Mrs. America, recensioni entusiastiche per la serie con Cate Blanchett nei panni dell’omofoba Phyllis Schlafly

La divina Cate Blanchett punta a tutti i premi televisivi grazie a Mrs. America, ma scopriamo nel dettaglio la storia di Phyllis Schlafly, deceduta nel 2016.

Mrs. America, recensioni entusiastiche per la serie con Cate Blanchett nei panni dell’omofoba Phyllis Schlafly - Cate Blanchett as Phyllis Schlafly - Gay.it
2 min. di lettura

Mrs. America, recensioni entusiastiche per la serie con Cate Blanchett nei panni dell’omofoba Phyllis Schlafly - Mrs America serie TV fx hulu cate blanchett trama cast uscita streaming - Gay.it

Andranno in onda oggi su Hulu i primi tre episodi su 9 dell’attesissima Mrs. America, miniserie che vede la divina Cate Blanchett, due volte premio Oscar, indossare gli abiti di Phyllis Schlafly, conservatrice che negli anni ’70 divenne celebre in America per la sua contrarietà alla parità dei diritti.

Deceduta nel 2016, Phyllis Schlafly, sposata per 44 anni con l’avvocato John Fred Schlafly Jr e madre di sei figli, fu una delle più fiere oppositrici dell’Equal Rights Amendment (ERA) che, se approvato, avrebbe rafforzato l’uguaglianza dei diritti senza distinzioni di sesso, fornendo al Congresso poteri speciali rispetto a quelli dei singoli Stati. La Blanchett, qui anche produttrice, già guarda agli Emmy e ai Golden Globe del 2021, con recensioni entusiastiche e il 96% di critiche positive su RottenTomatoes.

La Schlafly riteneva che il posto di una donna fosse in casa, in qualità di moglie e madre. Fine. “Semplicemente non credevo che avessimo bisogno di un emendamento costituzionale per proteggere i diritti delle donne”, ha poi confessato al New York Times nel 2006. “Conoscevo una sola legge discriminatoria nei confronti delle donne, una legge nel Nord Dakota che stabiliva che una moglie dovesse avere il permesso di suo marito per produrre vino”.

Tra le sue più grandi paure c’era anche quella dell’aborto come diritto costituzionale e i “diritti dei gay e lesbiche”, che avrebbero potuto prendere piede, portando l’America al matrimonio egualitario. Giammai.

“Mrs America” ​​è stata una voce di spicco per tutti i conservatori a stelle e strisce, diventando celebre nei primi anni ’60 grazie al saggio A Choice, Not An Echo che, seppure auto-finanziato, vendette milioni di copie e trovò larga risonanza sui mass media. Il libro descriveva quello che, secondo l’autrice, era il grosso potere che l’Establishment della East Coast esercitava all’interno del Partito Repubblicano, snaturando la base ideale del GOP. Nel 1972 la Schlafly fondò Stop the ERA, gruppo “pro-famiglia” che si opponeva all’Equal Rights Amendment, riuscendo a far fallire la proposta di emendamento costituzionale, nonostante fosse stata ratificata da ben 35 stati su 50. Definita da The Advocate come una delle ’50 peggiori persone omofobe d’America degli ultimi 50 anni’, la Schlafly, per quanto avesse un figlio omosessuale, ha combattuto fino all’ultimo per evitare l’approvazione del matrimonio egualitario, che a suo dire avrebbe “spazzato via la religione cristiana”.

Nelle primarie GOP del 2016 sostenne non a caso Donald Trump, definendolo «l’ultima speranza per l’America». Nel settembre del 2016, ovvero un giorno prima della pubblicazione del suo ultimo libro, The Conservative Case for Trump, è morta di cancro.

Nel cast della serie anche Uzo Aduba, Elizabeth Banks, Rose Byrne, Kayli Carter, Ari Graynor, James Marsden, Sarah Paulson e Tracey Ullman. Scongiurato, apparentemente, il ritratto ‘buonista’ di una donna che fece di tutto per mantenere alta la discriminazione sul suolo americano. Grande spazio, infatti, verrà dato anche alle sue ‘rivali’ femministe, in una vera e propria battaglia recitativa di altissimo livello.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

Hai già letto
queste storie?

Mahmood, Sanremo 2024

Sanremo 2024, Mahmood conquista il Teatro Ariston sulle note di “Tuta Gold”

Musica - Luca Diana 6.2.24
Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio - PrimaFestival condotto da Paola e Chiara - Gay.it

Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio

Culture - Redazione 1.2.24
Sanremo 2024, 1a serata: Ecco l'ordine d'uscita dei 30 big in gara. Apre Clara, Mahmood tra Annalisa e Diodato - Marco Mengoni a Sanremo 2024 - Gay.it

Sanremo 2024, 1a serata: Ecco l’ordine d’uscita dei 30 big in gara. Apre Clara, Mahmood tra Annalisa e Diodato

Culture - Redazione 6.2.24
Domenico Cuomo, Un professore

Domenico Cuomo, da “Mare Fuori” a “Un professore”: è lui la nuova star della GenZ

Culture - Luca Diana 30.11.23
Sarah Toscano, Amici 23

Sarah Toscano vince Amici 23: è lei la popstar del futuro

Culture - Luca Diana 19.5.24
Star di Desperate Housewives conferma i rumor su un ipotetico reboot: “Ne abbiamo parlato” - desperate housewives - Gay.it

Star di Desperate Housewives conferma i rumor su un ipotetico reboot: “Ne abbiamo parlato”

Serie Tv - Redazione 12.3.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della prima puntata

Culture - Luca Diana 25.3.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24