Boris Johnson si dimette da primo ministro. Ecco perché festeggia anche la comunità LGBTQ+ britannica

La Gran Bretagna guidava la classifica ILGA-Europe tra i Paesì d'Europa più inclusivi. Era il 2014. Oggi è scivolata al 14esimo posto.

ascolta:
0:00
-
0:00
Boris Johnson si dimette da primo ministro. Ecco perché festeggia anche la comunità LGBTQ+ britannica - Boris Johnson - Gay.it
2 min. di lettura

Boris Johnson si dimette da primo ministro. Ecco perché festeggia anche la comunità LGBTQ+ britannica - BorisJohnson - Gay.it

Alla fine ha ceduto. Boris Johnson, da quasi 3 anni primo ministro inglese, si è dimesso. Negli ultimi giorni 60 membri del suo esecutivo si erano dimessi, compresi i due ministri più importanti: Sajid Javid, ministro della sanità, e il cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak. Il partito conservatore britannico ha deciso di farlo fuori dopo l’ennesimo scandalo esploso a Downing Street. Tutta colpa, si fa per dire, di Chris Pincher, deputy chief whip accusato di essersi ubriacato in un club di Londra e di aver molestato due uomini, incluso un altro deputato. Un comportamento tutt’altro che inedito per Pincher, da molti definito “predatore sessuale“. Jonhson sapeva, ha sempre saputo ma ha comunque voluto promuoverlo. Poi ha negato di sapere. Sbugiardato, ha chiesto scusa per la menzogna diffusa. L’ennesima di questi ultimi anni.

Per molti, questa è stata l’ultima goccia che ha fatto traboccare un vaso stracolmo di scandali, infelici scivoloni, sfacciate bugie e polemiche. Miracolosamente sopravvissuto allo tsunami Partygate, con autentiche feste organizzate a Downing Street nel pieno delle restrizioni anti-Covid, Boris Johnson ha ora dovuto cedere. Questa mattina, secondo la BBC, ha ufficializzato le sue dimissioni, dopo aver tentato per tutta la notte di sopravvivere alla tempesta.

Nel 2018 l’ex sindaco di Londra si era dimesso da ministro degli Esteri, facendo cadere poco dopo l’allora primo ministro Theresa May. Vinte le elezioni cavalcando l’onda della Brexit, poi malamente gestita, Johnson lascia autentiche macerie dietro di sè. Quasi il 90% degli inglesi non lo voleva più come premier.

Dopo aver scimmiottato Trump in ambito politico e comunicativo, Boris ha finito per fare la sua stessa fine.  Malvisto dal suo  stesso partito, odiato dalla maggior parte degli elettori, deriso dalla stampa e dal resto del mondo, che non ha mai capito come un personaggio tanto narcisista e stravagante, nel look e nella comunicazione, sia riuscito a diventare primo ministro. Tossico, per non dire velenoso, re dei populisti che sognava di diventare il nuovo Winston Churchill, Johnson ha fatto precipitare nei sondaggi il partito conservatore inglese, diventando uno dei premier più sbertucciati di sempre. Ora bisognerà capire chi guiderà il Governo in attesa delle elezioni. A volerlo sapere la stessa Regina Elisabetta II.

In campagna elettorale il biondo Boris fece non poche promesse alla comunità LGBTQ+ inglese, ovvero una nuova legge sul riconoscimento del genere, una legge per abolire le terapie di conversione e una conferenza nazionale per celebrare la comunità globale LGBTQ+. In quasi 3 anni di governo niente di tutto questo è diventato realtà. L’esecutivo Johnson si è rifiutato di proteggere le persone transessuali dal divieto alle terapie di conversione, ha annunciato un potenziale stop competitivo alle atlete trans* e annullato la conferenza Safe to Be Me, dopo che più di 100 gruppi LGBTQ+ si sono rifiutati di parteciparvi in opposizione al premier.

Non a caso, la Gran Bretagna guidava la classifica ILGA-Europe tra i Paesì d’Europa più inclusivi. Era il 2014. Oggi è scivolata al 14esimo posto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24
Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: "Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili" - 6D3046CB E0AC 431B 8685 F78A3416FE24 - Gay.it

Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: “Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili”

News - Redazione 25.9.23
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb - Pekka Haavisto - Gay.it

Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb

News - Federico Boni 29.1.24
Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora - Sammy Mahdi - Gay.it

Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora

News - Redazione 28.9.23
Grecia, l'accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO) - Kyriakos Mitsotakis - Gay.it

Grecia, l’accorato discorso del premier conservatore Mitsotakis prima del voto sul matrimonio egualitario (VIDEO)

News - Federico Boni 16.2.24
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24