Affermazione di genere sui documenti senza chirurgia, seconda storica sentenza in Molise

Il primo caso risale al 16 luglio di quest'anno.

ascolta:
0:00
-
0:00
molise-donna-trans-sentenza
2 min. di lettura

Siamo in Molise, al Tribunale di Campobasso, dove una sentenza storica potrebbe cambiare radicalmente l’approccio giuridico alle procedure per la transizione di genere.

Una donna trans ha infatti ottenuto il permesso legale di cambiare il proprio genere anagrafico senza la necessità di sottoporsi a un intervento chirurgico di riassegnazione. La seconda sentenza di questo tipo nel 2023 nel nostro paese: il primo caso è del 16 luglio.

Il caso

La decisione è stata recentemente resa pubblica dalla divisione civile guidata da Enrico Di Dedda, con Emanuela Luciani in veste di giudice relatore ed autrice del documento. Un evento senza precedenti in Molise, e uno dei primi casi del genere in tutto il territorio nazionale.

Se in altri paesi come la Spagna l’autodeterminazione di genere non è vincolata all’operazione chirurgica di riassegnazione, in Italia l’iter è decisamente più lungo e intricato.

Una semplificazione di tale natura potrebbe rafforzare la legittimità delle identità transgender, incoraggiando coloro che stanno considerando la chirurgia di genere a procedere con maggiore serenità, e offrendo a chi non ritiene tale intervento necessario la possibilità di esprimersi senza ostacoli superflui e senza la necessità di coming out forzati in contesti a rischio.

È un provvedimento che resterà nella storia. Il tribunale di Campobasso – spiega l’avvocata Fabiola De Stefano – ha seguito la pioneristica giurisprudenza avellinese dimostrando una grande apertura sul piano del diritto e prevedendo l’identità femminile a un giovane che ne ha fato richiesta. È una sentenza innovativa e rivoluzionaria per la quale sono ampiamente soddisfatta“.

La recente sentenza segue un caso precedente del 16 luglio di quest’anno, in cui il tribunale di Trapani aveva stabilito il diritto di una donna siciliana di 53 anni di modificare nome e identità di genere all’anagrafe, senza la necessità di sottoporsi a terapia ormonale o intervento chirurgico.

Un verdetto raggiunto dopo due decenni di lotte e umiliazioni, che ha però agito come un catalizzatore.

Il principio giuridico utilizzato nella sentenza fa fede tuttavia a quello delineato da una decisione della Corte di Cassazione nel 2015. In quell’occasione, la Corte aveva autorizzato un’altra donna transgender a ottenere il riconoscimento legale della sua identità di genere prima di sottoporsi a un intervento chirurgico, che nel suo caso era già programmato.

Le polemiche

Non sono mancate le polemiche, con l’associazione Pro Vita & Famiglia subito intervenuta sulla questione.

Le conseguenze di queste decisioni del Tribunale possono essere devastanti e stanno già arrivando moltissime polemiche e commenti critici – si legge in un articolo sul blog della ONLUS – Innanzitutto, infatti, la decisione è contraria alla legge vigente e per questo sono molti i dubbi sulla legittimità. Inoltre, cosa molto più importante e grave, cosa sarà di queste future donne che si auto-percepiranno come tali – nei contesti dedicati esclusivamente proprio alle donne?”.

Se tralasciamo il fatto che la retorica di Pro Vita non prende neanche in considerazione l’esistenza di uomini trans, a chi porta punti di vista simile è bene far notare che la presenza di un organo sessuale “maschile” non determina necessariamente l’insorgere di comportamenti predatori o violenti nei confronti delle donne.

È bensì la concezione patriarcale e di sopraffazione che influenza il modo in cui gli uomini si approcciano al genere femminile. Altrimenti, si cade nella pericolosa trappola dell’essenzialismo biologico.

Sono sporadici e sensazionalizzati gli episodi spiacevoli correlati alla presenza di donne trans in spazi esclusivamente femminili. Più prevalenti invece le violenze subite quest’ultime in ambienti canonicamente frequentati da uomini cisgender.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
johnwhite 6.10.23 - 19:02

Confermo, oltre all'operazione chirurgica c'è la castrazione chimica.

Trending

La mamma di Elodie si è sposata con Francesco Cramer

Elodie (senza Andrea Iannone) incantevole al matrimonio della mamma. La dedica della cantante nel giorno del “sì”

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Marco Tarquinio, antiabortista e contrario ai diritti LGBT, ce l'ha fatta. Eletto all'Europarlamento grazie al Pd - Marco Tarquinio - Gay.it

Marco Tarquinio, antiabortista e contrario ai diritti LGBT, ce l’ha fatta. Eletto all’Europarlamento grazie al Pd

News - Federico Boni 11.6.24
Mahmood alla versione spagnola di Tale e quale show

Mahmood a “Tale e quale show” spagnolo duetta con il suo imitatore. La reazione del cantante è virale – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Max Emerson e Andrés Camilo diventano genitori, l'annuncio social - Max Emerson e Andres Camilo diventano genitori lannuncio social - Gay.it

Max Emerson e Andrés Camilo diventano genitori, l’annuncio social

Culture - Redazione 11.6.24
Mare Fuori 5, al via le riprese. Ecco le novità del cast - Mare Fuori 5 - Gay.it

Mare Fuori 5, al via le riprese. Ecco le novità del cast

Serie Tv - Redazione 11.6.24
Marco Mengoni Carlo Conti Sanremo 2025 Gay.it

Marco Mengoni sul ritorno di Carlo Conti a Sanremo: “Senza Amadeus sarà diverso”

Culture - Emanuele Corbo 10.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
sport-aics-tesseramento-alias

Tesseramento alias nello sport, la svolta di AICS: “Esaltare il valore dello sport come diritto umano”

Corpi - Francesca Di Feo 3.1.24
animali-trans

16 specie di animali trans* che fanno tremare i transfobici e le loro argomentazioni

Corpi - Francesca Di Feo 15.4.24
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex - io sono io voto 1024x538 1 - Gay.it

Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex

News - Redazione 6.6.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24