Luca Trapanese: “Se io morissi toglierebbero Alba al mio compagno”

"I diritti non si discutono, si riconoscono e basta. Ma come fate a non rendervene conto?".

ascolta:
0:00
-
0:00
Luca Trapanese: "Se io morissi toglierebbero Alba al mio compagno" - Luca Trapanese e Alba - Gay.it
Luca Trapanese e Alba
3 min. di lettura

Luca Trapanese è tornato a criticare pubblicamente il governo Meloni, dopo aver sbugiardato la premier che aveva promesso che sarebbe andata a trovare lui e sua figlia Alba, senza però farsi mai vedere. Padre di una bimba affetta da sindrome di down, da lui adottata dopo decine di rifiuti da parte di ‘famiglie tradizionali’, Trapanese, oggi assessore comunale alle Politiche sociali del Comune di Napoli, ha contestato l’ultima settimana meloniana, tra minacce al sindaco Beppe Sala e alla trascrizione dei figli delle coppie omogenitoriale, stralcio in Senato della proposta UE di un certificato di filiazione e dichiarazioni aberranti da parte di ministri, vicepresidenti della Camera e deputati della Repubblica.

Se io morissi, toglierebbero al mio compagno, con cui vivo da un anno e mezzo, la bambina che ho adottato”, ha denunciato Trapanese a margine della presentazione del rapporto ‘Sussidarietà e… sviluppo sociale‘ realizzato dalla Fondazione per la Sussidarietà in collaborazione con Istat. “Faccio un esempio, io gay e single ho adottato Alba“, ha proseguito Trapanese. “Per il mio compagno, con cui vivo da oltre un anno, se vogliamo fare la trascrizione, sarà impossibile e non avrà diritto su nulla nella vita di mia figlia”.

L’unica strapa possibile è quella che il compagno di Trapanese adotti sua figlia, ma il percorso, checché ne dica Roccella, è tutt’altro che semplice. “Io ci ho messo circa un anno e mezzo“, ha ricordato l’assessore, come riportato da LaRepubblica. “Ma i tribunali già stanano collassando per le adozioni ordinarie, figuriamoci come si allungheranno i tempi in questi casi. Dovrà adottarla e quello che ieri diceva il ministro della Famiglia, che non c’è bisogno della idoneità non è vero. Ho dovuto fare un percorso al pari delle famiglie dove mi hanno chiesto l’idoneità, il mio compagno dovrà avere l’idoneità il che significa servizi sociali, avvocati, relazioni per qualcosa che già esiste, perché è una famiglia che già esiste. Se io ora dovessi venire a mancare. Alba vorrebbe vivere con l’altra parte della sua famiglia e non con lo zio“.

Se io muoio“, ha ribadito Trapanese, “Alba sarà affidata a mio fratello e non al mio compagno che fa parte già della sua vita. Il sindaco di Milano ha voluto preannunciare quello che succederà, anche qui a Napoli non è arrivato un diktat: sono delle indicazioni ma è chiaro che questo è un problema sociale enorme”. “Inoltre, mettiamo caso che io e il mio compagno siamo sposati e decidiamo di separarci, il diritto dell’altro ad avere il rispetto della continuità affettiva non c’è. Ci sono una miriade di problemi”. “L’Italia è l’unico paese europeo con un governo che lavora per togliere diritti invece che per aggiungerli”, ha concluso l’assessore. “Se la prende con bambini che esistono e vivono la loro quotidianità serenamente in famiglie piene d’amore, desiderati sopra ogni cosa, ma considerati in Italia figli di un dio minore. Stiamo continuando a parlare di ciò che dovrebbe essere semplicemente attuato. I diritti non si discutono, si riconoscono e basta. Ma come fate a non rendervene conto?“.

Il governo Meloni, come esplicitato da più esponenti nelle ultime settimane, ha ufficialmente dichiarato guerra alle famiglie omogenitoriali e a bimbi che esistono, privi di diritti e chiaramente discriminati. Nel giorno della Festa del Papà, via Instagram Stories, Trapanese si è chiesto “che razza di società abbiamo creato per questi bambini? Com’è possibile che nel 2023 in Italia dobbiamo ancora discutere di festa della mamma e del papà, dobbiamo ancora non consentire di non avere pari diritti per i nostri figli?“. “Per l’Italia noi siamo una famiglia di serie B. Il messaggio che ci arriva è “accontentatevi, è tanto quello che vi stiamo dando, non chiedete altro“.

La bellissima storia di Luca Trapanese e la piccola Alba sarà presto film, Nata per Te, diretto da Fabio Mollo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Artur Dainese, Isola dei Famosi 2024

Isola dei Famosi 2024, la storia di Artùr Dainese: “A 16 anni sono venuto in Italia. Mi sentivo solo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
Elly Schlein

Donne LGBTI+ e politica: pregiudizi, molestie, violenze, così la resistenza patriarcale tenta di dissuaderle

News - Francesca Di Feo 29.3.24
libri bambini lgbtiq_

Bambini, ecco alcuni libri LGBTQIA+ per crescere consapevoli

Culture - Federico Colombo 15.11.23
Roberto Vannacci: "Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla". La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO) - Vannacci Flavia Fratello - Gay.it

Roberto Vannacci: “Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla”. La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 7.3.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24