Caroline Cayeux, bufera sulla ministra francese per alcuni commenti omotransfobici: “Si dimetta!”

Lei ha prima mantenuto il punto, per poi chiedere scusa. Ma c'è sconcerto.

ascolta:
0:00
-
0:00
Caroline Cayeux, bufera sulla ministra francese per alcuni commenti omotransfobici: "Si dimetta!" - Caroline Cayeux - Gay.it
2 min. di lettura

73enne Ministro della Coesione territoriale della Francia dal 2022, Caroline Cayeux è finita nel tritacarne delle polemiche per alcune sue dichiarazioni passate legate alla comunità LGBTQ. Nel 2013 l’allora senatrice Cayeux si oppose fermamente al matrimonio egualitario e alle adozioni per le coppie LGBTQ+, definendo tali eventuali leggi come “contro natura“.

Il 12 luglio scorso, ovvero dopo quasi 10 anni, Cayeux ha difeso quelle affermazioni, mantenendo il punto, senza arretrare di un passo. “Ovviamente non rinnego quelle parole. Ma ho sempre detto che se la legge fosse passata, l’avrei rispettata”. Caroline ha poi aggiunto che è stata erroneamente dipinta come prevenuta, per poi concludere: “ho molti amici tra quelle persone, sono stata presa di mira attraverso un processo iniquo. Questo mi sconvolge“.

Apriti cielo. “Quelle persone” riferito alla comunità LGBTQ, neanche fossimo appestati, ha suscitato ulteriore sdegno, con richieste di dimissioni arrivate da più parti. A quel punto Cayeux si è scusata, definendo le sue parole “inappropriate“, per poi sottolineare come “la parità di diritti” debba “sempre essere una priorità nella nostra azione di governo”.

Non contenta, ha ribadito al quotidiano Le Parisien che i suoi commenti “non riflettono affatto le mie opinioni”. Un cortocircuito verbale.

Più di cento personalità pubbliche – tra cui parlamentari, sindaci, atleti, medici, avvocati e giornalisti – hanno pubblicato domenica scorsa una lettera aperta sul quotidiano Journal du Dimanche, chiedendo ufficialmente le dimissioni di Cayeux.

“Come possiamo credere che il governo rispetterà l’uguaglianza, si impegnerà a combattere la discriminazione e garantirà la libertà di genere? La domanda non è se questa nuova ministra abbia, nel suo entourage, amici che sono tra “quelle persone”, in modo da mascherare i suoi pregiudizi. Ha deliberatamente scelto di difendere commenti omotransfobici del passato: è del tutto riprovevole. Le sue parole feriscono molti di noi personalmente, ma soprattutto minano i nostri sforzi quotidiani per difendere i valori nazionali”.

La premier Elizabeth Borne ha fatto scudo nei confronti di Cayeux, puntellando la sua presenza all’interno del governo. Borne ha definito “scioccanti” i commenti di Cayeux, che a suo dire si è scusata ed è ora “concentrata sulla sua missione” governativa, rimanendo “vigile” e “andando avanti a sostenere la lotta contro la discriminazione LGBTQ +.

Il ministro dei Trasporti Clément Beaune, che è apertamente gay, ha definito i commenti di Cayeux “estremamente dolorosi“, mentre il portavoce del governo Olivier Veran ha affermato che la sua prospettiva è semplicemente fuori dal tempo. Le sconcertanti dichiarazioni di Cayeux hanno riacceso il faro su un governo sempre più diviso, a poche settimane dalla perdita della maggioranza parlamentare da parte del presidente francese Emmanuel Macron.

Dopo Boris Johnson e Mario Draghi, cadrà un altro governo d’Europa che negli ultimi mesi si è schierato al fianco dell’Ucraina invasa da Vladimir Putin?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Continua a leggere

omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi "GPA reato universale" del governo Meloni - famiglie arcobaleno parlamento - Gay.it

Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi “GPA reato universale” del governo Meloni

News - Redazione 4.4.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane? - Donald J. Trump - Gay.it

Donald Trump e il trionfo in Iowa, cosa succede ora con le primarie repubblicane?

News - Federico Boni 17.1.24
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23