Video

Marocco: manifestazioni a favore degli aggressori omofobi

Vergognosa manifestazione a difesa degli aggressori, mentre i partiti prendono finalmente le distanze

2 min. di lettura

Il Marocco si divide ed è un timidissimo segno positivo dei tempi.

La tristissima vicenda è nota ma via via emergono dettagli: a inizio marzo alcuni abitanti di una città di mezzo milione di abitanti a nord di Marrakech, Beni Mellal, irrompono nell’abitazione di un negoziante di dolciumi a Ait Tahih, un quartiere della città, lo scoprono a letto con un altro uomo, insultano e picchiano la coppia e li cacciano per strada nudi e insanguinati. Arriva la polizia e cattura uno dei due omosessuali che viene processato per “sodomia” (punita dal codice penale) e condannato a cinque mesi di carcere. L’altro ragazzo omosessuale si presenta spontaneamente domenica scorsa e sarà processato il prossimo 4 aprile.

Ieri sera , a Beni Mellal, si sono invece riuniti parenti ed amici dei cinque aggressori omofobi che saranno processati a breve per lesioni personali: con una vivacissima manifestazione (in video) hanno espresso il loro sdegno per l’arresto dei cinque aggressori, tra i quali un minorenne, pronunciando parole irripetibili contro la coppia omosessuale, contro la “sodomia” e contro la comunità lgbt in genere. Una vera e propria manifestazione omofoba, quindi, che sta tristemente avendo eco nella stampa nazionale senza particolari critiche.

D’altro canto, sulla vicenda c’è da registrare finalmente la timidissima presa di posizione di alcuni partiti politici del Marocco, che a breve andrà alle elezioni. Il sito Medias24.com, infatti, oggi riporta le dichiarazioni di ferma condanna di ben cinque degli otto partiti politici marocchini. In particolare, il segretario della CPU, Mohamed Sajid, è stato il più fermo nel condannare l’episodio che “riporta in auge pratiche medievali”, mentre il presidente del partito del primo ministro attualmente in carica (PJD) si è limitato a criticare la violazione del domicilio privato e gli atti di aggressione, senza però entrare nel merito di quanto sia inaccettabile sotto il profilo dei diritti umani che l’unica condanna finora comminata sia stata quella alla vittima dell’aggressione. Nessuno degli esponenti politici interpellati, però, ha accennato al tema della depenalizzazione dell’omosessualità, ma tutti si sono limitati a criticare la modalità di farsi giustizia da soli messa in atto dagli aggressori.

LEGGI ANCHE: Marocco: il 4 aprile aggrediti e aggressori saranno giudicati

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Lukebrux 2.4.16 - 20:38

Se c'è un posto dove gli uomini sono di una frociaggine totale, é il Marocco. Ma si fà e non si dice. Cultura che merita solo l'estinzione.

Avatar
Fulvio Papa 1.4.16 - 15:39

sèecie a benimellal sai quanti

Avatar
Fulvio Papa 1.4.16 - 15:39

i figli di quelle bagasce che urlano sai quanti uomini europei hanno già scopato

Avatar
Fulvio Papa 1.4.16 - 15:37

ahahaha tutti quei ragazzi che protestano fanno sesso con i gaay europei che arrivano..tutti lo sanno

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Antoine Dupont, il capitano francese di rugby "pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi - Antoine Dupont - Gay.it

Antoine Dupont, il capitano francese di rugby “pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi

Corpi - Redazione 20.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24

Continua a leggere

Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: "Fr*cio" - Settimo insulti omofobi manifesti elettorali Antonio Augelli - Gay.it

Settimo torinese, insulti omofobi sui manifesti del candidato Pd Antonio Augelli: “Fr*cio”

News - Redazione 15.5.24
aggressione-marrazzo

Aggredito Fabrizio Marrazzo, leader del Partito Gay: “Non è intervenuto nessuno” – VIDEO

News - Francesca Di Feo 12.6.24
Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: "Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna" (VIDEO) - Amedeo Minghi vs. Nemo - Gay.it

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: “Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna” (VIDEO)

Musica - Redazione 13.5.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso - carcere amnistia - Gay.it

Un terzo del mondo criminalizza ancora oggi gli atti consensuali tra persone dello stesso sesso

News - Redazione 29.5.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Foggia aggressione omofoba Giugno 2024 - foto da Foggia Today

Foggia, 26enne insultato e preso a pugni dal branco perché gay

News - Redazione 18.6.24