Melbourne, neonazisti prendono di mira evento drag: “Costretti a rinviarlo per la sicurezza dei partecipanti”

Continua a montare la violenza nei confronti delle drag queen. Dopo gli USA, anche in Australia.

ascolta:
0:00
-
0:00
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it
Il Boise Pride Festival ha dovuto cancellare il Drag Show per bambini
2 min. di lettura

Non solo in America, con circa 130 attacchi ad eventi drag nel corso degli ultimi 11 mesi e diverse star di Drag Race costrette a girare per i locali con la scorta. Anche in Australia l’odio nei confronti delle drag queen ha iniziato a prendere forma. Un evento drag per giovani al Victorian Pride Centre di Melbourne è stato infatti preso di mira da gruppi neonazisti, come riportato Star Observer Australia.

L’evento “Glitter Nova” era rivolto a ragazzi tra i 12 e i 25 anni. Avrebbe incluso seminari con artiste drag del calibro di Alexander McKween, Belial B’Zarr e Randy Roy. Un gruppo dell’ultradestra chiamato “People Against Pedos” ha annunciato una forma di protesta, pubblicando minacce sui canali Telegram “XYZ News”, “Turning Point Australia” e “Australian Meditations Nationalist Yarn”. Si ritiene che quest’ultimo gruppo sia collegato al National Socialist Network, fondato dal neonazista australiano Thomas Sewell.

Al fine di realizzare eventi sicuri e inclusivi“, hanno affermato gli organizzatori di Glitter Nova, “riteniamo che la nostra unica opzione sia posticipare l’evento, per garantire la sicurezza dei nostri partecipanti”. “Glitter Nova è stato progettato… per essere un evento sicuro, divertente e gioioso, per fare in modo che i giovani possano connettersi e fare festa con la loro comunità”. “Comprendiamo la delusione che proveranno tutti quei giovani che avevano deciso di partecipare”.

Non è chiaro quando “Glitter Nova” potrà ora andare in scena, in totale sicurezza. “La nostra decisione di rinviare l’evento non legittima in alcun modo le dichiarazioni dei gruppi di protesta”, hanno aggiunto gli organizzatori. “Sosteniamo pienamente la nostra comunità LGBTIQA+”.

Non è la prima volta che un evento del genere viene preso di mira in Australia. Il 30 settembre scorso, i membri del National Socialist Network attaccarono un festival per i più giovani a Moonee Ponds, sobborgo di Melbourne, che includeva spettacoli di drag queen, sbraitando slogan omotransfobici con tanto di saluti nazisti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24

Continua a leggere

Drama Milano Pride 30 Giugno Protopapa intervista

Drama Pride, il mega show di cabaret queer: “Si può fare attivismo attraverso il corpo e l’intrattenimento”

Culture - Emanuele Corbo 27.6.24
Jacopo Coghe sbanda con il drag di Gottmik e la risposta di Lina Galore è perfetta (VIDEO) - Gottmik - Gay.it

Jacopo Coghe sbanda con il drag di Gottmik e la risposta di Lina Galore è perfetta (VIDEO)

Culture - Redazione 30.5.24
Eurovision 2024, l'Australia in gara con "l'identità queer" degli Electric Fields e la loro One Milkali (One Blood) - Eurovision 2024 lAustralia in gara con 22lidentita queer22 degli Electric Fields - Gay.it

Eurovision 2024, l’Australia in gara con “l’identità queer” degli Electric Fields e la loro One Milkali (One Blood)

Culture - Redazione 29.3.24
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Università USA vieta gli spettacoli drag e gli studenti si appellano alla Corte Suprema

News - Redazione 6.3.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
RuPaul's Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall'Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo - RUPAULS DRAG RACE GLOBAL ALL STARS cover - Gay.it

RuPaul’s Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall’Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo

Culture - Redazione 16.7.24
Alexandra Drag Queen

La Drag Queen Alexandra a Gay.it: “Voglio vivere una vita dove a casa ho solo giorni belli” – Intervista

Culture - Luca Diana 14.6.24
Lewis Fuller, il 16enne inglese che si è presentato al ballo di fine anno negli abiti drag di Kendall Cursed (VIDEO) - Lewis Fuller il 16enne inglese che si e presentato al ballo di fine anno negli abiti drag di Kendall Cursed 1 - Gay.it

Lewis Fuller, il 16enne inglese che si è presentato al ballo di fine anno negli abiti drag di Kendall Cursed (VIDEO)

News - Redazione 25.6.24