di lettura

Ascolta “210128-lazanzara” su Spreaker.

Giorni fa abbiamo riportato l’ennesima diretta radio a tinte transfobiche a La Zanzara, con Giuseppe Cruciani e Mario Adinolfi ancora una volta protagonisti. Quest’ultimo aveva definito la dottoressa trans Rachel Levine, sottosegretaria alla salute voluta da Joe Biden, “un uomo con la parrucca“. Cruciani, non contento, aveva sottolineato come “Biden ha dato il via libera al fatto che i transessuali possano gareggiare con le donne. Secondo te è possibile che un trans possa gareggiare con le donne? Quello è un uomo. Quello è un uomo! Chiaro che diventa una follia. Una roba impari”.

Ebbene da La Zanzara hanno voluto risponderci, con i soliti toni concilianti ed educati, dedicandoci 150 secondi radio. Con questo tenore, testuale.

C’è un sito specializzato in notizie del mondo gay, Gay.it, che ci etichetta come una trasmissione ‘transfobica’. Questi non capiscono un cazzo. “La nuova sottosegretaria USA è un uomo con la parrucca”. A parte che non l’ho detto io ma Adinolfi, ma anche se l’avessi detto io qual è il problema. Tecnicamente è abbastanza vero se ha il pistolino. Se uno c’ha ancora le palle e il pisello, è un uomo con la parrucca. Adinolfi ha raffigurato la realtà, un uomo con la parrucca, qual è il problema? Non ho capito. È un uomo con la parrucca, ancora c’ha il pisello. Se io dico a Efe Bal che è un uomo con le tette? Non è che si incazza. Si incazzano i politicamente corretti del gaysmo. Cioè questi qua. Forse non hanno capito questi signori che per me Biden può nominare sottosegretari transessuali, froci, gay. Può fare qualsiasi cosa Biden, a me non me ne fotte un cazzo. Non sono come Adinolfi che si pone il problema della lobby gay che è arrivata a comandare nello studio ovale. A me non frega niente, se quella è brava, fa benissimo. Quindi questi qua di Gay.it non capiscono un cazzo. Sono talebani dell’omosessualità.

Quel che non hanno evidentemente capito le voci de La Zanzara su Radio24, come tristemente esplicitato con questa replica, è il significato del termine ‘transfobia’, nuovamente cavalcato con un linguagio triviale, che sarebbe probabilmente ben accetto in una partita a carte tra esponenti di un partito di estrema destra, e non in diretta nazionale davanti a circa 2 milioni di radioascoltatori.

Noi di Gay.it non capiremo un cazzo, come educatamente ripetuto più e più volte da Giuseppe Cruciani, ma una cosa ci è chiara. Questa non è informazione, questo non è giornalismo, questa non è radio, questo non è nemmeno politicamente scorretto, concetto caro agli estremisti del Bel Paese. Questo è farsi megafono di un’inaccettabile ignoranza che ancora oggi colpisce centinaia di giovani in tutta Italia, quotidianamente derisi, umiliati, picchiati, discriminati, solo perché gay, lesbiche, bisessuali e transessuali. Da voi ancora una volta insultati.

Noi di Gay.it non capiremo un cazzo, ma voi dovreste semplicemente vergognarvi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Ame Bat 3.2.21 - 9:01

Ma non è omofobo - trasfobico è solo un cavernicolo. Ha un modo di esprimersi molto rude, e con questo cerca di scandalizzare e di mettere in risalto la sua trasmissione. Detto ciò, può essere ritenuto di cattivo gusto, ma non mi sembra proprio che abbia remore con la comunità Lgbt. ️‍

Avatar
Franzc Dereck 1.2.21 - 22:37

E se volessimo , per convenzione , utilizzare dei termini un po' animaleschi come " maschio " per gli esseri umani dotati di pene e testicoli producenti sperma e " femmina "per quegli esseri umani dotati di vagina , seni , utero ed ovaie ; termini che rispecchiano l'oggettività dell'evidenza ? Mentre potremmo usare , sempre per convenzione , i termini " uomini " e " donne" come soggettiva identificazione di ogni essere umano? Così forse i talebani della biologia , esclusivamente vista in funzione della riproduzione , sarebbero contenti e gabbati ?

Avatar
wolfie 1.2.21 - 20:26

Cruciani fa pena, è uno Sgarbi che non ce l'ha fatta... In quanto a questo sito però la sua opinione non è tanto sbagliata.

Avatar
andreaeleuteri85gmailcom 1.2.21 - 16:45

che personaggi pericolosi. che paura.

Avatar
Fabio Saccani 1.2.21 - 16:22

Quindi Giuseppe Cruciani cha ha un'atavica voglia di cazzo è da ritenersi a tutti gli effetti una passiva al 100%.

    Avatar
    singer74 9.2.21 - 18:58

    Potrebbe proporsi per condurre un nuovo programma radiofonico dalle patrie galere dal titolo " La zanzara dentro la lampada friggitrice " ... Ahahahahahahahahahahahah

Trending

Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

Continua a leggere

giappone-corte-suprema-diritti-trans

Giappone, sì all’autodeterminazione delle persone trans da parte della Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 26.10.23
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale? - GLAMOROUS 110 Unit 00895RC - Gay.it

Glamorous, Miss Benny e Michael Hsu Rosen sono una coppia anche nella vita reale?

Culture - Redazione 23.1.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Photo: Rogelio V. Solis

ll Parlamento inglese accoglie il primo panel per la tutela dellə bambinə trans*

News - Redazione Milano 7.2.24
Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell'ateneo - bagniinclusivi scaled 1 - Gay.it

Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell’ateneo

News - Redazione 15.2.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24