Piemonte, la giunta regionale taglia i fondi contro le discriminazioni: “Basta ideologia gender”

"Ora combattiamo le discriminazioni reali", ha rivendicato con orgoglio l'assessore di Fratelli d'Italia.

Piemonte, la giunta regionale taglia i fondi contro le discriminazioni: "Basta ideologia gender" - torinogay 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Fratelli d’Italia ha celebrato sui social quanto avvenuto in Regione Piemonte, dal 2019 guidata da Alberto Cirio, esponente di Forza Italia. L’assessore Maurizio Marrone (FI) ha rivendicato con orgoglio il taglio di 100.000 euro (decisi dalla precedente giunta Chiamparino) destinati ai corsi di formazione destinati al personale regionale e pubblico sui temi dell’omofobia, del razzismo e dell’abilismo.

Genitore 1, Genitore 2, Italiano violato da asterischi e desinenze femminili dappertutto … Basta sprecare risorse pubbliche in inutili sceneggiate ideologiche di lessico boldriniano all’insegna dell’ideologia gender!“, ha scritto sui social l’esponente di Fratelli d’Italia. Quei 100.000 euro sono stati dirottati a favore dell’Ente Nazionale Sordomuti, in modo da “estendere il servizio di interprete che realizzerà finalmente l’accesso ai servizi sanitari, civici, culturali alle persone sorde che finora sono state tagliate fuori in un inaccettabile isolamento, soprattutto in questa interminabile emergenza Covid”.

Le risorse nel settore dell’antidiscriminazione da parte dell’ex assessore Roberto Rosso erano salite a mezzo milione di euro. Ora sono precipitate alla cifra di 200.000 euro. Marrone, su La Verità, ha parlato di un contrasto alla discriminazione da portare da un piano “prettamente ideologico e propagandistico” ad un contrasto di “discriminazioni reali“. Successivamente, l’assessore ha messo le mani avanti dinanzi a qualsiasi polemica eventuale: “Voglio vedere con quale coraggio ostacoleranno quella che è una misura a vantaggio di cittadini con disabilità”.

Peccato che i corsi previsti dalla Regione Piemonte e da Marrone tagliati non avrebbero riguardato solo la comunità LGBTQ+, ma tutti i fronti di possibile discriminazione. Compreso l’abilismo.

Marrone li chiama ‘corsi lgbt’ e ‘indottrinamento del personale’, in un delirio paranoico in cui esisterebbero una lingua ‘violata’ dalla presenza del femminile e di altre forme inclusive, parte di un temibile ‘lessico boldriniano’ e, naturalmente, la famigerata ‘ideologia gender’ che si diffonde come un cancro nella società convertendo all’omosessualità giovani indifesi e femminilizzando il virile maschio alfa“, ha replicato il consigliere regionale Marco Grimaldi di Liberi e Uguali su Facebook. “Per la destra esistono discriminati buoni e veri e altri cattivi, perniciosi, e anzi non discriminati affatto, che vanno estirpati come le erbacce”. “Tutto questo ha sempre due nomi possibili: vaneggiamento idiota o falsa coscienza, ossia colpevole e consapevole mistificazione della realtà, che rovescia il rapporto fra aggressori e aggrediti, discriminanti e discriminati, per poter discriminare ancora di più“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Transgender triptorelina

Germania, approvata legge sull’autodeterminazione: “Le persone trans esistono e meritano riconoscimento”

News - Redazione 15.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24
Valentina Gomez, la candidata repubblicana che sui social brucia "libri LGBTQIA+" con un lanciafiamme (VIDEO) - Valentina Gomez - Gay.it

Valentina Gomez, la candidata repubblicana che sui social brucia “libri LGBTQIA+” con un lanciafiamme (VIDEO)

News - Redazione 28.3.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Scalfarotto: "Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito" - Ivan Scalfarotto e Matteo Renzi - Gay.it

Scalfarotto: “Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito”

News - Redazione 13.3.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23