Video

Coppia gay in Final Fantasy XVI, nel videogame il bacio tra Dion e Terence fa la storia

Ora abbiamo capito perché l'Arabia Saudita aveva censurato il gioco. Esultanza dei fan queer.

ascolta:
0:00
-
0:00
3 min. di lettura

C’è una coppia gay in Final Fantasy XVI e sono Dion e Terence. In una scena inequivocabile i due hanno un momento di intimità, tra baci e carezze.

Lo scorso Maggio nel mondo dei videogame circolò la notizia che Final Fantasy XVI non sarebbe stato distribuito in Arabia Saudita a causa di un divieto imposto dalle autorità, ma non era ancora chiaro il motivo. Le autorità saudite avevano avuto accesso al gioco, per poterne valutare l’approvazione, e vedendo una coppia di uomini amoreggiare, rilasciarono il divieto di distribuzione.

Ora, con l’uscita dell’ultima parte del gioco su PlayStation qualche giorno fa, siamo finalmente in grado di capire cosa abbia scatenato le ire censorie dei sauditi: Final Fantasy XVI include una storia d’amore tra Dion e Terence, personaggi maschili, di cui uno, Dion, ha un ruolo importante nel gioco cult in tutto il mondo.

final fantasy gay
Final Fantasy XVI, la scena della coppia gay formata da Terence (a sinistra) e Dion

Final Fantasy XVI è ambientato nel mondo di Valisthea, dove sei enormi cristalli conferiscono poteri magici a chi si trova in prossimità dei miracolosi minerali. Ogni cristallo ha un emissario, una persona in grado di utilizzarne la magia. L’Impero Sacro di Bloodbrec è una delle sei nazioni presenti nel gioco, ognuna delle quali ruota attorno a uno di questi cristalli. Il principe Dion Lesage è l’emissario di Bahamut, noto come il Re dei Draghi. Pur non essendo il protagonista principale della storia, Dion un ruolo rilevante nella trama, ed è innamorato di Terence, lo scudiero reale della sua nazione, e i due formano una coppia gay.

Nella loro prima scena insieme, i due personaggi si ritrovano in un momento intimo, nella tenda di un accampamento, e discutono  dell’imminente battaglia, della paura di separarsi… forse per sempre, qualora sopraggiungesse la morte per uno dei due.

Dion e Terence quindi si sfiorano, si accarezzano il volto e poi si lasciano travolgere da un bacio tanto dolce, quanto passionale. Debitamente inquadrato da lontano dalla regia.

final fantasy gay
Final Fantasy XVI: verso lo scontro finale. Terence e Dion si scambiano, tra le lacrime, un quasi addio.

Più avanti nel gioco l’intensità drammatica della loro storia d’amore sale. Dion e Terence si vedono prima che Dion affronti nuovamente il campo di battaglia per lo scontro finale con i nemici. Uno scontro per cui potrebbe perdere la vita. Terence sta per partire per una missione di protezione nei confronti di una giovane ragazza e tra i due c’è un quasi addio.

In un clima da tragedia shakespeariana, il destino separa la coppia, forse per sempre. Lacrime a gogò e tanta felicità nella fanbase queer del popolare videogame.  Qualcuno ha twittato “Ce l’abbiamo fatta!“, forse in riferimento al sempre velato e sempre tradito tentativo da parte degli autori della saga di inserire dinamiche queer nella narrazione dei personaggi. Già nel 2012 si ventilò addirittura l’ipotesi di nozze gay nel gioco, totalmente poi smentite. Nel 2020, nella edizione che potremmo definire spin-off Final Fantasy 7 Remake di Square Enix, il protagonista Cloud Strife si traveste da donna.

Gli approfondimenti di Gay.it sui videogames e la cultura queer >

final fantasy gay dion e terence
Final Fantasy XVI, la scena del bacio tra Dion e Terence è inquadrata da molto lontano dalla regia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
Main art da Mediterranea Inferno di Eyeguys Lorenzo Redaelli e Santa Ragione, videogioco gay LGBRQIA+ vincitore ai premi Independent Game Festival Awards

Il videogioco LGBTQIA+ italiano Mediterranea Inferno vince uno dei più importanti premi del settore

News - Matteo Lupetti 25.3.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Reneé Rapp/ Justin Bieber

Reneé Rapp dice che Justin Babier le ricorda “una lesbica sexy”

Musica - Redazione Milano 1.3.24
amanda Bynes in she's the man

She’s The Man è ancora un (inconsapevole) classico queer del cinema

Cinema - Riccardo Conte 22.11.23
gioco videogame lgbt queer_

Natascia Maesi, presidente Arcigay: “Il gioco è sempre più tentativo di cambiare la realtà”

Culture - Matteo Lupetti 17.4.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24