DDL Zan, Ivan Scalfarotto: “Non va modificato, quando ci sarà da votare garantisco i voti di Italia Viva” – VIDEO

"La legge Zan deve passare così, altrimenti è morta: è già stata frutto di tanti compromessi alla Camera", ha tuonato Scalfarotto, prendendo le distanze da Faraone e Bonetti, compagni di partito in Italia Viva.

scalfarotto
2 min. di lettura

Se Davide Faraone ed Elena Bonetti, capogruppo Italia Viva al Senato e Ministra per le pari Opportunità, chiedono da settimane mediazioni sul DDL Zan, aprendo a modifiche da decidere con le destre, Ivan Scalfarotto, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’interno nel governo Draghi, è di tutt’altro avviso.

L’ex vicepresidente del Pd, da oltre due anni in Italia Viva al fianco di Matteo Renzi, ha infatti preso pubblicamente le distanze dai colleghi di partito. In un’intervista al Manifesto, Scalfarotto è stato netto.

La destra, con i vari Pillon, vuole solo perdere tempo e su un argomento come questo – lo dico da riformista che si è spesso cimentato nelle mediazioni – non è possibile alcuna forma di compromesso. Loro vogliono solo affossarla, non vogliono alcuna legge contro l’omobitransfobia. Su temi come questo, le unioni civili, l’aborto, la spaccatura è insanabile: o stai da una parte o dall’altra. Con Lega e Fdi si perde solo tempo prezioso. Il testo di Ronzulli di Forza Italia finisce per indebolire la legge Mancino, altre ipotesi prevedono di eliminare il passaggio sull’identità di genere, lasciando così scoperte le persone transessuali, quasi un invito alla loro discriminazione che io stesso non potrei mai votare. Se cambi troppo rischi di perdere i voti di sinistra, la legge Zan deve passare così, altrimenti è morta: è già stata frutto di tanti compromessi alla Camera.

E allora come fare con Faraone e Bonetti, esponenti di peso di IV, che chiedono di aprire un tavolo con il centrodestra per trovare un’intesa sul DDL?

Faraone sta cercando, in buona fede, di allargare la base dei consensi per proteggere la legge visto che, a differenza delle unioni civili, stavolta il governo non potrà mettere la fiducia e che il passaggio in Senato sarà pieno di insidie. Capisco l’intenzione, ma non condivido: è un gesto di buona volontà che non porterà ad alcun risultato. Sanno bene come la penso, tra noi c’è una differenza sulla tattica parlamentare, non sulla volontà di portare a casa la legge Zan. Abbiamo contribuito a scriverla e l’abbiamo votata in modo convinto.

Scalfarotto si riferisce al voto alla Camera dei Deputati dello scorso novembre, quando IV votò in maniera convinta l’approvazione del DDL, dopo aver lavorato a limarlo e a modificarlo in commissione. Quindi cosa dobbiamo aspettarci dai renziani, quando il DDL Zan approderà in aula a palazzo Madama?

Nessuna marcia indietro, quando sarà il momento di votare per il passaggio in aula ci saranno i nostri voti, lo garantisco. I nostri voti non sono mai mancati, penso a quando in commissione Giustizia è stato deciso l’incardinamento della legge. Per ritrovare un’intesa nella vecchia maggioranza del Conte 2 bisogna rimboccarsi le maniche, invece a volte fare le vittime e cercare nemici è più facile che lavorare per l’obiettivo comune.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
valium 10.6.21 - 8:16

Giusto per ricordare: potevamo avere come presidente della commissione giustizia Pietro Grasso invece di Ostellari se non fosse stato per l'astensione di Italia Viva.

Trending

Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
intervista a la spezia pride

La Spezia Pride ostacolato dalle istituzioni, il difficile rapporto con la destra che amministra la città – intervista

News - Gio Arcuri 20.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Front Runners Milano Prima Running Community LGBTQIA+ in Italia

Cagliari calcio e i suoi tifosi premiati da Arcigay Sport: “Italia in Campo contro l’Omobitransfobia 2024”

Corpi - Francesca Di Feo 22.6.24
Lecco, Forza Nuova contro il Pride: "Bestialità che mira a plagiare i bambini" - Lecco Forza Nuova contro il Pride - Gay.it

Lecco, Forza Nuova contro il Pride: “Bestialità che mira a plagiare i bambini”

News - Redazione 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
Salvini a Belve: "Sui gay io e Vannacci abbiamo idee diverse. Non posso dare lezioni di morale a nessuno" (VIDEO) - Salvini a Belve - Gay.it

Salvini a Belve: “Sui gay io e Vannacci abbiamo idee diverse. Non posso dare lezioni di morale a nessuno” (VIDEO)

News - Redazione 3.4.24
Roberto Vannacci

500.000 voti spediscono Roberto Vannacci in Europa, il generale eletto con la Lega

News - Redazione 10.6.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24