Mario Adinolfi vs. Gabriel Garko: “oggi affiliarsi alla cosca lgbt conviene, fai più soldi se dici di essere gay”

Indecente attacco social da parte di Mario Adinolfi a Gabriel Garko e a tutta la comunità LGBT.

Mario Adinolfi vs. Gabriel Garko: "oggi affiliarsi alla cosca lgbt conviene, fai più soldi se dici di essere gay" - Adinolfi e Gabriel Garko - Gay.it
2 min. di lettura

Non solo i tanti applausi social piovuti su Gabriel Garko, che ieri sera ha fatto coming out in diretta tv al Grande Fratello Vip. Su Twitter e Facebook si sono levati anche i commenti negativi, con quello immancabile di Mario Adinolfi a sciacallare persino dinanzi ad un quasi 50enne in lacrime, visibilmente provato ed emozionato, tremante per quanto appena fatto dopo decenni d’attesa.

Garko ha specificato che svelerà “perché sia stato un segreto” tanto a lungo, ma il leader del Popolo della Famiglia, con la solita ‘delicatezza’ che lo contraddistingue, ha attaccato a testa bassa.

Poiché era un “segreto di Pulcinella”, quando Alfonso Signorini su Chi faceva le copertine con Gabriel Garko che giurava eterno amore a Eva Grimaldi o a questa Adua a me sconosciuta, sapeva di scrivere montagne di bugie ai suoi lettori? Pure il rosario hanno messo di mezzo.

Non contento di questo cinguettio dall’acidità compulsiva, Adinolfi ha così proseguito: “Perché Garko va a fare la sceneggiata del coming out dopo averci propinato il “segreto di Pulcinella” e le false fidanzate di copertura per trent’anni? Semplice: perché oggi affiliarsi alla cosca lgbt conviene, vai con quelli che dominano media, politica e tv. Dov’è il coraggio? È tutta e solo una questione di denari. Per farli, negli anni scorsi, Garko doveva vendersi come tombeur de femmes. Adesso fai più soldi se dici che sei un gay che non diceva di essere gay perché c’era la discriminazione. Questo è il vero segreto di Pulcinella: follow the money“.

Parole in libertà da parte di un odiatore seriale che si è reinventato cattoestremista pur di ritagliarsi uno spazio politico e mediatico, incentrando la propria agenda politica unicamente sulla distruzione della nostra comunità, qui addirittura definita aggregazione criminale, mafiosa. Un’uscita indecente, inaccettabile, diffamante, che ancora una volta qualifica Mario Adinolfi per quello che è.

Mario Adinolfi vs. Gabriel Garko: "oggi affiliarsi alla cosca lgbt conviene, fai più soldi se dici di essere gay" - Schermata 2020 09 26 alle 10.43.08 - Gay.it Mario Adinolfi vs. Gabriel Garko: "oggi affiliarsi alla cosca lgbt conviene, fai più soldi se dici di essere gay" - Schermata 2020 09 26 alle 10.42.49 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 26.9.20 - 20:04

Adeguatevi , allora !

Avatar
Renzo Loi 26.9.20 - 19:07

concordo con adinolfi.oggi è tutto in mano alla lobby mondialista. dalle fiction , i film, alle candidature ai premi e se vuoi lavorare devi essere come minimo gayfriendly.non x nulla hanno abbatuto i pezzi da novanta delle pruzioni americane e i capi delle accademy oscar, x poter fare solo i film di corrente.pensate che tra i produttori cè anche la famiglia obama.

Avatar
Franzc Dereck 26.9.20 - 14:39

Come mai questo Signore di taglia XXXL non ha mai pensato a dichiararsi Gay ? Avendo due famiglie da mantenere ed avendo una malsana passione per il gioco d'azzardo e non essendo chiari i suoi redditi , potrebbe sistemare i suoi bilanci!

Trending

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore - The Room Next Door di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore

Cinema - Redazione 13.6.24
Carlotta D'Amico e mamma Erika vincono "Io Canto Family"

Carlotta D’Amico e mamma Erika vincono “Io Canto Family”

Culture - Luca Diana 13.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: "Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna" (VIDEO) - Amedeo Minghi vs. Nemo - Gay.it

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: “Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna” (VIDEO)

Musica - Redazione 13.5.24
Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero - carcere - Gay.it

Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero

News - Redazione 18.4.24
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24