Alessia, la prima sposa trans in Italia: riconoscimento all’anagrafe anche senza intervento

Il matrimonio questo giovedì 27 aprile presso il municipio del Comune di Aversa (Caserta).

Alessia, la prima sposa trans in Italia: riconoscimento all'anagrafe anche senza intervento - trans - Gay.it
2 min. di lettura

Alessia Cinquegrana, ex Miss Trans, si sposerà giovedì 27 aprile presso il municipio del Comune di Aversa (Caserta) con il suo compagno Michele Picone.

Si tratta della prima volta in assoluto in Italia per una persona che, pur non sottoponendosi al cambio di sesso per via chirurgica, ha avuto il riconoscimento del suo nuovo genere nella carta di identità.

A dare la notizia è stato il Corriere del Mezzogiorno dopo l’annuncio delle nozze dato dalla Associazione Trans Napoli. La coppia formata da Alessia Cinquegrana e Michele Picone vive insieme da 11 anni. Ecco l’intervista rilasciata a Walter Medolla.

È tutto pronto per il grande giorno?

«Sono emozionatissima, non sto nei panni, finalmente corono il mio sogno. La notte non riesco a dormire».

La sua è stata una storia lunga e travagliata.

«Assolutamente. Conosco Michele, quello che tra due giorni diventerà mio marito, da quando eravamo adolescenti. Eravamo molto amici, uscivamo insieme, poi a un certo punto è scoccata una scintilla».

Che storia è stata la vostra?

«Molto travagliata, sin dall’inizio. Il nostro rapporto non era accettato, soprattutto in famiglia. Alla fine però si sono rassegnati. Con Michele ho vissuto tutti i momenti più importanti della mia vita, mi è stato vicino durante le operazioni che ho subito, durante le scelte prese e i momenti belli come l’incoronazione a Miss trans nel 2014».

A lei è stata riconosciuta la riattribuzione di sesso senza doversi sottoporre all’intervento demolitivo. È stato un percorso complicato?

«A dire il vero la pratica è durata poco meno di un anno. Ho incontrato una giudice straordinaria e sensibile».

Lo sa che il suo matrimonio è qualcosa di molto importante per la comunità trans italiana?

«Certo, ma voglio vivere con leggerezza questo giorno. Le confido una cosa, sono molto ansiosa e scaramantica, quindi fino al fatidico sì vorrei che se ne parlasse il meno possibile».

In ogni caso la sua storia servirà a tante donne e ragazze trans che, proprio come lei, inseguono il sogno di una vita normale. Che matrimonio sarà il suo?

«Ci sposiamo al Comune di Aversa, poi andremo in un locale in provincia di Napoli a festeggiare. Saremo un centinaio di persone tra parenti e amici. Sto vivendo questo momento come tutte le ragazze di 29 anni che decidono di sposarsi, con l’ansia e la preoccupazione che vada tutto per il verso giusto».

Si sposerà in abito bianco?

«No, ma l’appuntamento con l’abito nuziale è solo rimandato. A luglio faremo un’altra festa per il matrimonio e in quell’occasione un pastore benedirà il nostro amore. Quella sarà l’occasione giusta per indossare l’abito bianco».

Che rapporto ha con la religione?

«Sono credente e praticante. Sono devota alla Madonna dell’Arco. Anche se le cose stanno lentamente cambiando, purtroppo per noi trans la cosa non è semplice, ci sono ancora tanti tabù da sfatare».

Che futuro si aspetta?

«Un futuro normale, con l’amore della mia vita. Stiamo pensando di aprire un negozio di abbigliamento, Michele fa il piastrellista, è un lavoro molto sacrificato. Avere una nostra attività sarebbe fantastico».

Pensate anche a dei figli?

«Fino a qualche anno fa, forse, per me era difficile pensare a dei figli, ma adesso ti rispondo di si. Non ti nascondo che sarebbe fantastico avere un bambino».

In bocca al lupo, allora, non le faccio ancora gli auguri.

«Grazie, risentiamoci dopo le nozze così potrà farmi pure gli auguri. Sono troppo scaramantica, lo dico sempre anche al mio amore Michele».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Valium 25.4.17 - 20:40

Pensavo che una volta cambiati i documenti si fosse considerati M o F a tutti gli effetti. Non sapevo che ci volesse il riassegnamento chirurgico per sposarsi.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24

Hai già letto
queste storie?

Omovies 2023, il programma del primo festival cinematografico a tematica LGBT+ del Sud Italia - OMOVIES 2023 - Gay.it

Omovies 2023, il programma del primo festival cinematografico a tematica LGBT+ del Sud Italia

Cinema - Redazione 12.12.23
Teansgender Carcere Europa

Nelle carceri europee le persone transgender subiscono intimidazioni e violenze

News - Redazione Milano 26.4.24
Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell - Hari Nef Candy Darling - Gay.it

Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell

Cinema - Federico Boni 27.3.24
nava mau baby reindeer

Nava Mau: chi è l’attrice trans* di Baby Reindeer che interpreta il ruolo di Teri

News - Gio Arcuri 26.4.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
A Rimini, domenica 7 aprile, l'evento "Ci vediamo al parco", per celebrare il TDOV - arcigay rimini trans tdov2024 1 - Gay.it

A Rimini, domenica 7 aprile, l’evento “Ci vediamo al parco”, per celebrare il TDOV

News - Gio Arcuri 5.4.24
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24