Uganda, il presidente Museveni chiede all’Africa di “salvare il mondo” dalla “pericolosa” omosessualità

“L’Africa dovrebbe essere la guida per salvare il mondo da questa degenerazione e decadenza, che è davvero molto pericolosa per l’umanità”.

ascolta:
0:00
-
0:00
Uganda, il presidente Museveni chiede all'Africa di "salvare il mondo" dalla "pericolosa" omosessualità - Yoweri Museveni - Gay.it
2 min. di lettura

Yoweri Museveni, 78enne dittatore ugandese, Presidente dell’Uganda dal 29 gennaio 1986, è tornato a tuonare contro la comunità LGBTQIA+. Direttamente da Entebbe, sede di una conferenza interparlamentare di due giorni incentrata su “sovranità, cultura e valori della famiglia”, Museveni si è appellato a tutta l’Africa per “salvare il mondo dall’omosessualità”, descritta come un “pericolo alla procreazione della razza umana”.

L’evento ha visto convergere parlamentari e delegati di 22 nazioni africane, nonché gruppi religiosi, per discutere anche della “questione” dell’omosessualità nel continente.

L’Africa dovrebbe essere la guida per salvare il mondo da questa degenerazione e decadenza, che è davvero molto pericolosa per l’umanità”. “Se le persone di sesso opposto smettono di apprezzarsi a vicenda, allora come sarà propagata la razza umana?”. Museveni, che è pronto a firmare la contestatissima nuova legge omotransfobica ugandese, ha promesso che “non permetterà mai la promozione e la pubblicità dell’omosessualità in Uganda”, che a suo dire “non sarà mai tollerata”.

Un partecipante alla conferenza, il deputato keniota Kaluma Peter, ha elogiato Museveni, affermando che il parlamento ugandese sta ispirando altre nazioni a introdurre leggi anti-LGBTQ+ altrettanto severe. “Una persona che propone matrimoni tra persone dello stesso sesso o relazioni tra persone dello stesso sesso è una persona che cerca di spazzare via l’intera umanità dalla faccia di questa terra”.

A fine marzo il Parlamento ha approvato un disegno di legge che inasprisce la penalizzazione dell’omosessualità, che in Uganda era già reato, aggiungendo nuovi reati penali. Ovvero:

Pena di morte per abuso di bambini e per abuso di persone vulnerabili; Outing obbligatorio per familiari, amici e conoscenti: è richiesto dalla legge riferire dell’omosessualità delle altre persone. Per omissione di outing, è prevista la detenzione; Detenzione anche per e i proprietari di immobili adibiti ad uso ricreativo sessuale per atti omosessuali o per qualsiasi altra attività abbia a che fare con i diritti delle minoranze sessuali. Anche per l’associazionismo; Ergastolo in caso di rapporti sessuali tra una persona hiv+ e una persona minorenne.

La legge si applica anche per gli ugandesi all’estero, che in teoria possono essere estradati. E per gli stranieri in Uganda. Sanzioni pesanti per organizzazioni e mezzi d’informazione che difendono i diritti dei gay o incoraggiano comportamenti “deviati”.

 

I paesi nel mondo in cui essere LGBTI è reato sono più di 70, ecco il nostro approfondimento.

Sulla depenalizzazione dell’omosessualità si legga questa lista di articoli.

Intervista a Fabrizio Petri, Inviato Speciale dell’Italia per i Diritti Umani delle persone LGBTIQ+

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Venezuela, 33 uomini arrestati in una spa gay - carcere - Gay.it

Venezuela, 33 uomini arrestati in una spa gay

News - Redazione 5.9.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
uganda legge anti gay

Attivisti LGBTQIA+ trascinano l’Uganda in tribunale per la legge “Kill the Gays”

News - Redazione 21.12.23
Coppia gay Germania Gay.it

Turchia: il 90% delle persone LGBTIQ+ subisce violenza on line

News - Redazione 13.10.23
brunei-pena-di-morte-omosessualita

Il Brunei minaccia di lapidare gli omosessuali dal 2019, mentre il mondo celebra il matrimonio tra i suoi Reali

News - Francesca Di Feo 30.1.24
cina lgbt

Cina, così la repressione LGBTIQ+ procede lenta e inesorabile

News - Redazione Milano 9.11.23
Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell'omofoba Dubai. Pioggia di critiche - Jennifer Lopez - Gay.it

Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell’omofoba Dubai. Pioggia di critiche

Musica - Redazione 13.2.24
Russia LGBTI donna arrestata per orecchini rainbow

Russia: iniziano gli arresti alle persone LGBTI+, una donna incriminata per gli orecchini arcobaleno

News - Francesca Di Feo 2.2.24