Ursula von der Leyen: “Preoccupati per la legge ungherese, stiamo valutando se vìoli la legislazione UE”

"Credo in un'Europa che abbracci la diversità, non che la nasconda ai nostri figli", ha tuonato la Presidente della Commissione europea.

Ursula von der Leyen: "Preoccupati per la legge ungherese, stiamo valutando se vìoli la legislazione UE" - Ursula von der Leyen - Gay.it
2 min. di lettura

La nuova legge che vieta la ‘promozione’ dell’omosessualità appena approvata in Ungheria ha sconvolto l’Europa, con Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea dal 1º dicembre 2019, che si è detta “molto preoccupata” su Twitter.

Stiamo valutando se violi la legislazione UE pertinente. Credo in un’Europa che abbracci la diversità, non che la nasconda ai nostri figli. Nessuno dovrebbe essere discriminato sulla base dell’orientamento sessuale.

Parole chiare, quelle della von der Leyen, già in passato entrata a gamba tesa contro quei Paesi omotransfobici che fanno parte dell’UE. “Pronta a procedere contro Orban, se i provvedimenti presi in Ungheria supereranno la misura”, disse nel 2020, ma nell’ultimo anno il Governo guidato da Orban è andato avanti per la sua strada. Ha cancellato le persone trans per via costituzionale, ribadendo come la famiglia sia “solo uomo e donna”, e ha ora approvato questa legge che ricalca perfettamente la tristemente celebre legge russa contro la propaganda LGBT.

L’Unione Europea è una Zona di Libertà LGBT”, aveva annunciato festante Ursula lo scorso 10 marzo. Un’Europa che ora non può far finta di niente dinanzi all’ennesima forzatura ungherese nei confronti della comunità LGBT nazionale. “La pornografia e i contenuti che rappresentano la sessualità o promuovono la deviazione dell’identità di genere, la riassegnazione del sesso e l’omosessualità non devono essere accessibili ai minori di 18 anni“, si legge nel testo appena approvato, che obbligherà film e/o serie tv come Friends, Bridget Jones, Billy Eliot ad andare in onda solo in 2a serata, vietati ai minori di 18 anni perché contengono contenuti LGBT al loro interno. Lo scorso anno von der Leyen aveva avvisato i governi omotransfobici: “via i fondi europei, li porto davanti ai giudici”.

Il tempo delle minacce, cara Ursula, è abbondantemente finito. Ora bisogna agire.

Ursula von der Leyen: "Preoccupati per la legge ungherese, stiamo valutando se vìoli la legislazione UE" - Ursula von der Leyen - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 17.6.21 - 9:10

Fintanto che l'Unione Europea sarà solo tale dal punto di vista economico , le dichiarazioni e buone intenzioni sui diritti civili , saranno solo aria fritta e retorica verbale.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Continua a leggere

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione - Matteo Salvini e Roberto Vannacci - Gay.it

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione

News - Redazione 26.4.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
TRNASgender Next Generation EU

Affermazione di genere, semplificare i percorsi e superare la legge 164 del 1982: cos’è il progetto T.R.A.N.S. – INTERVISTA

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Ilga EUrope Lettera ai Leader Italiani in vista delle Elezioni Europee

Lettera di Ilga ai leader italiani per il programma LGBTI+ #ComeOut4EU

News - Giuliano Federico 4.6.24
meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24