Vaticano: no alle terapie riparative

A seguito di un'indagine su un'associazione spagnola, arriva dal Vaticano un rifiuto alle terapie riparative.

terapie riparative
No alle terapie riparative dal Vaticano.
2 min. di lettura

La Congregazione Vaticana per il Clero ha diffuso un’informativa in cui chiede ai vescovi di prendere le distanze dalle terapie riparative proposte dall’associazione spagnola “Verdad y Libertad”.

Difatti, l’indagine portata avanti dagli uffici del Vaticano aveva individuato in Spagna questa associazione che si offriva per “guarire” gli omosessuali.

Il no alle terapie riparative da un’indagine della Santa Sede

La nota invita quindi i vescovi a non raccomandare queste terapie. Innocenzo Pontillo, il presidente dell’associazione cattolica “La Tenda di Gionata”, ha spiegato:

Di solito le note della Congregazione vengono mandate ai vescovi e ai cardinali e non vengono rese pubbliche. Invece in questo caso è stata diffusa e discussa durante l’assemblea plenaria della Conferenza episcopale spagnola, ad aprile, perché in Spagna c’erano stati alcuni vescovi accusati di aver indirizzato fedeli e seminaristi a questo tipo di trattamenti.

La Congregazione per il Clero ha affermato con nettezza che non deve più avvenire. Né per i fedeli, né per seminaristi. È la prima volta che c’è un tale pronunciamento ufficiale. Questa indicazione è un passaggio fondamentale che i credenti LGBT+ aspettavano di sentire da tempo.

Le terapie in Italia

Pontillo ha affrontato anche il caso delle terapie riparative in Italia, che non sono vietate per legge ma che vengono praticate da associazioni esterne integraliste.

Queste (le associazioni, ndr) sanno che non possono “guarire” gay e lesbiche, perché l’omosessualità è una parte delle persone, ma fanno sì che i credenti LGBT+ cerchino di non vivere quella parte di sé.

È come dire a un albero che può crescere ma non può fiorire. Ho conosciuto persone che le hanno fatte: mi hanno raccontato che ti porta a un tale senso di schifo verso te stesso, da lasciarti solo due scelte, o ti suicidi o inizi un cammino di liberazione per salvarti. Adesso la Chiesa ha dato un’indicazione chiara.

La Chiesa, per quanto si sa, non accetta e non ha mai praticato delle terapie riparative, ma di associazioni come appunto “Verdad y Libertad” ce ne sono molte, diffuse in tutto il mondo, convinte che l’omosessualità sia un disturbo dal quale è possibile guarire.

L’associazione era già sotto controllo

Il giornale cattolico Vida Nueva ha spiegato come il presidente dell’associazione integralista operante dal 2013 sia il medico Miguel Ángel Sánchez Cordón, il quale afferma di essere guarito dall’omosessualità grazie al suo mentore Alberto Pérez, con il quale poi ha collaborato all’associazione.

Vida Nueva scrive che il Vaticano, tramite l’informativa, avrebbe anche invitato le vittime dell’associazione a denunciare quanto subito, poiché dal punto di vista canonico la Chiesa non può intervenire, essendo “Verdad y Libertad” un ente laico e non (appunto) canonico.

Da “Progetto Gionata” si scopre inoltre che l’associazione era già “un’osservata speciale” da parte della Chiesa dal 2019, quando un’indagine interna aveva raccolto testimonianze di quanto accadeva all’interno. Tra i racconti, anche quello di un sacerdote che vi faceva parte, e che esprime soddisfazione per la presa di posizione della Chiesa:

Sono molto soddisfatto che la Chiesa si sia pronunciata in maniera ufficiale con questa condanna. Sono contento che la madre Chiesa non si mescoli con quella che considero una setta, perché anch’io ho sofferto per causa sua, e soprattutto sono soddisfatto che nessuno possa dire che quello che lì viene praticato si faccia nel nome di Gesù“. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24

Leggere fa bene

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
100 anni di Disney, Pro Vita protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA+ - 100 anni di Disney Pro Vita e Famiglia protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA - Gay.it

100 anni di Disney, Pro Vita protesta a Disneyland Paris chiedendo il boicottaggio per propaganda LGBTQIA+

Culture - Redazione 17.10.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
vannacci-ultime-dichiarazioni

Vannacci e il tour paranoico tra omosessuali e graffitari, ecco gli ultimi deliri dell’esponente dell’esercito italiano

News - Redazione Milano 15.9.23
gabriele suicidio 13 anni palloncini bianchi

Addio Gabriele, ucciso a 13 anni dal bullismo di Stato

News - Redazione Milano 14.11.23
studenti musulmani LGBTIQ

200 studenti musulmani lasciano la scuola per protesta contro personaggi LGBTQI+ sui libri

News - Francesca Di Feo 17.10.23
Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23