Omofobia sul treno contro giovane lesbica: “Chissà che sesso è questo”

Di ritorno dalle vacanze di Pasqua, Fou si è ritrovata oggetto di insulti e offese omofobe

Omofobia sul treno contro giovane lesbica: "Chissà che sesso è questo" - omofobia treno lezpop 1 - Gay.it
3 min. di lettura
Omofobia sul treno contro giovane lesbica: "Chissà che sesso è questo" - stop omofobia bullismo - Gay.it

È successo ieri, al rientro dal week end pasquale, su un treno come qualunque altro. Fou Savant, redattrice di LezPop stava per scendere alla sua fermata quando si è ritrovata, suo malgrado, al centro dei discorsi di un gruppetto di ragazzi. Discorsi per niente lusinghieri, anzi: offese, insulti, frasi che feriscono, gratuitamente. Perché non c’era stato alcun contatto tra Fou e quei ragazzi, nessun motivo di screzio, nessun alterco. L’unica “colpa” della ragazza era essere lì, in quel momento, ed essere ai loro occhi identificabile come lesbica, fuori dai canoni standard della femminilità.

“Non sono stata aggredita fisicamente – ha raccontato lei stessa in un post pubblicato dal blog per cui scrive – ma per cinque lunghissimi minuti ho dovuto ascoltare un gruppo di ragazzi fare tutta una serie di commenti sulla mia persona. Il mio cervello ormai è programmato per non farci caso e in genere ascolto sempre la musica con le cuffie quindi non sento nemmeno. Oggi però qualche frase ha superato tutte le mie difese anti omofobo”.

Omofobia sul treno contro giovane lesbica: "Chissà che sesso è questo" - omofobia europa3 - Gay.it

“Il mio ingresso (nell’area antistante le porte, ndr) è salutato da un commento da veri gentlemen che è suonato più o meno così: chissà di che sesso è questo – scrive Fou -. Capito fin da subito l’andazzo ho rivolto la mia attenzione ai muri della galleria, solo che non è finita qui. A quanto pare la mia persona li interessava molto, e parlando come se io non fossi stata a mezzo metro da loro, hanno cominciato a disquisire sulle mie pratiche a letto, ridacchiando e lanciandomi diversi sguardi sia per scannerizzarmi che per capire se li stessi ascoltando. Nonostante il mio impegno nell’ignorarli ho sentito distintamente frasi del tipo «non potrà fare a meno dei vibratori». Insomma se non si era capito questa è tutta gente che non legge quello che scrivo!” ironizza.

Il gruppetto è andato avanti per diversi minuti con commenti e frasi offensive, sapendo bene che la vittima delle loro parole stava ascoltando fino a quando è arrivata quell’espressione che “fa veramente schifo” ha commentato la ragazza. “A quanto pare se avesse avuto una ragazza tipo me nel suo letto – racconta Fou nel suo post – «ci avrebbe sboccato addosso». Vi chiedete se ho reagito? No. Con loro una risposta migliore è l’indifferenza e infatti hanno cambiato in fretta argomento vedendo che non gli davo corda, preferendo concentrarsi sulle sbronze prese in trasferta dietro la loro squadra di calcio”.

Omofobia sul treno contro giovane lesbica: "Chissà che sesso è questo" - omofobia europa1 - Gay.it

Nessuna aggressione fisica, per fortuna, ma non per questo quello che è accaduto è meno doloroso per chi l’ha subito. “Fa male sentir parlare ragazzi in questo modo e sapere che si potrebbe evitare se le scuole potessero insegnare ai ragazzi il rispetto – sottolinea Fou -. Fa male sapere che se fossi stata una donna femminile (etero o meno) avrebbero fatto tutto un altro genere di commenti sessisti, ma li avrebbero fatti comunque perché omofobia, razzismo, sessismo, sono tutti argomenti che si legano tra loro”. “Questa volta è toccato a me perché ero diversa, perché vestendomi da tomboy non rientro nei loro canoni stereotipati di maschio e femmina – conclude -. Poteva essere chiunque altro. L’omofobia è una forma di pregiudizio, ed esiste. E non venite più a dirmi che non è così”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23
africa-burundi-lapidare-omosessuali

Africa, il presidente del Burundi invita la popolazione a lapidare gli omosessuali

News - Francesca Di Feo 2.1.24