“Inclusione e diritti egualitari, la Spagna vince sul turismo LGBTQIA+” parla il direttore del turismo spagnolo

All'IGLTA di Milano abbiamo intervistato Miguel Sanz: "La Spagna è uno dei paesi con una legislazione più progressista sui diritti delle persone LGBTIA"

ascolta:
0:00
-
0:00
spagna lgbt viaggi gay
spagna lgbt viaggi gay
4 min. di lettura

La Spagna è una delle mete turistiche LGBTQIA+ più gettonate, complice un forte impulso del turismo negli ultimi decenni, un numero sempre crescente di eventi per la comunità queer e l’essere uno dei Paesi dove la società è più accogliente e propensa ad accettare tuttə. Anche a livello legislativo la Spagna è all’avanguardia sui diritti LGBTQIA+, tra i primi Stati in Europa a riconoscere sia il matrimonio egualitario sia le adozioni per le coppie omogenitoriali.

A Milano la Spagna ha presentato gli eventi in progetto per il 2023 nell’ambito della IGTLA, la più importante convention mondiale dedicata al turismo LGBTQIA+. A presenziare il direttore generale di Turespaña Miguel Sanz e l’Assessore al Turismo del comune di Valencia, Emiliano García, che hanno raccontato a Gay.it il rapporto tra la Spagna e il turismo LGBTQ+.

IGTLA Spagna Gay.it
Miguel Sanz, direttore generale di Turespaña

Turespaña, l’Instituto de Turismo de España, è l’organismo nazionale spagnolo che ha come obiettivo la promozione turistica della Spagna sia all’interno della penisola spagnola, sia all’estero. Il direttore Miguel Sanz conosce l’importanza degli eventi LGBTQIA+ spagnoli, su tutti le celebrazioni del Pride Month: «In Spagna ci sono un sacco di eventi LGBTQIA+, anche durante tutto l’anno. I più noti, ovviamente, sono il Pride di Madrid, il Pride di Maspalomas alle Canarie, a Barcellona e a Siviglia. È vero che la celebrazione del Pride in Spagna è diventata il principale evento LGBTQIA+ di moltissime città. Nel caso di, per esempio, Madrid o Barcellona, sono diventati il più grande evento della città. Il Pride di Madrid è uno dei più grandi al mondo. Gli eventi più grandi nel 2023 credo che saranno proprio queste celebrazioni».

«Non c’è evento più grande della celebrazione del Pride. E penso che sia un bene, perché l’orgoglio LGBTQIA+ mescola due cose. Da un lato, festa e divertimento. Ma anche non bisogna dimenticare che si tratta di una dimostrazione dei diritti e delle rivendicazioni della comunità».

 

IGTLA Spagna Gay.it
Tra gli eventi LGBTQ+ più importanti del 2023, le celebrazioni del Pride

Accanto al Pride, però, la comunità LGBTQIA+ è riconosciuta in tanti altri ambiti ed eventi e in ognuno si è guadagnata il suo posto: «In Spagna la realtà è che quasi ogni grande evento è diventato un evento LGBTQIA+, perché dai festival musicali ai festival culturali quasi tutti hanno già una piccola o grande parte LGBTQIA+. A Madrid il Museo Thyssen Bournemouth ha una mostra permanente LGBTQIA+».

Ma cosa rende la Spagna così attraente per la comunità LGTBQIA+? L’impressionante sviluppo del turismo spagnolo è solo una parte della ragione che, secondo Miguel Sanz, l’ha resa così importante: «La Spagna è uno dei Paesi che meglio accetta la diversità sessuale e la diversità di genere. In effetti, la Spagna è uno dei paesi con una legislazione più progressista sui diritti delle persone LGBTIA. Non solo è stato uno dei primi paesi in Europa ad avere un matrimonio egualitario, ora sta anche elaborando in Parlamento una delle leggi più avanzate sui diritti delle persone LGBTIA, e soprattutto delle persone trans. E credo che questo la renda una destinazione particolarmente interessante per le persone LGBTQIA+, perché sentono – e in effetti è la verità – che si sentiranno più sicuri, più comodi, dove avranno una migliore esperienza della loro vita, delle loro vacanze o del loro tempo libero».

«Siamo un luogo anche di residenza per persone LGBTIA, dove possono essere libere. E credo che questa sia la migliore campagna che si possa fare per far venire altre persone LGBTQIA+ in Spagna. Credo che sia la migliore strategia LGBTQ+»

IGTLA Spagna Gay.it
Emiliano , Assessore al Turismo della città di Valencia García

Anche Emiliano García, l’Assessore al Turismo del comune di Valencia, afferma che questo è il motivo per cui la Spagna è così ben vista come meta delle vacanze per le persone queer, ringraziando in questo senso anche lo spirito mediterraneo della società spagnola e, per la sua esperienza personale, di Valencia: «I cittadini reagiscono agli eventi LGBTQIA+ normalmente, molto normalmente. Già da alcuni anni c’è un governo progressista municipale e il mondo LGBTQIA+ è totalmente interiorizzato. In altre parole, è assolutamente coinvolto in tutte le decisioni che coinvolgono il resto dei cittadini. È un’opportunità per la nostra città, che si vive come opportunità».

In particolare, nel 2026 la città di Valencia ospiterà i Gay Games, l’evento sportivo e culturale organizzato dalla comunità LGBTQIA+, sotto l’egida della Federazione dei Gay Games. Noto in precedenza come Gay Olympic Games, l’evento è aperto a tuttə coloro che desiderano partecipare, senza badare all’orientamento sessuale e senza requisiti minimi di qualificazione per competervi.

IGTLA Spagna Gay.it
Il Pride di Madrid è uno dei più grandi al mondo

A proposito dei Gay Games, Emiliano García ci ha spiegato: «Parteciperanno circa 12.000 persone in 36 discipline e inoltre ci aspettiamo che vengano tra le 100 e 150.000 persone ad assistere. Abbiamo previsto un impatto economico di oltre 150 milioni di euro».

«Sono sicuro che il 2026 rappresenterà un impulso importante per la città a consolidarsi come città rispettosa dei diritti umani, plurale, inclusiva. Già lo è, ma con questo evento, credo che saremo in grado di comunicare al mondo che lo siamo anche in molti luoghi non ci conoscono»

 

cover: Photo by Karollyne Hubert on Unsplash

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24

Hai già letto
queste storie?

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23
"Fiesta", il ritorno in teatro dell'omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l'intervista all'autore e regista Fabio Canino - Snapinsta.app 409955584 18303087 1 - Gay.it

“Fiesta”, il ritorno in teatro dell’omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l’intervista all’autore e regista Fabio Canino

News - Giorgio Romano Arcuri 30.12.23
mammeamodonostro-intervista

Il viaggio di Giada e Iris continua: benvenuto Giulio, il fiore più bello sbocciato nelle avversità

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
valencia lgbtiq

Valencia LGBTIQ+ e i suoi dintorni, microcosmo sorprendente per i weekend d’autunno tra bellezza, gusto e cultura

Viaggi - Francesca Di Feo 19.10.23