Pedro Almodovar, “non mi considero un attivista LGBT, ho solo portato al cinema la vita reale”

Pedro Almodovar svela un dettaglio di Dolor y Gloria che lo distingue nettamente da tantissimi altri film LGBT.

Pedro Almodóvar
< 1 min. di lettura

70 anni da poco compiuti, e fresco di Leone d’Oro alla Carriera, Pedro Almodovar è uno dei favoriti ai prossimi Oscar grazie a Dolor y Gloria, sua ultima fatica acclamata al Festival di Cannes. Il regista spagnolo, già due volte premio Oscar, ha segnato un genere, quello della ‘cinematografia LGBT’, raccontandola ad un pubblico mainstream, che grazie alla sua penna e al suo sguardo ha imparato a conoscere realtà fino a quel momento orientate quasi unicamente alla nostra comunità.

Eppure Pedro, intervistato da Entertainment Weekly, ha rifiutato l’appellativo di ‘attivista LGBT’.

Non ho mai pensato a me stesso come a un attivista. Volevo solo che qualcuno raccontasse la storia della vita reale così com’è. A me è capitato di essere circondato da persone strane, transgender, persone che hanno anche vissuto le loro vite in piena accettazione di se stesse. E questo è ciò che poi vedi riflesso nei miei film. Ciò di cui ovviamente ero a conoscenza è il modo in cui la società ha avuto dei problemi con queste persone. Quindi quello che ho davvero dato loro è stata la possibilità di poter esplorare tutto questo attraverso una storia.

Il suo ultimo film, interpreto da un sontuoso Antonio Banderas, mostra ciò che Pedro definisce oggi inusuale, ovvero due anziano uomini che si baciano.

C’è anche qualcosa in Dolor y Gloria che non vedi quasi mai nel cinema queer, ovvero questi due uomini un po’ avanti con l’età, due 60enni, che si baciano, ed è un bacio ancora appassionato ed eccitante. Io non mi considero e non voglio essere il pioniere di nulla, ma quello che prendo molto sul serio è l’essere in grado di rappresentare le diverse gamme di sessualità che esistono per tutti i tipi di esseri umani, e rappresentarlo nel modo più onesto possibile.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Leggere fa bene

We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
barbie margot robbie

Margot Robbie, Barbie e gli Oscar 2024. Ecco le prime parole dell’attrice dopo le polemiche sulle mancate nomination

Cinema - Redazione 1.2.24
Sei nell’anima, il trailer del biopic su Gianna Nannini (che racconterà anche il suo amore per le donne) - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A4283 - Gay.it

Sei nell’anima, il trailer del biopic su Gianna Nannini (che racconterà anche il suo amore per le donne)

Cinema - Redazione 19.4.24
Tommy Dorfman alla regia del live action di Laura Dean continua a lasciarmi, graphic novel queer - Laura Dean continua a lasciarmi - Gay.it

Tommy Dorfman alla regia del live action di Laura Dean continua a lasciarmi, graphic novel queer

Cinema - Redazione 13.12.23
La minaccia di Kristen Stewart: "Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film" - Kristen Stewart - Gay.it

La minaccia di Kristen Stewart: “Non reciterò più fino a quando non mi faranno dirigere questo film”

Cinema - Federico Boni 30.1.24
300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: "Sarà omoerotico e super sessuale" - 300 1 - Gay.it

300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: “Sarà omoerotico e super sessuale”

Cinema - Redazione 5.12.23
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23
Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l'indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l’indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate

Cinema - Federico Boni 27.3.24