Istat, via all’indagine sulle discriminazioni lavorative nei confronti delle persone LGBT+ (non unite civilmente)

Con la primissima indagine, rivolta solo alle persone unite civilmente, era emerso che sei persone LGBTQ+ su dieci hanno vissuto una micro-aggressione sul posto di lavoro.

ascolta:
0:00
-
0:00
istat omotransfobia
istat omotransfobia lavoro discriminazioni italia
2 min. di lettura

A inizio 2021 l’Istat ha dato il via ad un’indagine sulle discriminazioni LGBT nel posto di lavoro, concentrandosi unicamente su persone che si sono unite civilmente (o che lo sono state in passato), con risultati scioccanti: una persona LGBT+ su tre in Italia è discriminata.

istat mario mieli
Con la primissima indagine, rivolta solo alle persone unite civilmente, era emerso che sei persone LGBTQ+ su dieci hanno vissuto una micro-aggressione sul posto di lavoro.

Ora l’Istat rilancia con un’altra indagine sulle discriminazioni lavorative nei confronti delle persone LGBT+ ma non in unione civile (QUI il link per accedervi). Una ricerca che l’Istituto nazionale di statistica (Istat) realizza in collaborazione con l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), nell’ambito di un progetto di ricerca che prevede la realizzazione di più indagini rivolte a diversi target di popolazione LGBT+ (persone in unione civile, persone non in unione civile, persone transgender). Il Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli” di Roma ha invitato tutti a parteciparvi. La prima parte dell’indagine di riferisce al coming out, all’età in cui è stato fatto e con chi è stato fatto, per poi passare alla condizione lavorativa in essere, alle esperienze vissute a scuola e all’università, all’eventuale discriminazione subita.

Come detto, l’indagine in corso è rivolta alle persone omosessuali e bisessuali maggiorenni che non sono in unione civile, né lo sono state in passato, e che vivono abitualmente in Italia. Con la primissima indagine, rivolta solo alle persone unite civilmente, è emerso che sei persone LGBTQ+ su dieci hanno vissuto una micro-aggressione sul posto di lavoro. Per micro-aggressione si intendono brevi scambi ripetuti e denigratori, sottili insulti diretti in modo automatico o inconscio. Una persona su cinque ha affermato di aver vissuto almeno una situazione di clima ostile o aggressione nel proprio ambiente di lavoro, mentre il 46,9% di persone omosessuali o bisessuali ha dichiarato di aver subito almeno un evento di discriminazione a scuola/università.

Parlando di situazioni estranee al mondo del lavoro, il 38,2% delle persone omosessuali o bisessuali (che, ricordiamo, si sono attualmente o in passato definite ad Istat come facenti parte di un’unione civile) ha dichiarato di aver subito almeno un episodio di discriminazione in altri contesti di vita (ricerca casa, rapporti di vicinato, fruizione servizi socio-sanitari, uffici pubblici uffici pubblici, mezzi di trasporto negozi o altri locali), per motivi legati al proprio orientamento sessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO) - Parigi 2024 Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi - Gay.it

Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO)

News - Redazione 24.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24

Hai già letto
queste storie?

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
sex-worker-trans-argentina-rifugiata

Donna argentina, trans, sex worker: questa storia ci spiega perché dobbiamo tutelarla

News - Francesca Di Feo 28.10.23
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Palermo, Corte d'Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà - papa gay - Gay.it

Palermo, Corte d’Appello condanna Sindaco e Ministero dell’Interno. Trascrivere adozioni estere con due papà

News - Redazione 16.11.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23