Chiara Ferragni fa infuriare La Russa: “I tuoi soldi guadagnati senza merito”

Un Instagram story è sufficiente per far sbottare il senatore di estrema destra.

ascolta:
0:00
-
0:00
Ferragni la russa
Ferragni la russa
3 min. di lettura

In vista delle elezioni, le celebrità italiane ci tengono a farsi sentire. E nemmeno questa volta, Chiara Ferragni si tira indietro.

L’imprenditrice digitale più famosa d’Italia ha condiviso con il suo seguito di 27,6 milioni di follower un post della pagina @apriteilcervello, invitando il pubblico ad utilizzare la propria voce, farsi sentire, e sconfiggere l’apatia generale in vista dell’entrata alle urne il prossimo 25 Settembre. Un post chiaro, coinciso, e apertamente contro la propaganda politica del centro-destra, sottolineando tutti i rischi che ogni gruppo marginalizzato – dalle persone LGBTQIA+ a quelle immigrate – si ritroverà a fronteggiare in caso di vittoria: “Quelle del 25 settembre per milioni e milioni di italiani saranno delle normali elezioni” riporta il post condiviso “Le solite elezioni che porteranno alla formazione dell’ennesimo ‘governo ladro e corrotto’ tanto odiato e ormai entrato nella visione dell’opinione pubblica. Per tantissime altre persone, invece, le elezioni del 25 settembre rappresenteranno la nascista (stando a tutte le attuali previsioni) del governo più a destra (a livello di estremismo ideologico) in tutta la storia della Repubblica italiana”.

chiara ferrigni
Post condiviso da @chiaraferragni per incitare i giovani a votare responsabilmente

Un Instagram story sufficiente per far sbottare Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e fondatore di Fratelli d’Italia: “La sfido a tre mesi di silenzio social se perdono quelli che lei sponsorizza” ribatte piccato il senatore sui social, aggiungendo “Accetta la scommessa o sa che perderebbe una montagna di soldi guadagnati senza merito?”. Nelle ultime ore lo stesso senatore, ospite al programma L’aria che tira su La7, in uno scontro con Michele Emiliano del PD, ha risposto che “Siamo tutti eredi del Duce“. Il senatore ha successivamente cercato di arrampicarsi sugli specchi, specificando di fare riferimento all’età anagrafica e l’eredità che ci portiamo dall’Italia dei nostri padri e nonni.

Non è la prima volta che si accende burrasca tra Ferragni e centrodestra: sempre questa estate, l’influencer ha ricondiviso un post di The Vision che spiegava come il Modello Marche istituito da Fratelli d’Italia avrebbe reso quasi impossibile abortire – con un 71% di medici obiettori di coscienza sul territorio e il rischio di una deriva nazionale se dovessero vincere le elezioni: “Ora è il nostro tempo di agire e far sì che queste cose non accadano” ha commentato Ferragni nelle sue stories. Sempre qualche giorno fa, anche il marito Fedez ha risposto per le rime a Fratelli d’Italia, dopo la richiesta di archiviazione della procura per una sua canzone di 15 anni apertamente contro il corpo dei carabinieri: “Avevo 18 anni, ora ne ho 33: alla stessa età Giorgia Meloni non diceva cose più intelligenti, nelle trincee del movimento sociale italiano a dire che Mussolini ha fatto anche cose buone“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

Ferragni ha da poco pubblicizzato il suo diretto supporto alle Case Arcobaleno di Milano, luogo di rifugio e ritrovo per tuttə quelə giovani LGBTQIA+ allontanati dalle famiglie o senza una casa a causa dell’orientamento sessuale o l’identità di genere: “Con loro ho iniziato un percorso di sostegno tramite alcune donazioni e condividendo il mio tempo con ragazzǝ che hanno subito questi maltrattamenti” ha scritto l’influencer nel post “Spero che le mie parole e il mio supporto possano aiutarli a superare questo momento difficile”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

luca trapanese alba giorgia meloni

Luca Trapanese: “Non voglio lottare con questo governo ma dialogare. Con Meloni siamo lontani ma c’è un rapporto sereno”

Cinema - Federico Boni 21.9.23
Ron DeSantis vuole portare la sua incostituzionale legge contro le drag alla Corte Suprema degli Stati Uniti - Ron DeSantis 2 - Gay.it

Ron DeSantis vuole portare la sua incostituzionale legge contro le drag alla Corte Suprema degli Stati Uniti

News - Federico Boni 26.10.23
Suella Braverman elton john

Rifugiati LGBTIQ+ non sono da proteggere? Elton John risponde così alla ministra britannica

News - Francesca Di Feo 29.9.23
vannacci-ultime-dichiarazioni

Vannacci e il tour paranoico tra omosessuali e graffitari, ecco gli ultimi deliri dell’esponente dell’esercito italiano

News - Redazione Milano 15.9.23
Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: "Pur di lavorare, banderuola" - Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Francesco Storace - Gay.it

Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: “Pur di lavorare, banderuola”

News - Redazione 25.9.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
nichi-vendola-gestazione-per-altri

Nichi Vendola eletto Presidente di Sinistra Italiana, Paolo Mieli: “Ora dovrà dire quanto è costato suo figlio” (AUDIO)

News - Federico Boni 27.11.23