In una parrocchia di Genova spunta un opuscolo: omosessuali necrofili

Il parroco smentisce ma il quotidiano ligure riporta la foto dell'abberrante opuscolo

In una parrocchia di Genova spunta un opuscolo: omosessuali necrofili - volantino parrocchia genova base 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Essere gay è un po’ come essere necrofili. O anche pedofili. E’ la tesi che si legge in un opuscolo distribuito nella parrocchia di San Pio X, nel ricco ed esclusivo quartiere di Albaro, a Genova.

In una parrocchia di Genova spunta un opuscolo: omosessuali necrofili - volantino parrocchia genova base - Gay.it

Lo riporta un dettagliato articolo del quotidiano genovese Il Secolo XIX: l’articolo sarebbe stato pubblicato sul numero di ottobre e novembre del bollettino della parrocchia, a pagina 4 e 5. Si legge:

“Che l’omosessualità sia oggettivamente un’aberrazione come la cleptomania, come l’esibizionismo, necrofilia, pedofilia, eccetera, con tutta la comprensione di chi è afflitto da questa situazione, questa non è un’idea ecclesiastica. È una verità che basta il buon senso a riconoscerla”

L’articolo ripropone un intervento dell’arci-conservatore cardinale bolognese Giacomo Biffi, morto a luglio scorso, che aveva pronunciato all’Assemblea dell’Azione Cattolica Bolognese il 27 febbraio 1994, più di vent’anni fa, ricorda il Secolo XIX. Parole dure davanti alle quali si sono sentiti a disagio anche molti parrocchiani. La pubblicazione è stata infatti distribuita in chiesa, al termine della messa e nelle cassette delle lettere di alcuni palazzi.

In una parrocchia di Genova spunta un opuscolo: omosessuali necrofili - genova base - Gay.it

La replica del parroco. Il parroco della chiesa San Pio X Luciano Minacciolo ha detto di non sapere nulla della vicenda e anzi l’ha smentita: “A me non risulta, nella maniera più assoluta: sicuramente si sono sbagliati di parrocchia – ha dichiarato don Minacciolo, 57 anni, al Secolo XIX – Io non ho mai toccato quest’argomento, tantomeno ho mai consegnato ai miei fedeli materiale che parli di argomenti di questo genere. Ho affrontato spesso argomenti riguardanti la famiglia, ma non in questi termini. Mi dispiace, non so come aiutarvi”.

Ma lo stralcio dell’intervento fa il giro del web, fotografato durante una messa con un telefonino: un tam-tam che passa di cellulare in cellulare, da una bacheca di Whatsapp all’altra. E finisce nelle mani di un attivista genovese di Arcigay: «Come si può paragonare l’omosessualità alla necrofilia?», sgrana gli occhi Stefano Musso, che per primo si è presentato davanti al sindaco Doria per il riconoscimento della propria unione con il compagno Giovanni Fantoni.

«Non mi risulta proprio, davvero – chiude la discussione don Luciano – Guardi, ora sono molto impegnato e devo andare. Grazie, arrivederci».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

torino i genitori non accettano l'omosessualità lui tenta il suicidio

Nichelino, coppia gay perseguitata dopo l’unione civile

News - Redazione 22.11.23
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24