Corte Costituzionale, parla il presidente: “Una legge contro l’omotransfobia è opportuna”

Parole chiare da parte di Giancarlo Coraggio. "Spero che il Parlamento trovi la quadra"

Corte Costituzionale, parla il presidente: "Una legge contro l'omotransfobia è opportuna" - Giancarlo Coraggio - Gay.it
2 min. di lettura

81enne ex presidente del Consiglio di Stato, Giancarlo Coraggio è stato eletto 44esimo presidente della Corte costituzionale a fine 2020. Oggi, nel presentare il bilancio del 2020 davanti al capo dello Stato Sergio Mattarellia, ai presidenti delle Camere Elisabetta Casellati e Roberto Fico, al premier Mario Draghi e al a ministra della Giustizia Marta Cartabia, che è stata la prima donna presidente della Corte costituzionale, Coraggio ha affrontato anche il tema DDL Zan.

Nonostante i toni esagitati della politica, il problema” del contrasto all’omofobia “è all’ordine del giorno del Parlamento e spero che riuscirà a trovare la ‘quadra’, una soluzione. Sicuramente una qualche normativa, come c’è in quasi tutti i Paesi del mondo, è opportuna. C’é una polemica e una discussione accesissima. Io in genere sono portato a vedere anche quello che fanno gli altri. E’ un problema mondiale, veramente planetario, che coinvolge il rapporto tra maggioranze e minoranze, la questione della tutela delle minoranze. Nella mia relazione ho detto che l’introduzione di un diritto pone sempre un problema di rapporto con i diritti preesistenti. Non ho studiato appositamente però il ddl per non essere chiamato a dare un parere concreto sulle norme. Per fortuna la Corte per ora non è chiamata a dare parer i”preventivi” sui disegni di legge.

Parole chiare da parte dell presidente della Consulta, che ha così rilanciato la palla al parlamento, affinché approvi una legge di civiltà che il Paese attende da 30 anni. Lo scorso marzo, chiarendo le motivazioni delle sentenze n. 32 e 33 di fine gennaio, la Corte Costituzionale aveva ufficialmente chiesto al legislatore “forme adeguate di tutela del bambino nato tramite GPA”, in modo da assicurare anche in Italia gli stessi diritti a tutti i bambini, per poi precisare come “l’orientamento sessuale non incida di per sé sull’idoneità ad assumere la responsabilità genitoriale”.

In conclusione, scrisse la Corte, il legislatore deve farsi carico di una disciplina che assicuri una piena tutela degli interessi del minore, in modo più aderente alle peculiarità della situazione, che sono assai diverse da quelle dell’adozione “non legittimante”. Persino la stepchild adoption che il parlamento aveva cestinato con l’approvazione delle unioni civili oggi come oggi non basterebbe più. C’è l’immediato bisogno di una legge ad hoc che renda i figli delle coppie gay e lesbiche finalmente uguali a tutti gli altri bambini.

E non solo, come precisato oggi da Giancarlo Coraggio. C’è bisogno anche di una legge contro l’omotransfobia. Per buona pace di chi continua a negarne l’urgenza e l’utilità.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Samuele Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24
Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: "Buon primo anniversario" (FOTO) - Grande Fratello Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolo Rossi - Gay.it

Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: “Buon primo anniversario” (FOTO)

Culture - Redazione 5.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia - Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100 Italia foto - Gay.it

Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia

Culture - Redazione 5.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

Jack Chambers, ministro irlandese fa coming out: “Con orgoglio dico che sono gay” - Jack Chambers 1 - Gay.it

Jack Chambers, ministro irlandese fa coming out: “Con orgoglio dico che sono gay”

News - Redazione 16.1.24
Javier Milei lgbtiq argentina

Argentina, Javier Milei: cosa dice sulla comunità LGBTIQ+ il possibile presidente anarco-capitalista

News - Francesca Di Feo 20.9.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
luca trapanese alba giorgia meloni

Luca Trapanese: “Non voglio lottare con questo governo ma dialogare. Con Meloni siamo lontani ma c’è un rapporto sereno”

Cinema - Federico Boni 21.9.23
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora - Sammy Mahdi - Gay.it

Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora

News - Redazione 28.9.23
Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə” - cher 1536x1004 1 - Gay.it

Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə”

Musica - Federico Boni 19.10.23