Processo contro la LGB Alliance: il suo destino potrebbe essere segnato, presto la sentenza definitiva

Sarebbe la prima volta che un ente benefico chiede di privare del titolo un altro e i giudici potrebbero approvare.

ascolta:
0:00
-
0:00
LGB Alliance processo Gay.it
3 min. di lettura

Fondata da Bev Jackson, Kate Harris, Allison Bailey, Malcolm Clark e Ann Sinnott, la LGB Alliance è tra i gruppi di attivisti britannici più famosi del Regno Unito. Non tanto per il suo incredibile impegno nell’aiutare la comunità LGB, quanto per essere impegnata in una continua lotta con altri gruppi e associazioni che ne contestano l’esistenza.

LGB Alliance processo Gay.it
Allison Bailey è tra i fondatori della LGB Alliance

Non hanno tutti i torni, dal momento che la LGB Alliance esiste unicamente per difendere i diritti delle persone gay e lesbiche, escludendo completamente dalla loro visione le persone trans*. L’intento con cui il gruppo è stato creato, infatti, era quello di opporsi alle politiche di una delle associazioni LGBTQ+ più antiche, Stonewall, sulle questioni transgender. Tra l’elogio a J.K. Rowling durante la loro conferenza annuale e l’appoggio dell’ormai ex Primo Ministro Boris Johnson, il gruppo ha fatto parlare di sé.

Qualche mese fa ci era giunta la notizia che Mermaids, un’associazione benefica senza scopo di lucro per i diritti transgender, aveva fatto causa la LGB Alliance trascinandola a processo, facendo richiesta che venisse privata del suo status legale e venisse loro vietato di entrare nella categoria delle “charities”, le associazioni di beneficenza per l’appunto. Ebbene, il processo, che doveva svolgersi lo scorso maggio ma è stato rinviato, potrebbe vedere il giudice accogliere la richiesta dell’associazione no-profit.

LGB Alliance processo Gay.it
La LGB Alliance esclude i diritti delle persone transgender

Sarebbe la prima volta in cui un ente benefico chiede di privare del titolo un altro ente, anche se in questo caso le ragioni sono più che legittime. È previsto che il giudice esamini nella giornata di venerdì 9 settembre l’appello di Mermaids, per poi lasciare che gli avvocati considerino entrambe le posizioni sulla base dei documenti legali preliminari già presentati.

Dopo l’annuncio di Mermaids, la LGB Alliance aveva risposto che l’associazione non aveva una base legale su cui procedere per intentare il processo, ma i fatti sembrano avergli dato torto. I capi del gruppo trans-escludente, poi, hanno accusato l’ente benefico della stessa ipocrisia di cui vengono incolpati sostenendo che, focalizzandosi solo sulle persone trans*, non sono poi molto diversi da loro. Può darsi che, a un livello puramente teorico, la cosa regga. L’unica differenza è che Mermaids, nel difendere e prodigarsi per i diritti trans*, non esclude e non tenta di cancellare tutte le altre identità della comunità LGBTQ+. Cosa che la LGB Alliance, invece, fa quotidianamente.

LGB Alliance processo Gay.it
L’ente benefico Mermaids ha dichiarato guerra alla LGBA per escludere le persone trans*

Dovesse Mermaids riuscire nel suo intento, comunque, costituirebbe un precedente non da poco. Se il tribunale dovesse decidere che la Charity Commission ha concesso erroneamente lo status di ente benefico alla LGB Alliance, la sentenza potrebbe ripercuotersi anche su altri enti, che diventerebbero così vulnerabili alle sfide legali di chi ha idee e opinioni contrarie.

Tutto è ancora da vedere, e da decidere. Sicuramente l’intento di Mermaids non è stato quello di mettere a rischio tutti gli enti di beneficenza, quanto mettere un doveroso freno a una delle associazioni che, nonostante i buoni propositi dichiarati, è in realtà dannosa per la comunità LGBTQ+ e per le sue lotte. Anche Jo Maugham, direttore del Good Law Project, ha sostenuto la causa contro la LGB Alliance, affermando:

«Lo status di ente di beneficenza è per coloro che servono il bene pubblico … Non crediamo che soddisfino i test di soglia per essere registrati come ente di beneficenza»

Le udienze continueranno fino alla prossima settimana, dopodiché sarà compito del giudice decidere il destino della LGB Alliance.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Mahmood fidanzato Lorenzo Tobia Marcucci Paper intervista giugno 2024

Mahmood e l’ex, il cantante si sbottona: “È durata 5 anni, ci ho scritto una canzone”. Poi fa una confessione hot

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
kyiv-pride-2024

Ucraina, perché il primo Kiev Pride dall’inizio dell’invasione russa è durato solo 30 minuti

News - Francesca Di Feo 18.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24

Leggere fa bene

Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Sono nata libera: intervista a Eva Robin’s - Sessp 39 - Gay.it

Sono nata libera: intervista a Eva Robin’s

Culture - Federico Colombo 23.2.24
The Umbrella Academy 4, il trailer vede Elliot Page e gli Hargreeves impegnati nella loro ultima missione - TUA 402 Unit 05162RC - Gay.it

The Umbrella Academy 4, il trailer vede Elliot Page e gli Hargreeves impegnati nella loro ultima missione

Serie Tv - Redazione Milano 30.5.24
J.K. Rowling centro stupri anti-trans* Gay.it

Nuova bufera su J.K. Rowling, accusata di negazionismo dell’Olocausto nei confronti delle persone trans

News - Federico Boni 15.3.24
Galles, il 33% della popolazione si definisce queer - Galles - Gay.it

Galles, il 33% della popolazione si definisce queer

News - Redazione 21.12.23