Bologna, due ragazzi gay derisi e insultati sul bus dal branco omofobo

"Se abbiamo avuto paura? Sì, è la prima volta che mi capita. È stata una cosa abbastanza plateale".

ascolta:
0:00
-
0:00
Bologna Bus Omofobia
Bologna Bus Omofobia
2 min. di lettura

Nel pieno del Pride Month un altro episodio omofobo trova spazio sui quotidiani nazionali. Pochi giorni dopo l’aggressione verbale di Pavia, due ragazzi gay sono stati pesantemente insultati su un autobus a Bologna, come raccontato dai diretti interessati al Resto del Carlino.

È sabato sera, sono le 22:40. Francesco (nome di fantasia, ndr), originario di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, prende il bus della linea 29, in direzione centro città. Insieme a lui c’è il suo coinquilino. I due non fanno niente. Sono semplicemente in piedi, al centro dell’autobus. Dal fondo del mezzo un gruppo di ragazzetti tra i 18-20 anni, cominciano ad insultarli. Pesantemente. Gli urlano “ricch*one”, “fr*cio”. Sono in 6/7. È il branco che si spalleggia, facendosi forza perché in maggioranza. Anche per questo motivo Francesco e l’amico non reagiscono, ma gli insulti durano a lungo. Circa 10/15 minuti.

Non volevamo dare loro modo di reagire in maniera più violenta. E se avessero avuto un coltello? Insomma, volevamo evitare che la situazione degenerasse. Credo che questo fosse l’intento anche di due ragazze che si trovavano già sul bus. Neanche loro hanno fatto nulla, ma non le biasimo: spero solo che se la situazione si fosse fatta più seria, allora sarebbero intervenute“, confessa Francesco, visibilmente ancora sotto choc. “Non facevamo nulla di strano. Io ero vestito con un completo in ecopelle nero e sotto avevo una canotta. Il mio amico indossava pantaloni con toppe marroni e camicia beige“. Sono le 23, i bulli omofobi si alzano per scendere alla loro fermata. Passano davanti ai due con aria di sfida, continuando ad insultarli. Fanno cadere lo smartphone ad uno dei due ragazzi. Una volta in strada, li salutano con un dito medio.

Se abbiamo avuto paura? Sì, è la prima volta che mi capita. È stata una cosa abbastanza plateale”, ha concluso Francesco. “A San Benedetto successe un episodio analogo: delle ragazze mi diedero del fr***o. L’autista del bus, sabato, prima che scendessimo, ci ha rassicurato dicendo di aver sentito tutto, che quei ragazzi li conosceva. ‘Se dovesse accadere di nuovo – ha detto – me lo dite, fermo il bus e chiamiamo la polizia’. Ma cosa potrebbe accadere in attesa del 113, su un bus, insieme ai tuoi aggressori?”.

A inizio 2023, come dimenticarlo, Eugenia Roccella, ministra per le pari opportunità del governo meloni, ha negato l’esistenza di un problema omobitransfobia nel Bel Paese.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Fulvio Magni 14.6.23 - 12:27

Come mai a me ste cose non capitano mai?

Trending

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Leggere fa bene

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23
Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
Drag and Friends 2024, a Bologna torna il Festival italiano di arte Drag - DRAG e FRIENDS 2024 - Gay.it

Drag and Friends 2024, a Bologna torna il Festival italiano di arte Drag

News - Redazione 4.4.24