Ministro dell’Uganda: le nostre leggi contro i gay sono colpa della Gran Bretagna

Molti paesi del Commonwealth infatti hanno nel loro codice penale leggi che discriminano o perseguitano l'omosessualità.

Ministro dell'Uganda: le nostre leggi contro i gay sono colpa della Gran Bretagna - uganda - Gay.it
2 min. di lettura
In un intervento alla Commissione diritti umani dell’Onu, il ministro degli Esteri dell’UgandaSam Kutesa, ha incolpato il colonialismo britannico per le leggi anti-gay vigenti ancor oggi nel paese. Molti paesi del Commonwealth infatti hanno nel loro codice penale leggi che discriminano o perseguitano l’omosessualità, leggi di fatto introdotte dall’Impero britannico e mai abrogate.
Sono 40 su 53 gli Stati del Commonwealth che, ad oggi, ancora criminalizzano l’omosessualità. In Uganda si può essere addirittura condannati all’ergastolo per i rapporti gay maschili. Nel 2013 si era arrivati all’introduzione della pena di morte, ma tale legge è stata poi abrogata dalla Corte Suprema per un problema formale.
Nonostante i pessimi record dell’Uganda sui diritti umani in generale, il ministro degli Esteri Kutesa ha attribuito la colpa, almeno su quelli legati all’orientamento sessuale, al retaggio coloniale: “Alcuni pensano che ci sia una nuova legge che proibisca l’omosessualità. In realtà nel nostro caso il retaggio deriva dal periodo coloniale e la nuova legge che vietava ogni attività alla comunità LGBT è stata sì approvata, ma poi abrogata nelle aule di giustizia”.
Kutesa in realtà ha poi ammesso che la persecuzione attuale dell’omosessualità avviene, e avviene per limitarne la “promozione”: “Sono secoli che esistono persone così nel paese, ma non possiamo permettere la promozione del loro stile di vita. Se questo è quello che sono, perché promuoverlo? Io sono quello che sono, ma non mi promuovo. Non possiamo accettare l’esibizione. Se è la vostra vita privata, vivetela nascosti. Non c’è tolleranza per l’ostentazione e per il disturbo delle persone normali”.
Va ricordato che il ministro per l’Etica e l’Integrità ha recentemente promesso di arrestare chiunque celebri i diritti LGBT. Non mancano infatti nel Paese continui episodi di repressione anche violenta delle manifestazioni LGBT.
Ministro dell'Uganda: le nostre leggi contro i gay sono colpa della Gran Bretagna - cleardot - Gay.it
LEGGI ANCHE >>> 

Uganda: la polizia per la seconda volta in un anno reprime il Pride con la forza

schermata-2016-11-06-alle-08-38-02

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giovanni Di Colere 6.11.16 - 7:57

Ma basta con sta buffonata, allora le nostre leggi sono colpa di Federico di Svevia??? Ma finitela...

Trending

Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24

Continua a leggere

uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
africa lgbtiq occidente

Se in Africa vedono la questione LGBTIQ+ come arroganza occidentale e le autocrazie ne approfittano

News - Giuliano Federico 18.10.23
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23
cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
Russia LGBTI donna arrestata per orecchini rainbow

Russia: iniziano gli arresti alle persone LGBTI+, una donna incriminata per gli orecchini arcobaleno

News - Francesca Di Feo 2.2.24
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24
uganda legge anti gay

Attivisti LGBTQIA+ trascinano l’Uganda in tribunale per la legge “Kill the Gays”

News - Redazione 21.12.23