Venezia, la prof alla studentessa trans: “Non ti devo neanche il tuo nome”

La ragazza è scappata via in lacrime. Sul piedi di guerra il collettivo studentesco del liceo artistico Marco Polo.

ascolta:
0:00
-
0:00
marco polo studentessa trans professoressa carriera alias transfobia
marco polo studentessa trans professoressa carriera alias
2 min. di lettura

Gravissimo episodio di transfobia al Liceo Artistico Marco Polo. “Non ti devo niente, neanche il tuo nome” e ancora “Spero di farti lasciare la scuola”: queste la frasi che una studentessa trans si sarebbe sentita rivolgere da una professoressa.

L’episodio è accaduto Venerdì 11 Novembre. La ragazza è arrivata a scuola con dieci minuti di ritardo, irritando la professoressa tanto da, secondo la versione raccontata dagli studenti, indurla a pronunciare le frasi transfobiche. La ragazza a quel punto è scappata dall’aula in lacrime e, secondo quanto riportato dai suoi compagni, l’insegnante a quel punto si è scagliata contro gli altri studenti che cercavano di difendere la ragazza.

Sul piedi di guerra il collettivo studentesco del Marco Polo, che ha indetto un’assemblea straordinaria per rimarcare la gravità dell’accaduto. Il liceo, da canto suo, prova a gettare acqua sul fuoco nelle parole della dirigente scolastica Maria Rosaria Cesari che al quotidiano veneziano La Nuova ha dichiarato “C’è stata un’incomprensione tra la studentessa e l’insegnante. Poi qualche parola di troppo ha creato questa situazione. Ma la nostra è una scuola che fa del rispetto e dell’inclusione la sua bandiera. Tant’è che siamo stati tra i primi a inserire la carriera alias”. Carriera alias a cui la ragazza vittima dell’episodio non aveva ancora formalmente aderito.

A quanto pare però non è sufficiente inserire regolamenti e procedure formali, se non cambia la cultura transfobica generale e – in questo particolare caso – addirittura dei professori.

L’indomani, la studentessa ha informato la preside dell’accaduto, che ha ascoltato anche la madre della ragazza: è previsto un incontro nei prossimi giorni, dopo il quale la famiglia della ragazza vorrebbe che l’episodio venisse archiviato. Secondo la preside la versione riferita dalla professoressa è differente da quella riportata dagli studenti.

La preside del Marco Polo ha anche invitato la ragazza ad avviare la richiesta formale di attuazione del regolamento alias, così da modificare il nome sui registri elettronici.

Intanto i ragazzi del Marco Polo sottolineano come gli episodi di violenza verbale siano all’ordine del giorno nelle scuole del Veneto “Non vogliamo mettere alla gogna una singola insegnante, ma parlare di un sistema di discriminazione all’interno delle aule. È vero che il Marco Polo è stato tra i primi a inserire la carriera alias, ma non è un nome aggiornato sul registro a certificare il cambio di mentalità. Gli insegnanti dovrebbero affrontare un percorso di formazione e sensibilizzazione”.

 

fonte: La Nuova
immagine di copertina: Venezia Today

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
skz1979 18.11.22 - 0:26

quando a scuola ho fatto educazione sessuale ho sempre avuto insegnanti che dicevano "essere gay,transessuale"è una malattia e vai all'inferno. anche in oratorio che non ho frequentato per mia scelta,avevano deciso che dovevo fare comunione e cresima,suore del corso di catechismo anche lei diceva "che essere gay è colpa di satana e che la donna deve sposarsi,avere figli e fare la casalinga e deve obbedire a suo marito". al liceo mio compagno di classe ha cambiato scuola per colpa dei bulli,anche i professori offendevano perchè aveva capelli lunghi o quando indossava pantaloni rosa per loro troppo femminili. anche io a scuola venivo insultato per il mio abbigliamento,anche dai professori.

Trending

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction - Simon Cowell cover - Gay.it

Simon Cowell vorrebbe giovani cantanti trans per una nuova boy band in stile One Direction

Musica - Redazione 16.7.24
Trace Lysette e Colman Domingo celebrati da The Human Rights Campaign per il loro attivismo LGBTQIA+ - Colman Domingo e Trace Lysette - Gay.it

Trace Lysette e Colman Domingo celebrati da The Human Rights Campaign per il loro attivismo LGBTQIA+

Culture - Redazione 5.2.24
Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l'identità trans originale di Vivian - Paper Mario il remake Nintendo ripristina lidentita trans originale di Vivian - Gay.it

Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l’identità trans originale di Vivian

Culture - Redazione 23.5.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: "Un inno per i senza voce, gli emarginati" - dev - Gay.it

Monkey Man e gli hijra, Dev Patel e il terzo genere indiano: “Un inno per i senza voce, gli emarginati”

Cinema - Redazione 9.4.24
Nex Benedict

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
Harry Potter, lo store ufficiale espone la bandiera Progress Pride trans-inclusiva - Harry Potter bandiera trans - Gay.it

Harry Potter, lo store ufficiale espone la bandiera Progress Pride trans-inclusiva

Culture - Redazione 3.7.24