Omofobia, Pillon attacca la legge: “liberticida, orwelliana, con psicopolizia che vigilerà sul pensiero dei cittadini”

Il senatore leghista è tornato ad attaccare la nostra comunità, disegnando i lineamenti di un futuro catastrofico e distopico a causa della legge contro l'omobitranslesbofobia.

Omofobia, Pillon attacca la legge: "liberticida, orwelliana, con psicopolizia che vigilerà sul pensiero dei cittadini" - Scaled Image 26 - Gay.it
2 min. di lettura

Tra pochi giorni la legge contro l’omobilesbotransfobia andrà incontro ad una discussione generale che successivamente la condurrà ad un testo base che approderà in aula alla Camera entro fine luglio. Saranno settimane complicate, quelle che dovremo vivere, perché una certa parte politica alimenterà fake news e odio nei confronti della nostra comunità a giorni alterni.

Simone Pillon, senatore leghista nonché tra gli organizzatori dei tre “Family Day” del 2007, del 2015 e del 2016, è tornato a diffondere disinformazione sui social, gridando addirittura alla deriva orwelliana del nostro Paese, sull’orlo di un Grande Fratello alla 1984.

“La situazione è molto seria”, scrive Pillon nel condividere un surreale articolo in cui ‘ex gay’ millantano un bavaglio censorio ai loro danni a causa del DDL. “Con il paese in emergenza, i processi allo sbando, i mafiosi che escono di galera e la situazione assurda del CSM ingenerata da Palamara, la priorità della commissione giustizia della Camera a guida Grillina è procedere a tappe forzate sul pdl Zan Scalfarotto sull’omofobia”. “Non potremo più opporci alle adozioni gay o all’utero in affitto. Sarà reato battersi contro il Gender nelle scuole o dire che i bambini hanno diritto a mamma e papà”, prosegue il senatore leghista, continuando a partorire disinformazione dura e pura.

I colpevoli dovranno andare in galera, risarcire le associazioni LGBTQYZETCETC e soprattutto dovranno essere rieducati da solerti volontari, che insegneranno loro quanto sia bello per un bambino essere acquistato on line, gestato da una neoschiava e recapitato a due ricchi maschi acquirenti, perdendo per sempre il diritto a pronunciare la parola “mamma”. Questa è semplicemente una legge liberticida, in pieno stile orwelliano, con tanto di psicopolizia che dovrà vigilare sul pensiero dei cittadini. Fermiamola insieme, prima che sia troppo tardi.

Un allarme talmente catastrofico e a tinte gratuitamente distopiche da suscitare ilarità, se non arrivasse da un senatore della Repubblica italiana, appartenente al partito che ancora oggi, sondaggi alla mano, è incredibilmente il primo partito d’Italia. Simili attacchi arriveranno anche nelle prossime settimane, questo è poco ma sicuro, e saranno ancor più battenti, menzogneri e violenti. Purtroppo non potremo scendere in strada con la nostra amata Onda Pride, causa Coronavirus, ma sarà fondamentale smascherare queste menzogne, giorno dopo giorno, ribadendo la necessità di una legge che non a caso solo l’Italia, tra i Paesi occidentali, non ha ancora sposato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 2.6.20 - 9:10

Chissà quale sia la definizione giuridica o psicologica dell'antisemitismo o del razzismo nell'aggravante " Mancino" del 26 Aprile 1993 . In fondo gli episodi di odio e violenza erano ridotti e limitati!

Avatar
Franzc Dereck 31.5.20 - 14:32

L'ho scritto e lo ripeto : quel ridicolo cravattino impedisce al sangue di irrorare il cervello. Lo stesso papillon di Gandolfini!

Trending

La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24

Continua a leggere

Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24