Pavia: rinnovo della patente negato perché gay

Era già successo a Catania, adesso tocca a Pavia. Interrogazione di Alessandro Zan (Pd)

Pavia: rinnovo della patente negato perché gay - patente negata gay pavia 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Pavia: rinnovo della patente negato perché gay - patente cassazione - Gay.it

Rinnovo della patente rifiutato perché gay e quindi, secondo il medico della Asl che ha negato il rinnovo, inabile alla guida. È la surreale vicenda capitata ad un ragazzo pavese e denunciata, con un ricorso al giudice di pace di Milano, dall’Associazione Giustizia in Italia. Il ragazzo, 28enne, si era presentato alla Asl per chiedere il primo rinnovo della patente di guida. Il medico, però glielo ha negato sostenendo che la sua omosessualità non lo rendesse idoneo alla guida. Sulla vicenda il deputato del Pd Alessandro Zan ha presentato oggi un’interrogazione parlamentare ai ministri Lupi e Lorenzin, rispettivamente responsabili dei Trasporti e della Salute. “Stando a quanto ha reso noto il ragazzo – racconta Zan -, il medico della Asl di competenza, cui si sarebbe rivolto per il primo rinnovo decennale della patente di tipo ‘B’, lo avrebbe dichiarato inidoneo alla guida in conseguenza della sua omosessualità, nonostante durante la visita non sia risultato affetto da alcuna patologia di rilievo che potesse in qualche modo pregiudicare la propria capacità di condurre veicoli a motore”. “Ciò ha inevitabilmente comportato il diniego al rinnovo della patente da parte della Prefettura di Milano – sottolinea l’onorevole ed ex presidente di Arcigay Veneto – e l’inizio di un iter giudiziario che comporterà oneri e spese al giovane”.

IL PRECEDENTE: LA CASSAZIONE CONDANNA LO STATO PER OMOFOBIA

Un caso simile si è concluso solo pochi mesi fa in Sicilia, dove un ragazzo di Catania era stato vittima dello stesso trattamento. Sulla vicenda si è espressa la Cassazione secondo cui il ragazzo è stato “vittima di omofobia” perpetrata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e della Difesa. Secondo i giudici di terzo grado, “la parte lesa è stata vittima di un vero e proprio (oltre che intollerabilmente reiterato) comportamento di omofobia” e per questo dovrà essere risarcito con 500 mila euro. Il caso di Pavia sembra ricalcare in pieno quanto accaduto in Sicilia. “Mi auguro – prosegue Zan – che i ministri dispongano un’immediata indagine per accertare i fatti e, se questi corrispondono al racconto del ragazzo, si provveda a individuare il medico che ha operato questa folle discriminazione e a sanzionarlo in modo adeguato per il proprio comportamento. È assurdo ancora oggi dover ricordare che l’omosessualità è stata depennata il 17 maggio del 1990 dall’elenco delle malattie mentali, ed è considerata dall’OMS una variante naturale del comportamento umano. Evidentemente non è così per l’omofobia disarmante di certe persone”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Roberto Vannacci accusato di istigazione all'odio e difeso dalla Lega di Salvini

“Vannacci ha istigato all’odio razziale” l’accusa, la Lega di Salvini lo difende

News - Redazione Milano 26.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

india-pranshu-influencer-morto-suicida

Addio Pranshu, a 16 anni si è tolto la vita, ucciso dal cyberbullismo omobitransfobico

News - Francesca Di Feo 27.11.23
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
burkina-faso-lgbt-africa

Africa, in Burkina Faso il filorusso Traorè vieta le trasmissioni LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.8.23
"I gay sono dei perveriti", e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova - Milena Slavova - Gay.it

“I gay sono dei perveriti”, e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova

News - Redazione 13.10.23
carriera alias

Carriera alias a scuola salva (per ora): la destra si spacca, Forza Italia boccia la mozione di Fratelli d’Italia in Lombardia

News - Giuliano Federico 10.10.23
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23