Hu, il primo album tra libertà e accettazione: “Mi spoglio di tutto, racconto chi sono” – Intervista video

Dopo il Festival di Sanremo, Hu presenta il suo primo album, Numeri primi, all’insegna dell’accettazione di sé stessi.

Hu Gay.it
2 min. di lettura

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAY.IT 🇪🇺 (@gayit)

La sua carriera è appena iniziata ma è già una fuoriclasse del nuovo panorama della musica italiana. 27 anni, originaria di Fermo, Hu (@hu.is.who) è la nuova scoperta che, dopo il duetto con Highsnob a Sanremo e il brano Abbi cura di te, debutta con il suo primo album, Numeri primi.

«Questo disco ha questo claim che siamo unici, irripetibili e indivisibili: il mio leitmotiv è stato sempre quello di “si vive una volta sola”. Niente è davvero irrisolvibile. Si risolve tutto e si affronta tutto»

Hu Gay.it
La cover di Numeri primi, il primo album di Hu

Il nome d’arte è ispirato a una divinità egizia e un gioco di parole con il “who” inglese, ci ha raccontato durante la nostra intervista la giovane cantante, il cui vero nome è Federica Ferracuti. A metà tra l’indie e il pop, la sua musica è caratterizzata anche da un fantastico uso dell’elettronica, una meravigliosa aggiunta che la rende una grande novità tutta da scoprire. «La promessa che mi sono sempre fatta è di fare qualcosa che fosse diverso da tutti quanti. Sogno di essere quel tipo di artista che uno dice “Ah, l’ha fatto lei”», ci ha raccontato.

Hu Gay.it
Poesia ed elettronica: Hu

Cantante, scrittrice, musicista e produttrice. Hu conosce bene la musica, ma non è l’unica cosa della sua arte che stupisce. Numeri primi è anche un viaggio verso l’accettazione di sé stessi, un tema molto attuale che coinvolge tutti, soprattutto i più giovani, e che lei stessa ha vissuto sulla propria pelle: «Quando ero piccolina, mi facevo tante domande e non trovavo le risposte. Le cercavo nei grandi, nelle icone, però tante volte mi chiedevo come mai tanti non si espongono. C’è bisogno di questo». Il coming out un po’ sofferto e poi la libertà di esprimersi.

Hu Gay.it
Hu nel photoshoot di Numeri primi

«Io sono iper critica con me stessa. Mi sono quasi non voluta bene per talmente tanti anni che poi mi sono accorta che l’unico modo per essere veramente serena era quello di volermi bene. Volersi bene significa essere sinceri con sé stessi e con chi ti circonda, quindi alla fine mi sono detta “Mi spoglio di tutto, racconto chi sono”»

Hu è un’artista a tutto tondo che ha tanto da dire e che è un piacere ascoltare. Nei suoi testi tutti possono trovare qualcosa in cui riconoscersi, un messaggio che magari può offrire un aiuto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24

Leggere fa bene

“La vita che merito. Voci di rinascita LGBTQIA+”, intervista all'autore del podcast Giorgio Umberto Bozzo - La vita che merito. Voci di rinascita LGBTQIA COVER - Gay.it

“La vita che merito. Voci di rinascita LGBTQIA+”, intervista all’autore del podcast Giorgio Umberto Bozzo

Culture - Federico Boni 7.12.23
Eurovision 2024, l'artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO) - Nemo allEurovision 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, l’artista non binario Nemo rappresenta la Svizzera con il brano manifesto The Code (VIDEO)

Culture - Federico Boni 29.2.24
Anche Marco Mengoni tra gli ospiti del nuovo album di Mace

Mace, non solo Marco Mengoni nel nuovo album “Maya”: tutte le collaborazioni e la tracklist

Musica - Emanuele Corbo 25.3.24
Billie Eilish agli Oscar 2024

Billie Eilish e il 2° storico Oscar: “per sentirsi la migliore versione di sé stessi” – Guarda la performance di “What Was I Made For?” – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 11.3.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
Ariete pronta a tornare con nuova musica

Ariete spoilera un nuovo brano, il ritorno è vicino?

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Michele Bravi: "Sto con un ragazzo da due anni, mi piacerebbe avere un figlio" - cover Michele Bravi - Gay.it

Michele Bravi: “Sto con un ragazzo da due anni, mi piacerebbe avere un figlio”

Musica - Redazione 12.4.24
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23