Tasmania, il premier alla comunità LGBT: “Chiediamo scusa per le leggi di un tempo”

"Non possiamo tornare indietro nel tempo ma possiamo chiedere scusa, e lo facciamo oggi".

Tasmania, il premier alla comunità LGBT: "Chiediamo scusa per le leggi di un tempo" - will hodgman - Gay.it
2 min. di lettura

Chiediamo scusa a coloro che sono stati direttamente colpiti dalle vecchie leggi del nostro Stato, alle loro famiglie e ai loro cari”: così, poche ore fa in Parlamento, il premier della Tasmania ha dimostrato la sua vicinanza a tutta la comunità LGBT.

Il premier dello Stato a sud dell’Australia, Will Hodgman, ha pubblicamente offerto le proprie scuse nelle scorse ore presentandosi in Parlamento: “Capiamo che i nostri cittadini hanno sofferto molto a causa di quelle leggi che 20 anni fa, fortunatamente, sono state eliminate. Ci scusiamo con tutti loro, con le loro famiglie e con i loro cari. Purtroppo non possiamo tornare indietro nel tempo e cancellare il dolore che abbiamo causato con le nostre leggi, ma possiamo scusarci e lo stiamo facendo oggi”.

Hodgman è il primo leader del continente oceanico a chiedere pubblicamente scusa: scuse, peraltro, che arrivano pochi giorni prima del ventesimo anniversario della decriminalizzazione dell’omosessualità in Tasmania, avvenuta l’1 maggio del 1997. La Tasmania è stata l’ultimo Stato del continente a decriminalizzare l’omosessualità, punibile fino a quel momento con 21 anni di reclusione in carcere (la pena in assoluto più alta se consideriamo il solo mondo occidentale), e l’unico Stato a criminalizzare anche il cosiddetto cross-dressing, vessando a lungo tutte le persone transessuali. Nel 1998 sono state approvate le prime leggi anti-discriminazione, dal 2001 è possibile l’adozione dei figli del partner, dal 2004 le unioni civili e dal 2013 le adozioni congiunte.

Rodney Croome, portavoce dell’associazione Tasmanian Gay and Lesbian Rights Group, ha dichiarato alla stampa locale: “Il messaggio rivolto a quei membri della comunità LGBT che sono stati giudicati colpevole di un reato per il solo fatto di essere stati loro stessi è che l’isola che un tempo li rifiutava oggi li abbraccia. Una scusa ufficiale proveniente dal Premier è una cosa bellissima perché aiuterà a sanare parzialmente i danni provocati dalle nostre vecchie leggi, inclusi i ricatti, le intimidazioni, ostracismi vari, crimini d’odio e talvolta anche suicidi”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24

Leggere fa bene

Candy Darling, 1971. © Jack Mitchell.

Chi era Candy Darling, l’icona trans* degli anni ’70

Culture - Riccardo Conte 27.4.24
18-maggio-manifestazione-trans

Contro la violenza istituzionale sui corpi trans*: perché la comunità T scende in piazza il 18 maggio

News - Francesca Di Feo 16.5.24
Papa Francesco - Vescovi - Cei

Papa Francesco tradito e punito dai vescovi: la ferocia omofobica della Cei, le chat interne e i pochi sacerdoti coraggiosi

News - Marco Grieco 30.5.24
cadavere-donna-trans-castel-porziano

Castel Porziano, il corpo di una donna trans rinvenuto in avanzato stato di decomposizione: al via le indagini

News - Francesca Di Feo 9.7.24
La California in difesa dei bambini LGBTQIA+ approva il Safety Act, ed Elon Musk scappa in Texas con X e Tesla - Elon Musk - Gay.it

La California in difesa dei bambini LGBTQIA+ approva il Safety Act, ed Elon Musk scappa in Texas con X e Tesla

Cinema - Redazione 18.7.24
Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction - Simon Cowell cover - Gay.it

Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction

Musica - Redazione 16.7.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
"Esiste il gene dell’omosessualità?". 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO) - Barbara Gallavotti - Gay.it

“Esiste il gene dell’omosessualità?”. 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 30.5.24