DDL Zan, anche Michele Bravi e Paola Turci in difesa della legge contro l’omotransfobia

Altri due cantanti si sono uniti al coro di artisti italiani in favore della legge contro l'omotransfobia, la misoginia e l'abilismo.

DDL Zan, anche Michele Bravi e Paola Turci in difesa della legge contro l'omotransfobia - Michele Bravi - Gay.it
2 min. di lettura

Anche per oggi niente Zan. Ne parleremo più avanti con la speranza che prevalga il buon senso“, queste le parole con cui il senatore leghista Simone Pillon ha commentato la seconda mancata calendarizzazione del disegno di legge contro la violenza omotransfobica. L’ennesima frenata alla discussione ha scatenato la rabbia di attivisti ed artisti italiani, come Elodie e Fedez, che sono intervenuti sui social a difesa del DDL, esponendosi senza mezzi termini contro chi non lo ritiene prioritario nell’agenda politica. Dopo che anche Levante e Mahmood hanno reso note le loro posizioni in merito, anche i cantautori Michele Bravi e Paola Turci si sono pronunciati a supporto della legge Zan.

Interpellato dal giornalista Andrea Conti del Fatto Quotidiano Magazine, Michele Bravi ha detto la sua opinione, rivoltando le parole di Pillon, condivise sui suoi profili social. “Dover affermare la necessità di una legge che difenda da atti discriminatori e violenti è dire un’ovvietà”, ha confessato, aggiungendo poi:

Eppure, si continua ad affrontare l’omotransfobia come un atto archiviato e risolto. E questo è pericoloso e imprudente. Quando si parla di diritti umani non c’è un “più importante” o un “meno importante”, esiste solo la speranza di chi affida nelle mani dello Stato la necessità di riconoscere una protezione alla propria libertà e quindi dar modo ad un disegno di legge di attuarsi concretamente senza interruzioni ingiustificate.

DDL Zan, Paola Turci contro Pillon: “In un Paese normale farebbe un altro mestiere”

Più caustica e sintetica di Michele Bravi è stata Paola Turci su Twitter, che appena un mese fa ha rivelato di essere contemporaneamente “lesbica ed etero“, libera da etichette e categorie. “In un Paese normale Pillon farebbe un altro mestiere” ha scritto, raccogliendo in poche ore migliaia di like e condivisioni. Una frecciata diretta al più strenuo oppositore della legge Zan, che appena ieri aveva esultato per il blocco dell’iter parlamentare citando quella “compagnia cantante” che, giorno dopo giorno, sta alzando sempre più la voce. Finalmente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 1.4.21 - 16:13

a parte le 4 strxnzate al quale si attacca sempre e che non gliele tocca nessuno.

Avatar
Stefano Lani 1.4.21 - 16:08

Il Signor Pillon,ci puo' spiegare con chiarezza di dettagli e definitivamente cosa intende con BUON SENSO?

Trending

Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania - Silvester Belt - Gay.it

Eurovision 2024, il cantante queer Silvester Belt rappresenterà la Lituania

Culture - Redazione 21.2.24
Heartstopper 3, parla Joe Locke: "Sarà più cupa e sexy, parleremo anche di salute mentale" - Joe Locke - Gay.it

Heartstopper 3, parla Joe Locke: “Sarà più cupa e sexy, parleremo anche di salute mentale”

Serie Tv - Redazione 20.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
Joker 2 sarà un musical o no? Budget da 200 milioni e cachet da 12 milioni per Lady Gaga - Joker 2 - Gay.it

Joker 2 sarà un musical o no? Budget da 200 milioni e cachet da 12 milioni per Lady Gaga

Cinema - Redazione 22.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Suella Braverman elton john

Rifugiati LGBTIQ+ non sono da proteggere? Elton John risponde così alla ministra britannica

News - Francesca Di Feo 29.9.23
Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo - Homo Occidentalis - Gay.it

Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo

News - Redazione 31.1.24
L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: "Chiederò spiegazioni a Bruxelles" - Leurodeputata leghista Basso - Gay.it

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: “Chiederò spiegazioni a Bruxelles”

News - Redazione 8.1.24
Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: "Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili" - 6D3046CB E0AC 431B 8685 F78A3416FE24 - Gay.it

Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: “Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili”

News - Redazione 25.9.23
THE GENDER SPECTRUM COLLECTION

Regno Unito, transfobia in ospedale: donne trans bandite dai reparti femminili

Corpi - Redazione Milano 4.10.23
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23