Provincia di Treviso, una messa di ringraziamento per la morte del DDL Zan

Una messa di ringraziamento per la morte del DDL Zan a San Zenone degli Ezzelini, comune veneto di 7mila 'anime'. Il sindaco, dichiaratamente omosessuale: "secondo alcuni non sono degno nemmeno di entrare in chiesa".

Provincia di Treviso, una messa di ringraziamento per la morte del DDL Zan - DDL Zan chiesa - Gay.it
2 min. di lettura

“Volevo proporre una S. Messa di Ringraziamento mercoledì 10 novembre alle ore 18.30 in Santuario per questo difficile e laborioso approdo in cui il Signore ha agito” 

Una messa di ringraziamento per la morte del ddl Zan. Stando al volantino della parrocchia, avverrà oggi a  San Zenone degli Ezzelini, comune veneto di 7mila anime.

Il parroco, tale don Antonio Ziliotto, ringrazia “i governanti” per non aver fatto passare il disegno di legge in Senato. E ricorda come già in passato la comunità si era impegnata, secondo le direttive della CEI, a pregare nel Rosario quotidiano “per i nostri governanti perché facciano leggi giste secondo la volontà di Dio“.

“La pericolosità e l’ambiguità della legge stava soprattutto nell’introdurre nella legislazione italiana e nell’insegnamento scolastico, mascherata come lotta all’omo-transfobia, l’ideologia del Gender per la quale ogni persona ha diritto di scegliere a proprio piacimento di essere maschio o femmina…”

Vittima anch’egli (il sopracitato parroco) della mistificazione del ddl Zan, portata avanti per mesi e mesi dai media e da una certa politica.  Ci si può schermare con l’involucro celeste della cristianità, ma le strumentalizzazioni restano terrene, più che terrene, diremo striscianti e ben radicate nell’omotransfobia.

In chiusura, don Ziliotto sposta l’attenzione sui “governati” e chiede per loro una preghiera “perché questa ideologia, anche se in una modalità meno invasiva, è stata votata con la fiducia in un emendamento del DL Trasporti il 4 novembre“.

Provincia di Treviso, una messa di ringraziamento per la morte del DDL Zan - 60881698 10157331094242070 5870231592160460800 n 2 - Gay.it
Fabio Marin, sindaco di San Zenone

Il Sindaco di San Zenone, Fabio Marin, è dichiaratamente omosessuale e non potrebbe esserci coincidenza (coincidenza?) più amara. Marin, più volte in passato aveva espresso il suo sostegno al ddl Zan,

“Il DDL Zan è una proposta di legge che va contro ogni tipo di pregiudizio, sopruso e violenza: penso  ai disabili. Per giudicare un reato, è necessario dare un nome a determinate “modalità di espressione”. A questo serve una legge: non cambia il comportamento, ma dà gli strumenti per agire”

Il sindaco, in un’intervista, da spiegato quanto sia stato complesso il rapporto con la sua comunità, soprattutto in passato, quando “ci sono stati momenti in cui ho pensato a gesti estremi”.

Sono stato discriminato per quello che ero e che non potevo non essere, mi ha fatto allontanare dal mio paese […] Secondo alcuni (i cosiddetti “governati” ndr) non sono degno nemmeno di nominare il Papa o di entrare in chiesa”

 

parrocchia
Volantino della parrocchia di San Zenone degli Ezzelini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

Leggere fa bene

omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista - Taylor Fritz 1 - Gay.it

Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista

Corpi - Redazione 21.2.24
USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022 - La transfobia istituzionale dilaga negli USA - Gay.it

USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022

News - Federico Boni 19.10.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
pavia aggressione trans

Pavia, donna trans aggredita in stazione. Presa a pugni al grido “fr**io ti ammazzo”

News - Redazione 26.9.23
Coppia gay Germania Gay.it

Turchia: il 90% delle persone LGBTIQ+ subisce violenza on line

News - Redazione 13.10.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23