Vaccino HIV: passi in avanti per sconfiggere il virus

Questo nuovo possibile vaccino anti HIV prevede la modifica di alcune cellule per abbattere la viremia e sconfiggere definitivamente il virus.

aids vaccino anti hiv Giornata Mondiale contro l'AIDS
Nuovi passi in avanti per un vaccino.
2 min. di lettura

Si parla ogni giorno, ultimamente, di vaccini. E se gli occhi sono puntati su quello che dovrebbe debellare una volta per tutte il Covid-19, la ricerca riguardo al vaccino anti HIV continua spedita. E sembra ci sia un nuovo passo in avanti.

Questa nuova idea, come riporta FanPage, parte dalle cellule “immunitarie ingegnerizzate”. Queste innescano la produzione di particolari anticorpi, che potrebbero distruggere anche il virus dell’HIV. Naturalmente, al momento non ci sono esiti sull’uomo, dato che la ricerca ha per ora ottenuto buoni risultati nei topi, utilizzati come cavie.

Il vaccino anti HIV: una possibile svolta

Si è parlato tanto di una cura che possa sconfiggere l’HIV e l’AIDS, perché questa fa ben sperare? Per il fatto che non si tratta solamente di un terapia da seguire per eliminare la malattia da chi è già sieropositivo (parliamo di 38 milioni di persone al mondo), ma anche di un vaccino contro il virus stesso.

Insomma, come quello che viene fatto contro l’influenza stagionale, o quelli che si fanno da bambini (come ad esempio l’anti-poliomielite o l’anti-tetanica).

I genitori del vaccino

Questo possibile vaccino anti HIV è il risultato di anni di studi, che si sono conclusi nel 2019 con questa importante scoperta.

A individuare questi anticorpi, chiamati “HIV broadly neutralizing antibodies” o più semplicemente bnAbs, è stato un team internazionale, composto dai ricercatori del “The Scripps Research Institute” di La Jolla (California), assieme al Dipartimento di Medicina dell’Università di San Diego, con il Dipartimento di Microbiologia, Tumori e Biologia Cellulare del Karolinska Institutet di Stoccolma (Svezia) e del Dipartimento di Biochimica dell’Università Autonoma di Madrid (UAM).

Come funziona

La tecnica utilizzata è quella in cui il DNA viene tagliato e incollato, modificando delle particolari cellule del sistema immunitario, che in questo modo possono produrre degli anticorpi che abbattono la viremia, ma anche proteggono dall’infezione. Se si venisse a contatto con una persona sieropositiva, quindi, interverrebbero questi nuovi anticorpi del vaccino anti HIV, proteggendo il nostro corpo dal virus.

Per il paziente, la cosa si riassume in un prelievo del sangue per individuare le cellule B, procedere alla modifica e infine la reintroduzione delle stesse nell’organismo, con gli anticorpi bnAbs. La vaccinazione dovrebbe portare le cellula a riprodursi, eliminando di fatto la terapia che una persona sieropositiva deve seguire attentamente ogni giorno.

C’è un problema: la tecnica del taglia e incolla del DNA non è ancora stata approvata nell’uomo. Si dovrà quindi aspettare ancora, fare ulteriori ricerche per accertarsi che non crei altri problemi nell’organismo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24
Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Cinema - Redazione Milano 21.2.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24

Hai già letto
queste storie?

"Hiv, ne parliamo?", al via la campagna ispirata a storie vere - HIV. Ne Parliamo - Gay.it

“Hiv, ne parliamo?”, al via la campagna ispirata a storie vere

Corpi - Daniele Calzavara 28.11.23
1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza” - stigmahiv - Gay.it

1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza”

Corpi - Daniele Calzavara 30.11.23
Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l'hiv/aids. L'emozionante discorso - VIDEO - Madonna aids hiv - Gay.it

Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l’hiv/aids. L’emozionante discorso – VIDEO

Musica - Redazione 5.12.23
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
10 persone famose che convivono con l'HIV - 10 persone famose che convivono con lHIV - Gay.it

10 persone famose che convivono con l’HIV

Guide - Federico Boni 29.11.23
“U=U impossibile sbagliare”, partecipa alla rivoluzionaria campagna lanciata da dieci associazioni impegnate nella lotta all’Hiv - u uguale u campagna hiv - Gay.it

“U=U impossibile sbagliare”, partecipa alla rivoluzionaria campagna lanciata da dieci associazioni impegnate nella lotta all’Hiv

Corpi - Daniele Calzavara 18.9.23
amore

Gli uomini gay e bisessuali over 70 hanno una vita sessuale attiva con più partner

Corpi - Redazione 15.9.23
troye sivan by marcus cooper for rolling stone (2023).

Troye Sivan e il nuovo album ispirato da una ‘sveltina’

Musica - Redazione Milano 4.9.23