“Papà mi disse: meglio avere un figlio ‘ndranghetista piuttosto che gay”

Parla il ragazzo di Torino che ha tentato il suicidio perché ripudiato dai genitori in quanto gay. "Sto male, ho bisogno di aiuto".

ascolta:
0:00
-
0:00
gay ndrangheta torino
gay ndrangheta torino ragazzo padre balcone
2 min. di lettura

Dieci giorni fa un 28enne di Torino ha tentato il suicidio dopo il rifiuto della propria omosessualità da parte dei genitori. Al termine dell’ennesima lite in famiglia, il ragazzo ha aperto la finestra di casa e ha minacciato di buttarsi di sotto. A salvarlo solo il tempestivo arrivo dei poliziotti.

Intervistato dal Corriere della Sera, il 28enne ha ricostruito quanto avvenuto, con il padre e la madre che continuano a “non volerlo” solo e soltanto perché omosessuale. “Sto male e nessuno mi aiuta“, ha confessato il ragazzo, con i due genitori che hanno minacciato di buttarlo fuori di casa, di cambiare le chiavi. “E di denunciarmi, non so neppure per cosa“, sottolinea ora con amarezza.

“È iniziato tutto quella sera del settembre scorso, quando ho detto a mia mamma che ero omosessuale. Me la vedo ancora davanti agli occhi: “Io non ti voglio al mio fianco, nella mia vita, quando starai con un uomo”, sono state le sue parole. E mio padre lì, immobile”.

Proprio dal padre ex poliziotto sono arrivate parole come coltellate, perché l’uomo ha detto al 28enne che avrebbe “preferito avere un figlio ‘ndranghetista o drogato, piuttosto che gay”. A quel punto per tre mesi il ragazzo è andato a stare a casa da un’amica, ma il rifiuto dei propri genitori è un peso che ancora oggi difficilmente riesce a scrollarsi di dosso. “Ogni discussione finisce in lite: ce l’hanno con me. Sa cosa pensa mia madre? Sono entrambi cattolicissimi e lei, sul suo diario, ha scritto: “Mio figlio è posseduto”. L’ho letto con i miei occhi. Sto male, ma non sono minorenne, anziano o disabile, così nessuno mi aiuta. Non avrei neppure diritto al reddito di cittadinanza. Quello sì lo danno agli ‘ndranghetisti“.

Il 28enne è depresso e ora chiede aiuto, pubblicamente. “Tutta la famiglia è sparita, anche una mia cugina che, pensi, sta da anni con una ragazza. Ma le famiglie avevano pessimi rapporti. Poi, certo, ho qualche amica e amico, ma non è una situazione semplice. E non voglio che la mia vicenda venga strumentalizzata. Ho letto sul giornale che hanno premiato i poliziotti che mi hanno salvato. Sono contento per loro, e li ringrazio, ma chi aiuta me? Vorrei un supporto pratico. Forse ci sarebbe la possibilità di un co-housing, per trovare una sistemazione, ma ancora non so. Prima o poi ci metterò anche il nome e la faccia: sto male, e penso che ci siano tanti altri ragazzi costretti a subire quel che sto passando io“.

Quel che è certo, è l’impossibilità a tornare in famiglia. “I miei non mi vogliono: mi hanno ripudiato. Perché ho detto loro che sono omosessuale“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24

Continua a leggere

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: "Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie" - Luca Ciceroni - Gay.it

Luca Ciceroni, meteorologo Rai vittima di omofobia: “Cameriere mi ha detto fr*cio di mer*da, portate malattie”

News - Redazione 1.7.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
cirie pride, frocirie pride, cirie sabato 29 giugno

“Frociriè. Provincia in lotta”: sabato 29 giugno torna la terza edizione del pride transfem di Ciriè (TO)

News - Redazione 18.6.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
aggressione-marrazzo

Aggredito Fabrizio Marrazzo, leader del Partito Gay: “Non è intervenuto nessuno” – VIDEO

News - Francesca Di Feo 12.6.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Adele in concerto risponde al fan omofobo: "Sei stupido? Stai zitto!" (VIDEO) - Adele - Gay.it

Adele in concerto risponde al fan omofobo: “Sei stupido? Stai zitto!” (VIDEO)

Culture - Redazione 3.6.24