Marco Mengoni: “Tutti i baci hanno gli stessi diritti” e “sì, io sono antifascista”

Sanremo 2024, dopo la prima serata sui social è un'incoronazione: "dovrebbe vincere ancora lui!"

ascolta:
0:00
-
0:00
Marco Mengoni baci Gay.it
Marco Mengoni durante il suo medley - Look Mengoni di Valentino - look del corpo di ballo Benetton - Gay.it
3 min. di lettura

Sui social queer il coro è stato unanime: Marco Mengoni dovrebbe vincere anche quest’anno Sanremo. La sua esibizione di Due vite ha ammaliato in verità un pubblico immenso: il 65% degli Italiani ha guardato ieri sera Sanremo e durante l’esibizione medley della popostar c’erano più di venti milioni di cuori sintonizzati con la sua energia, contando tv e piattaforme digitali. La standing ovation di un intero paese, insomma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)

Il vincitore della scorsa edizione ha affiancato Amadeus alla co-conduzione ed è stato il super-ospite della serata. Durante la quale non ha mancato di lanciare messaggi di uguaglianza e parità di diritti.

Ieri durante la conferenza stampa del mattino Marco aveva parlato della propria fragilità:

“Non credo si debba uscire dalla fragilità, ma bisogna trovare gli strumenti per gestirla, educandoci. Io mi aiuto con una psicoterapeuta e con lei parlo di tutto, dico tutti i miei pensieri e li chiamo giochi”.

Proprio un anno fa da Sanremo Marco aveva rilasciato una sua riflessione a Gay.it alla nostra domanda su quale sia la fragilità di cui è più orgoglioso (il suo video risposta a Gay.it qui >)

Marco Mengoni antifascista

E ieri Marco si è fieramente dichiarato antifascista. Sempre durante la conferenza Lucci di Striscia aveva chiesto ad Amadeus: “Ti puoi dichiarare antifascista?”. Domanda pertinente, in relazione al fatto che in questo paese c’è una presidente del Consiglio che ad oggi non ha mai dichiarato di essere antifascista. Il direttore artistico del Festival aveva timidamente risposto “Sì”. Il povero Amadeus sente le pressioni della destra più di quanto voglia dissumalre, e si è visto in quel preciso frangente in cui è parso non trovare l’immediato coraggio di dichiarare “Sì sono antifascista“. Amadeus ha detto semplicemente: “Sì”. Ma Mengoni, pochi secondi dopo, ha energicamente preso in mano la situazione e ha pronunciato senza infingimenti:

“Sì, io sono antifascista”.

Poi Marco ha tessuto le doti melodiche di Bella Ciao e a quel punto Amadeus in cuor suo ha preso coraggio per buttarsi e i due sono finiti a cantare Bella Ciao e tutto è diventato immensamente virale sui social (grazie soprattutto a Marco).

A proposito del direttore artistico, Mengoni ha avuto parole di elogio, confermando di aver ricevuto da Amadeus libertà di azione. A un certo punto Mengoni in conferenza ha detto:

“Amadeus ha portato tutte le sfumature rainbow della musica, è stato impeccabile”

Ma è durante la prima serata del Festival che Mengoni non si è lasciato scappare l’occasione di sottolineare che “tutti i baci hanno gli stessi diritti“. È accaduto durante la gag dei preserbacini, una delle matte trovate con le quali Mengoni ha farcito le sue incursioni da co-co all’Ariston.

Con l’avvento dell’estrema destra al governo, molte sono state le pressioni dai piani alti della Rai-Tele-Meloni contro il famoso bacio tra Rosa Chemical e Fedez e la delirante e inesistente “deriva gender-LGBT”. Non si dimentichi che sul palco dell’Eurofestival Mengoni aveva sventolato la bandiera Progress Pride (oltre a prendere posizione apertamente contro il Governo Meloni sulle famiglie arcobaleno).

Ieri sera Mengoni ha voluto scherzare sul bacio Rosa-Fedez e ha distribuito dei gadget totalmente inventati, grazie ai quali si ironizzava sulla possibilità di scambiarsi baci protetti da una pellicola tipo-profilattico. In quel momento, il due volte vincitore di Sanremo ha infilato la frase:

“Tutti i baci hanno gli stessi diritti”

Marco Mengoni baci Gay.it
Marco Mengoni “Sì sono antifascista” – “Tutti i baci hanno gli stessi diritti” – Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24
Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24

Leggere fa bene

Marco Mengoni annuncia il tour negli stadi nel 2025 e rivela: “Vorrei ma non ho ancora trovato l’amore” - Marco Mengoni - Gay.it

Marco Mengoni annuncia il tour negli stadi nel 2025 e rivela: “Vorrei ma non ho ancora trovato l’amore”

Musica - Redazione 28.1.24
La storia tra Marco Mengoni e Mahmood (nero per le cartacce sul palco) - Marco Mengoni Mahmood fidanzati Gay.it - Gay.it

La storia tra Marco Mengoni e Mahmood (nero per le cartacce sul palco)

Musica - Mandalina Di Biase 8.2.24
Sanremo 2024, 1a serata: Ecco l'ordine d'uscita dei 30 big in gara. Apre Clara, Mahmood tra Annalisa e Diodato - Marco Mengoni a Sanremo 2024 - Gay.it

Sanremo 2024, 1a serata: Ecco l’ordine d’uscita dei 30 big in gara. Apre Clara, Mahmood tra Annalisa e Diodato

Culture - Redazione 6.2.24
"Nei letti degli altri" è il nuovo disco di Mahmood, dal 16 febbraio fuori ovunque - Nei letti degli altri e il nuovo album di Mahmood - Gay.it

“Nei letti degli altri” è il nuovo disco di Mahmood, dal 16 febbraio fuori ovunque

Musica - Redazione 22.1.24
Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso è pronta per il Festival di Sanremo

Culture - Luca Diana 21.1.24
Sanremo 2024, -1. Stasera il red carpet dei 30 BIG in diretta su Rai1 con il PrimaFestival di Paola & Chiara - Sanremo 2024 - Gay.it

Sanremo 2024, -1. Stasera il red carpet dei 30 BIG in diretta su Rai1 con il PrimaFestival di Paola & Chiara

Culture - Redazione 5.2.24
Febbraio 2024, Sanremo: Mahmood interpreta "Com'è profondo il mare" di Lucio Dalla, in duetto con i Tenores Bitti

Mahmood e Lucio Dalla, un’utopia che tiene insieme tutto, tra vertigine e grazia

Musica - Federico Colombo 9.2.24
Carlo Conti Sanremo 2025

Sanremo 2025 e i cambiamenti di Carlo Conti: ecco come funzionerà

Culture - Emanuele Corbo 28.6.24