Libero lo studente tunisino condannato a un anno di carcere perché gay

Ora lo attende il processo di appello. L'incredibile vicenda raccontata dalla sua avvocata

Libero lo studente tunisino condannato a un anno di carcere perché gay - gay tunisia base 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Marwen alla fine è libero. Ce l’ha fatta. Per ora. Il ventitreenne studente universitario di una facoltà di commercio di Hammam, in Tunisia, arrestato nel settembre scorso e condannato ad un anno perché omosessuale, è fuori dal carcere da giovedì: ce lo ha comunicato con un meritatissimo orgoglio la sua avvocata di Sousse, Fadoua Braham, che avevamo intervistato ad ottobre.

Libero lo studente tunisino condannato a un anno di carcere perché gay - avvocata tunisia base - Gay.it

La storia ve l’avevamo già raccontata. Arrestato il 6 settembre nella regione di Hammam-Sousse, il giovane (che, come altri quotidiani progressisti tunisini, abbiamo chiamato Marwen per proteggere la sua privacy) era stato interrogato in relazione ad un caso di omicidio, essendo stato trovato il suo numero sul telefono della vittima. Durante l’interrogatorio, Marwen aveva negato ogni coinvolgimento nella morte, ma aveva ammesso di aver avuto, in passato, rapporti sessuali con quella persona. A quel punto il ragazzo era stato, contro la sua volontà, sottoposto ad un esame anale e quindi condannato poco dopo dal giudice di Sousse a un anno di carcere per omosessualità.

La vicenda aveva provocato non pochi dibattiti in Tunisia sull’articolo del codice penale che è lo stesso dal 1913 e penalizza ancora l’omosessualità, in aperto contrasto con la nuova Costituzione del 2014. Ma purtroppo, come ci aveva raccontato la stessa avvocata del ragazzo, non era stata ancora applicata quella norma della Costituzione che prevede l’istituzione di una Corte Costituzionale e quindi la legge è destinata a rimanere tale, almeno finchè non venga cambiata dal Parlamento o abrogata dalla Corte. Della vicenda, tramite la nostra inchiesta, si era anche interessato il senatore Sergio Lo Giudice, che aveva presentato una interrogazione parlamentare sollecitando il Ministero degli Esteri a compiere passi diplomatici ufficiali nei confronti della Tunisia.

Libero lo studente tunisino condannato a un anno di carcere perché gay - gay tunisia 1 - Gay.it

Giovedì scorso quindi Marwen è stato finalmente rilasciato per decisione del Giudice della Corte di Appello che lo ha liberato sotto una cauzione di 500 dinari tunisini (circa 230 euro) interamente pagati dalla sua avvocata. Ora lo attende il processo di appello, che inizierà il 10 dicembre.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
aborto-antiabortisti-nei-consultori

L’interruzione di gravidanza torna ad essere oggetto di discussione in parlamento: dovevamo svegliarci prima?

Corpi - Francesca Di Feo 19.4.24