DDL Zan, anche Michele Bravi e Paola Turci in difesa della legge contro l’omotransfobia

Altri due cantanti si sono uniti al coro di artisti italiani in favore della legge contro l'omotransfobia, la misoginia e l'abilismo.

DDL Zan, anche Michele Bravi e Paola Turci in difesa della legge contro l'omotransfobia - Michele Bravi - Gay.it
2 min. di lettura

Anche per oggi niente Zan. Ne parleremo più avanti con la speranza che prevalga il buon senso“, queste le parole con cui il senatore leghista Simone Pillon ha commentato la seconda mancata calendarizzazione del disegno di legge contro la violenza omotransfobica. L’ennesima frenata alla discussione ha scatenato la rabbia di attivisti ed artisti italiani, come Elodie e Fedez, che sono intervenuti sui social a difesa del DDL, esponendosi senza mezzi termini contro chi non lo ritiene prioritario nell’agenda politica. Dopo che anche Levante e Mahmood hanno reso note le loro posizioni in merito, anche i cantautori Michele Bravi e Paola Turci si sono pronunciati a supporto della legge Zan.

Interpellato dal giornalista Andrea Conti del Fatto Quotidiano Magazine, Michele Bravi ha detto la sua opinione, rivoltando le parole di Pillon, condivise sui suoi profili social. “Dover affermare la necessità di una legge che difenda da atti discriminatori e violenti è dire un’ovvietà”, ha confessato, aggiungendo poi:

Eppure, si continua ad affrontare l’omotransfobia come un atto archiviato e risolto. E questo è pericoloso e imprudente. Quando si parla di diritti umani non c’è un “più importante” o un “meno importante”, esiste solo la speranza di chi affida nelle mani dello Stato la necessità di riconoscere una protezione alla propria libertà e quindi dar modo ad un disegno di legge di attuarsi concretamente senza interruzioni ingiustificate.

DDL Zan, Paola Turci contro Pillon: “In un Paese normale farebbe un altro mestiere”

Più caustica e sintetica di Michele Bravi è stata Paola Turci su Twitter, che appena un mese fa ha rivelato di essere contemporaneamente “lesbica ed etero“, libera da etichette e categorie. “In un Paese normale Pillon farebbe un altro mestiere” ha scritto, raccogliendo in poche ore migliaia di like e condivisioni. Una frecciata diretta al più strenuo oppositore della legge Zan, che appena ieri aveva esultato per il blocco dell’iter parlamentare citando quella “compagnia cantante” che, giorno dopo giorno, sta alzando sempre più la voce. Finalmente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 1.4.21 - 16:13

a parte le 4 strxnzate al quale si attacca sempre e che non gliele tocca nessuno.

Avatar
Stefano Lani 1.4.21 - 16:08

Il Signor Pillon,ci puo' spiegare con chiarezza di dettagli e definitivamente cosa intende con BUON SENSO?

Trending

Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico? - grindr olympic - Gay.it

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico?

News - Redazione 24.7.24
Claudia Pandolfi Giffoni

Claudia Pandolfi in lacrime a Giffoni per “Il ragazzo dai pantaloni rosa”: “Sento la responsabilità di questo film”

Cinema - Emanuele Corbo 23.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Mennuni, Corrotti e Perissa, prosegue la becera propaganda della destra contro le famiglie Arcobaleno - Lavinia Mennuni - Gay.it

Mennuni, Corrotti e Perissa, prosegue la becera propaganda della destra contro le famiglie Arcobaleno

News - Redazione 22.3.24
Elly Schlein Partito Democratico Europee 2024

Il PD di Elly Schlein dica subito “Mai alleati di Giorgia Meloni nell’Unione Europea”

News - Giuliano Federico 10.6.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24