Polonia, un tribunale smonta 4 Zone Libere da LGBT: “Ledono la dignità e la vita privata delle persone queer”

"Una grande vittoria per la democrazia, i diritti umani e il rispetto delle persone".

ascolta:
0:00
-
0:00
Polonia, un tribunale smonta 4 Zone Libere da LGBT: "Ledono la dignità e la vita privata delle persone queer” - polonia lgbt free - Gay.it
< 1 min. di lettura

La più alta Corte amministrativa della Polonia ha stabilito che quattro cosiddette “zone libere da LGBT” devono essere immediatamente abolite. Le aree sono nate nel 2019, come riportato da Reuters, quando decine di città in tutto il Paese si dichiararono libere dall'”ideologia LGBT”, vietando la “promozione dell’omosessualità” per volere del premier Duda.

In precedenza un tribunale di grado inferiore si era pronunciato contro nove realtà locali di questo tipo, mentre la Commissione europea aveva tuonato contro simili zone, perché contrarie ai trattati UE.

Zone, ha precisato ora il giudice Malgorzata Masternak-Kubiak, che “ledono la dignità e la vita privata delle persone omosessuali”. “Indipendentemente dalle intenzioni dei consiglieri, l’effetto sociale della risoluzione è una violazione della dignità, dell’onore e del buon nome, nonché della vita privata di un determinato gruppo di residenti”.

Lo scorso anno l’UE aveva minacciato la Polonia, chiedendo lo stralcio di queste cosiddette ‘Free LGBT Zone” pena il congelamento di alcuni ricchi fondi comunitari. Circa 150 milioni di euro. Swietokrzyskie aveva immediatamente ritrattato le sue posizioni.

“La Commissione desidera sottolineare che dichiarare territori, luoghi di lavoro o servizi liberi da LGBTIQ/non graditi costituisce un’azione contraria ai valori stabiliti nell’articolo 2 del Trattato sull’Unione europea”, si legge nella sentenza appena pubblicata. Campaign Against Homophobia, associazione LGBTQ polacca, ha festeggiato la decisione della corte definendola “una grande vittoria per la democrazia, i diritti umani e il rispetto delle persone”.

Lo scorso anno il Parlamento Europeo si è dichiarato “zona di libertà LGBTIQ”, con i voti contrari di Lega e FDI. 5 settimane or sono anche Milano ha fatto altrettanto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Leggere fa bene

messico-violenza-persone-trans

Messico, è un massacro: quattro gli omicidi di persone trans documentati dall’inizio dell’anno

News - Francesca Di Feo 18.1.24
polonia lgbtiq

Elezioni Polonia, addio destra omobitransfobica, vince l’alleanza pro Unione Europea

News - Giuliano Federico 16.10.23
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23
Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papà gay con figlia in copertina - Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papa gay con figlia in copertina 2 - Gay.it

Elle Ungheria sfida Viktor Orban mettendo due papà gay con figlia in copertina

News - Federico Boni 7.9.23
prete party sessuale sex worker farmaco erettile

Indovinate chi è il salvatore? Il prete cattolico, il party con il sex worker, il malore dell’amico, il farmaco erettile: inchiesta in Polonia

News - Redazione Milano 21.9.23
Johannesburg Pride 2023, in migliaia per sostenere la comunità LGBTQIA+ dell’Uganda - Johannesburg Pride 2023 - Gay.it

Johannesburg Pride 2023, in migliaia per sostenere la comunità LGBTQIA+ dell’Uganda

News - Redazione 30.10.23
cina lgbt

Cina, così la repressione LGBTIQ+ procede lenta e inesorabile

News - Redazione Milano 9.11.23
ghana-disegno-di-legge-anti-lgbt-approvazione-marzo

Ghana, lo spietato disegno di legge anti-LGBTQIA+ verso l’approvazione a marzo

News - Francesca Di Feo 23.2.24