Vitaly Milonov, deputato omofobo russo: ‘confinare i gay e sterilizzarli, come si fa con i gatti’

Dal deputato omofobo, dichiarazioni omofobe a non finire, già dall'ormai lontano 2013.

Vitaly Milonov
Vitaly Milonov
2 min. di lettura

Scioccanti le parole di Vitaly Milonov, deputato russo molto vicino al presidente Vladimir Putin nonché primo sostenitore della legge contro la propaganda LGBT approvata nel 2013 in Russia. Nei giorni scorsi ha dato il meglio di sé, paragonando gli omosessuali a degli esseri inferiori, da sterilizzare e chiudere in uno spazio “riservato”.

Le sue dichiarazioni hanno fatto il giro della Russia grazie a un video su TikTok, in cui Milonov risponde alla domanda di una giornalista riguardante appunto il tema dei diritti civili e della comunità LGBT+. Nel video, ora rimosso, il deputato omofobo ha detto – senza freni – quello che pensa degli omosessuali, e quello che secondo lui si dovrebbe fare.

Milonov: Confinare, sterilizzare, ma dar loro da mangiare

Per il deputato, occorre “creare rifugi per confinare le persone gay e sarebbe “umano ospitarle e dar loro da mangiare. Dobbiamo essere umani. Come combattiamo i gatti randagi? Li sterilizziamo. E anche i gay dovrebbero essere sterilizzati”.

Ecco la sua umanità: confinare gli omosessuali, sterilizzarli, ma dare loro addirittura da mangiare. Ma nonostante tutte queste buone proposte, Milonov chiarisce: non si possono paragonare a dei gatti carini, poiché sono da considerare “lo stadio più basso di sviluppo del mondo animale“.

I precedenti del deputato omofobo

Parole vergognose, senza ritegno per la dignità e il rispetto nei confronti di un’intera comunità.

Ma nulla di strano: cosa ci si può aspettare da una persona che nel 2013 aveva chiesto di arrestare tutti gli atleti LGBT+ che partecipavano alle Olimpiadi di Sochi, perché andavano contro la legge che vietava la propaganda gay?
E di nuovo, cosa si può pensare di un politico che ha affermato che l’omofobia è “una cosa bella e l’omosessualità è disgustosa“? Lo ha affermato nel 2019, insieme a un’altra sua perla: “Un pezzo di m*rda non è pericoloso, ma è piuttosto spiacevole da vedere per le strade“.

Dal Consiglio russo per i diritti umani, è intervenuto il responsabile Valery Fadeev, per commentare le raccapriccianti dichiarazioni del deputato omofobo: “Mi sembra che, proprio come in epoca sovietica, il comitato del partito dovrebbe occuparsi di quanto detto da Milonov. Non è giusto che un parlamentare non abbia letto la costituzione russa. Puoi avere un’opinione negativa nei confronti dei gay e della comunità LGBT+, ma un politico dovrebbe dosare le sue parole e non dovrebbe chiedere pubblicamente di infrangere le leggi“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Royy Romeo 13.8.21 - 17:55

Pel di carota dovrebbe prendere fisicamente una persona lgbt, portarla in un campo di confinamento e con le propie mani starilizzarla, ovviamente da solo non con la polizia a parargli il suo colone desideroso; scommetto che due schiaffoni su quella faccia da schizzato li prenderebbe sicuramente, e non solo due schiaffoni, e poi via, a casa con la coda fra la gambe.

Avatar
gioric70 11.8.21 - 20:54

Ma giustamente io sono perfettamente consapevole di non essere un'ermafrodita quindi perche' sterilizzarmi? Chi dovrei ingravidare? Lui ha paura piuttosto di rimanere incinto da me? Ma questo noooooon sta beeeeeeene!

Avatar
Franzc Dereck 11.8.21 - 20:08

Quello che mi sembra una cosa logica è asserire che ogni gay , lesbica o trans nasce da coppie etero. Quindi , per assurdo , se si sterilizzassero le coppie etero , si estinguerebbero i GLBT.

Trending

John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24

Leggere fa bene

Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
ghana-disegno-di-legge-anti-lgbt-approvazione-marzo

Ghana, lo spietato disegno di legge anti-LGBTQIA+ verso l’approvazione a marzo

News - Francesca Di Feo 23.2.24
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
elly schlein partio democratico

Elly Schlein: “Meloni ha giù fallito, l’alternativa è l’eguaglianza”

News - Redazione Milano 11.11.23