Pavia, aggressione omofoba contro quattro ragazzine: “Lesbiche di mer*a, vi ammazzo”

L'aggressore le ha anche fisicamente colpite con sputi, spintonandole e tirando loro i capelli. Tutto questo alla festa di Cava Manara, nell'indifferenza quasi generale dei presenti.

ascolta:
0:00
-
0:00
Torino, è lesbica e i genitori la portano dall'esorcista
Foto presa da Il Giornale.it (https://www.ilgiornale.it/news/cronache/15enne-stuprata-branco-arrestato-compagno-classe-2006778.html)
2 min. di lettura

Anche se siamo a settembre, con circa 50 Pride alle spalle, l’estate dell’omofobia all’italiana in cui un generale vende oltre 50.000 copie con un libro grondante odio non è affatto finita.

Tra le 22.30 e le 23 di domenica 3 settembre, alla Festa di Cava Manara, paese di 7000 abitanti alle porte di Pavia, quattro ragazzine, di età compresa tra i 12 e i 15 anni, sono state aggredite da un uomo di 47 anni, che le ha insultate, urlando “lesbiche di mer*a, vi ammazzo”. Non contento, l’aggressore le ha anche fisicamente colpite con sputi, spintonandole e tirando loro i capelli. L’uomo si è accanito con particolare violenza sulla più giovane delle quattro, di soli 12 anni.

A denunciare l’accaduto Coming-Aut Pavia. Ciò che sconcerta è che tra le tante persone presenti inizialmente nessuno ha reagito. Qualcuno si è limitato a riprendere la scena con lo smartphone, fino a quando una donna, Chiara Piccoli, è intervenuta interponendosi tra l’aggressore e le vittime, fermando così il folle pestaggio. Ma l’uomo ha aggredito anche la donna, sferrandole dei pugni che l’hanno fatta cadere a terra. Chiara, prima di essere portata al pronto soccorso, ha chiamato le forze dell’ordine. Nel frattempo è intervenuta la polizia locale.

Davide Podavini, presidente di Coming-Aut, ha espresso tutta la propria “solidarietà alle giovanissime vittime dell’aggressione, che sono state marchiate come lesbiche e in quanto tali considerate meritevoli di manifestazioni d’odio, di violenza fisica e verbale. Ancora una volta di fronte allo sguardo indifferente di chi era presente. E un sentimento di gratitudine per Chiara Piccoli, che ha avuto il coraggio di intervenire, a rischio della sua incolumità, per fermare l’attacco. Anche a lei tutta la nostra solidarietà per la violenza subita“.

Episodi di omobitransfobia “che si ripetono – e sono pochi quelli noti, quelli che entrano nella disponibilità del dibattito pubblico e dunque di una riflessione collettiva“, ha proseguito Podavini. “Ci restituiscono l’urgenza di strumenti di cultura e conoscenza, che permettano a coloro che esprimono una visione omolesbobitransfobica della persona e della società, di fare i conti con la realtà e superare le azioni violente con i valori del rispetto e dell’eguaglianza. E servono strumenti di conoscenza anche per chi si trova ad assistere ad atti come quello di Cava Manara: le nostre strade e le nostre piazze saranno luoghi sicuri quando tutte e tutti noi che le attraversiamo sapremo riconoscere la violenza come tale, e riconoscendola, sapremo contrastarla collettivamente. Lanciamo un appello – conclude Podavini – affinché venga sempre denunciata ogni forma di abuso nei confronti della nostra comunità. Da oltre 13 anni in Coming-Aut opera uno Sportello legale che offre assistenza gratuita per casi di discriminazione e violenze a carico delle persone LGBTI+. Invitiamo chiunque ne avesse bisogno di contattarci all’indirizzo e-mail legale@coming-aut.it o di rivolgersi al nostro Sportello di prima accoglienza, al n. +39 391 168 9410“.

Un mese fa un’altra donna è stata presa a calci e pugni e insultata ferocemente a Melito, nell’hinterland di Napoli, al grido “sei una sporca lesbica“. È l’Italia del generale Vannacci.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 18.12.23
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Grecia, l'accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO) - Kyriakos Mitsotakis - Gay.it

Grecia, l’accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO)

News - Federico Boni 16.2.24
Anna Paola Concia coordinerà il progetto "Educare alle relazioni" del Governo Meloni

Anna Paola Concia collabora con il Governo Meloni: 15 milioni di euro di finanziamento

News - Redazione Milano 8.12.23
Olanda, vince l'estrema destra di Geert Wilders. Che ne sarà dei diritti LGBTQIA+? - Geert Wilders - Gay.it

Olanda, vince l’estrema destra di Geert Wilders. Che ne sarà dei diritti LGBTQIA+?

News - Federico Boni 23.11.23
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23