Il Parlamento ucraino conferma le discriminazioni per le persone LGBT

Era questa la condizione per aderire a Shengen. Solo 117 su 450 i deputati favorevoli

Il Parlamento ucraino conferma le discriminazioni per le persone LGBT - rapporto violenze russia 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Il Parlamento ucraino ieri ha deciso che i gay e le lesbiche possono continuare ad essere legalmente licenziati dal lavoro a causa del loro orientamento sessuale, mettendo così fine alla possibilità che l’Ucraina possa aderire a Shengen: una delle condizioni poste dall’Unione Europea all’ex paese sovietico per l’adesione al trattato che prevede la possibilità di eliminare il controllo alla frontiera, era infatti di porre fine alle discriminazioni sul luogo di lavoro per le persone LGBT.

Il Parlamento ucraino conferma le discriminazioni per le persone LGBT - russia gay pride attivista poliziotto - Gay.it

Su 450 deputati, sono stati solo 117 quelli favorevoli, dimostrando la spaccatura che c’è nel paese tra chi vuole migliorare le relazioni con l’Unione Europea ed invece chi vuole che il paese continui ad essere sotto l’influenza politica e culturale della Russia dove, come sappiamo, esistono leggi contro la cosiddetta “propaganda gay”. Nonostante il Presidente Petro Poroshenko fosse favorevole alla modifica della legge che risale al periodo sovietico e che non prevede alcuna tutela per i lavoratori LGBT, molti sono stati i deputati del suo partito a votare contro la modifica. Tra questi il parlamentare Pavlo Unguryan che ha dichiarato che “un paese con mille anni di storia cristiana, non può certamente permettersi questa scelta” e che “una legge speciale per le minoranze sessuali è semplicemente inaccettabile.”

Il Parlamento ucraino conferma le discriminazioni per le persone LGBT - sos russia - Gay.it

L’Ucraina ha depenalizzato l’omosessualità nel 1992, un anno prima della vicina Russia, ma il pregiudizio anti-gay rimane alto in molte zone dello stato dell’Europa orientale che a stragrande maggioranza è religioso e conservatore. Un gay pride tenutosi alla periferia di Kiev nel mese di giugno è stato interrotto da un gruppo di estrema destra che ha attaccato i manifestanti senza alcun intervento da parte della polizia. Del resto è di luglio un video che ha fatto il giro del mondo e che racconta cosa succede ad una coppia gay che passeggia mano nella mano per Kiev.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24

Hai già letto
queste storie?

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
sex-worker-trans-argentina-rifugiata

Donna argentina, trans, sex worker: questa storia ci spiega perché dobbiamo tutelarla

News - Francesca Di Feo 28.10.23
Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+ - Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunita LGBTQIA - Gay.it

Donatella Versace celebrata con il Game Changer Onor per il suo impegno in difesa dei diritti della comunità LGBTQIA+

Culture - Redazione 8.3.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
austria-risarcimento-omosessuali

Austria, in arrivo gli indennizzi per le vittime della persecuzione degli omosessuali dopo il 1971

News - Francesca Di Feo 15.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23