Uno studio rivela: gay e lesbiche non fanno carriera a causa del timbro di voce

Il semplice suono della voce è sufficiente a far scattare degli stereotipi.

Uno studio rivela: gay e lesbiche non fanno carriera a causa del timbro di voce - voce - Gay.it
2 min. di lettura

Gay e lesbiche sul lavoro spesso non arriverebbero a incarichi importanti a causa del suono della loro voce: questo emerge da uno studio dell’University of Surrey ed effettuato in Italia. I gay vengono discriminati sul posto di lavoro a causa della voce dal suono più femminile e lo stesso vale per le lesbiche la cui voce tende a essere più scurarauca.Nel corso dell’esperimento effettuato dai ricercatori, alcune persone eterosessuali hanno ascoltato la voce di omosessuali e sostenuto che dovrebbero essere pagati meno proprio per il timbro di voce diverso.

I ricercatori dell’University of Surrey, hanno fatto ascoltare a 40 uomini etero la voce di omosessuali ed eterosessuali e contemporaneamente mostrato una foto di chi parlava. I partecipanti non erano stati informati sull’orientamento sessuale della persona che avrebbero ascoltato.

In seguito è stato chiesto loro di esprimere un’opinione sui candidati pensando a chi avesse l’idoneità a diventare amministratore delegato e quale la loro retribuzione mensile. Chi ha correttamente identificato la voce di gay o lesbiche ha osservato che erano inadeguati al ruolo, per cui il timbro della voce è stato il fattore chiave che ha portato alla discriminazione. Possedere una voce conforme allo stereotipo binario, invece che “gay”, ha indotto gli ascoltatori a pensare che fossero i candidati migliori e che meritassero uno stipendio più alto. Per quanto riguardava le candidate lesbiche, gli ascoltatori hanno ritenuto che la voce “mancasse di femminilità” e per questo hanno ricevuto valutazioni più basse rispetto alle eterosessuali.
I responsabii dello studio hanno osservato: “I risultati dimostrano che il semplice suono della voce è sufficiente a far scattare degli stereotipi, emerge che nonostante tutto il lavoro per ridurre la discriminazione contro la comunità LGBT, le persone incasellano un individuo prima ancora di conoscerlo. Ed è evidente che nel lavoro e nella carriera, è un vero problema”.
In un altro studio, i partecipanti sono stati invitati ad ascoltare due voci e immaginare quali fossero i loro interessi. Risultato: le voci omosessuali, secondo gli ascoltatori, erano meno interessate ad attività “tipicamente maschili”, tipo il calcio, e più interessate a quelle “tipicamente femminili” come la danza. Quando ai partecipanti di sesso maschile è stato chiesto se volessero conoscere chi aveva una voce “gay”, hanno risposto che avrebbero evitato.

I ricercatori hanno concluso dicendo che “il fatto più preoccupante dello studio è l’atteggiamento inconscio dei partecipanti: gli uomini etero eviterebbero di scegliere un gay come amico. Il che dimostra che, consapevoli o meno, nella nostra società c’è un livello inaccettabile di discriminazione nel confronti della comunità LGBT”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Fulvio Magni 23.3.17 - 17:26

Continuiamo a diffondere lo stereotipo gay = effeminato, lesbica = mascolina. Bravi coglioni!

Trending

Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Simona Ventura palinsesti Rai

Simona Ventura e la stoccata all’Isola dei famosi, Super Simo si candida?

News - Emanuele Corbo 22.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24
Eurovision 2025 in Svizzera, è corsa a due tra Ginevra e Basilea per ospitare l’evento musicale - Nemo Eurovision - Gay.it

Eurovision 2025 in Svizzera, è corsa a due tra Ginevra e Basilea per ospitare l’evento musicale

Culture - Redazione 22.7.24

Leggere fa bene

Eurovision 2024, l'artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO) - Nemo allEurovision 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, l’artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO)

Culture - Federico Boni 29.2.24
Elly Schlein

Donne LGBTI+ e politica: pregiudizi, molestie, violenze, così la resistenza patriarcale tenta di dissuaderle

News - Francesca Di Feo 29.3.24
Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
giornata-internazionale-della-visibilita-transgender

Un terzo degli studenti si dichiara LGBTQIA+

News - Redazione 30.1.24
Prisma 2 - Regia di Ludovico Bessegato - Con Lorenzo Zurzolo, Mattia Carrano, Caterina Forza, Chiara Bordi

Prisma 2 per abbracciare il caos, siamo tuttə Andrea, Daniele, Nina, Marco, Carola e lə altrə

Serie Tv - Giuliano Federico 5.6.24
Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l'Irlanda - Bambie Thug - Gay.it

Eurovision 2024, la popstar non binaria Bambie Thug rappresenterà l’Irlanda

Culture - Redazione 30.1.24
Sam Smith rimuove "uomo" dal testo di Stay With Me: "Per me è davvero importante" - Sam Smith - Gay.it

Sam Smith rimuove “uomo” dal testo di Stay With Me: “Per me è davvero importante”

Musica - Redazione 11.7.24
questionario-coppie-lgbtqia

Il benessere delle coppie LGBTIAQ+, un tema su cui nessuno indaga: il questionario a cui partecipare

News - Francesca Di Feo 27.2.24