Omofobia, ragazzo gay umiliato da telefono amico in Russia: “Questo servizio non è per i fr*ci”

Il direttore del centro ha difeso l'operato del suo dipendente e condiviso sui social il profilo del ragazzo.

Omofobia, ragazzo gay umiliato da telefono amico in Russia: "Questo servizio non è per i fr*ci" - russia 2 - Gay.it
3 min. di lettura

Questa linea diretta non è rivolta ai froci, arrivederci”: è quello che si è sentito dire un ragazzo, in Russia, dalla stessa linea telefonica contattata per avere aiuto e supporto.

Un ragazzo gay, di cui non riporteremo il nome – secondo la volontà della comunità Facebook che si è occupata del suo caso – ha contattato nella giornata di ieri una linea diretta in Russia per chiedere supporto, ricevendo però in cambio il peggior trattamento possibile.

Dopo aver detto di essere gay e di avere bisogno di aiuto, è stato prontamente rispedito al mittente: “Questa linea non è rivolta ai froci” ha sentenziato un addetto di Frog, centro telefonico specializzato in aiuti psicologici con sede a San Pietroburgo. Ma non è finita qui: una volta contattato direttamente il direttore di Frog, Alexander Bronshtein, sui social media per denunciare l’episodio di omofobia, il ragazzo è stato nuovamente insultato: “Ti è già stato detto che non lavoriamo sui froci e ti è stato augurato il meglio. Cosa c’è di scortese in tutto questo?”.

Omofobia, ragazzo gay umiliato da telefono amico in Russia: "Questo servizio non è per i fr*ci" - frog 2 - Gay.it

A questo punto il ragazzo si è rivolto a Lena Klimova, fondatrice di Children-404, una comunità virtuale attiva su Facebook e su VK (il Facebook russo, un social fondato nel settembre 2006 e molto diffuso anche in Bielorussia, Ucraina e Kazakistan) su tematiche legate al mondo LGBT.

Omofobia, ragazzo gay umiliato da telefono amico in Russia: "Questo servizio non è per i fr*ci" - frog 5 - Gay.it

La reazione di Lena, condannata a più riprese a pagare salate multe per aver trasgredito la legge vigente in Russia che vieta la propaganda LGBT, non si è fatta attendere: dopo aver segnalato pubblicamente la dichiarazione d’intenti di Frog (“Se sei triste, solo e stai soffrendo, chiamaci! Aiuteremo chiunque”), ha detto la sua in merito: “Quest’espressione non è corretta. Aiutiamo tutti tranne gli uomini gay sarebbe più corretto. Le persone che chiamano le linee dirette sono in crisi e affrontano situazioni complicate, e quello che l’addetto ha fatto non è stato solo profondamente non etico, ma ha messo in pericolo la vita stessa del ragazzo. Faccio un appello accurato a tutti i miei lettori: non contattate Frog”.

In seguito ha condiviso alcuni screenshot della conversazione avuta tra il direttore e il ragazzo, di cui ha offuscato il nome per tutelarne l’identità.

Omofobia, ragazzo gay umiliato da telefono amico in Russia: "Questo servizio non è per i fr*ci" - frog 3 dialogo - Gay.it

Bronshtein, sempre su VK, ha difeso a spada tratta l’operato del suo dipendente e ha rincarato la dose: “Ci sono ricerche che dimostrano come l’omosessualità sia una malattia curabile. Davvero, noi non trattiamo i froci e questo ragazzo era stato informato. Visto che stai pubblicando gli screenshot, Lena, perché non fai uno screenshot completo? Perché nascondi il nome del tuo amico?”.

Pochi minuti dopo ha condiviso il profilo del ragazzo, costretto ad un outing non richiesto. In serata, infine, ha aggiornato l’homepage del sito del suo centro con un video che mostra Vladimir Putin mentre difende la legge che vieta la propaganda gay.

https://www.youtube.com/watch?v=8hFp3TwUrr0

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24

Continua a leggere

ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Russia, emesso mandato d'arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen - Masha Gessen - Gay.it

Russia, emesso mandato d’arresto per lə giornalista trans no-binary Masha Gessen

News - Redazione 12.12.23
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24