Anne Hathaway da brividi nel thriller saffico Eileen

L'hanno definito un 'Carol depravato'.

ascolta:
0:00
-
0:00
eileen
A still from Eileen by William Oldroyd, an official selection of the Premieres program at the 2023 Sundance Film Festival. Courtesy of Sundance Institute. All photos are copyrighted and may be used by the press only for the purpose of news or editorial coverage of Sundance Institute programs. Photos must be accompanied by a credit to the photographer and/or 'Courtesy of Sundance Institute.' Unauthorized use, alteration, reproduction or sale of logos and/or photos is strictly prohibited.
2 min. di lettura

Il Sundance 2023 è stato una rassegna di nuovi titoli uno più succulento dell’altro.

In attesa di sapere quali conquisteranno il grande pubblico spiccano Fairyland, commovente storia di due papà gay nella San Francisco degli anni ’70, e l’attesissimo Eileen.

Il film diretto da William Oldroyd e tratto dall’omonimo romanzo di Ottessa Mosfegh, è uno psico-thriller dai risvolti saffici con protagoniste Anne Hathaway e Thomasin McKenzie che ha già stregato pubblico e critica.

Ambientata nel 1964, la storia segue Eileen Dunlop (McKenzie), che vive con il padre alcolizzato e lavora in un riformatorio per adolescenti. La vita di Eileen subirà un twist quando incontrerà la dottoressa Rebecca Saint John, nuova psicologa del riformatorio con cui scatta una connessione instantanea. L’incontro degenererà gradualmente in un rapporto morboso dai risvolti imprevedibili e fatali.

Le prime (iper entusiaste) recensioni lo definiscono un Carol depravato, perverso, e sopra le righe che farà perdere la testa ai fan del romantico cult con Cate Blanchett e Rooney Mara portando a casa anche una nuova fetta di pubblico: “Disgustoso, scomodo, e hot. Date il benvenuto ad Eileen, una sexy e vistosa vetrina per Anne Hathaway e Thomasin McKenzie” scrive Shayna Maci Warner su Paste Magazine.

Ben Pearson di SlashFilm lo definisce “uno schianto sorprendente” che con altre probabilità sarà tra i film più belli del 2023.

La stessa Hathaway ha dichiarato di aver considerato la sceneggiatura del film ‘una sfida’: “L’ho trovato davvero tetro e divertente, ma anche scaltro” ha detto l’attrice a Vanity Fair, definendo Eileen un misto tra “Carol e Reservoir Dogs, insolitamente intelligente tanto che richiede più letture”.

Quello di Rebecca è per Hathaway un ruolo “fuorimisura”, un azzardo che l’ha tratta sin da subito: “È un netto cambio di direzione rispetto ai personaggi che di solito mi cuciono addosso” spiega l’attrice a Repubblica, aggiungendo che il film fornisce finalmente una ‘complessità’ in più che non sempre ha ritrovato nel suo mestiere, sin da quando aveva 16 anni. “Una delle prime domande che mi hanno fatto quando ho iniziato a recitare, cioè quando dovevo promuovere un lavoro con la stampa, era: “Sei una brava ragazza o una cattiva ragazza?” racconta Hathaway “Da sempre la Anne Hathaway sedicenne voleva rispondere a quella domanda con un film. Il giorno è arrivato: quel film è Eileen”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Leggere fa bene

Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
taylor-swift-persona-dell-anno-2023

Taylor Swift è la Persona dell’Anno per Time: un brindisi a un 2023 straordinario

Musica - Francesca Di Feo 7.12.23
damiano gavino nudo andrea di luigi nuovo olimpo cover

Nuovo Olimpo, nudo integrale di Damiano Gavino e Andrea Di Luigi, a Ozpetek avevano detto “saranno c…. tuoi”

Cinema - Redazione Milano 1.11.23
Jacob Elordi Frankestein Giullermo Del Toro

Jacob Elordi sarà Frankenstein nel 2024, cosa sappiamo del cult queer diretto da Guillermo Del Toro.

Cinema - Redazione Milano 8.1.24
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24
il-presepe-arcobaleno-di-don-vitaliano

Il presepe di Don Vitaliano avrà due mamme: “Le famiglie arcobaleno colpite da critiche e condanne disumane e antievangeliche”

Culture - Francesca Di Feo 19.12.23
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23
@woabirthhh

Tutto mi rende vulnerabile: intervista alla cantautrice Birthh

Musica - Riccardo Conte 27.9.23