Pillon cavalca il “caso Iconize”: “millantano pericoli inesistenti per poter approvare la legge Zan”

Ecco perché casi come quello di Iconize sono tanto tristemente quanto semplicemente ingiustificabili.

Pillon cavalca il "caso Iconize”: “millantano pericoli inesistenti per poter approvare la legge Zan” - iconize vs pillon - Gay.it
2 min. di lettura

“Tutti abbiamo momenti sbagliati e tutti facciamo gran cazzate. Io mi vergogno totalmente per quel che ho fatto. Tutti possiamo sbagliare, siamo tutti umani. Alzi la mano chi di noi non ha mai fatto una cazzata in vita sua”.

Così Iconize, pochi giorni fa, ammetteva sui social di aver inscenato un’aggressione omofoba, a inizio 2020. Dopo aver inizialmente annunciato querela nei confronti di chi metteva in dubbio la propria parola, pianto lacrime Instagram e attaccato Barbara D’Urso, colpevole di aver scoperchiato le sue menzogne in diretta tv, Marco Ferrero ha così provato a rimettersi in carreggiata. Chiudendo scusa, più e più volte, appellandosi a “storie tossiche” e “violenze psicologiche” passate, ma soprattutto al diritto di ‘sbagliare’. D’altronde chi è senza peccato?

Peccato che inscenare un’aggressione omofoba si possa e si debba considerare un vero e proprio crimine, soprattutto nei confronti di quei ragazzi che ogni giorno vengono realmente insultati, picchiati, discriminati solo perché omosessuali. E in un momento storico come questo, poi, a pochi giorni dal ritorno della legge contro l’omotransfobia e la misoginia alla Camera dei Deputati. Non a caso Simone Pillon, senatore leghista letteralmente ossessionato dalla nostra comunità, ne ha subito approfittato per attaccare proprio il DDL, volteggiandoci sopra come un avvoltoio.

“Ennesima falsa aggressione omofoba”, ha scritto sui social Pillon. “Il tizio qui sotto ammette candidamente di aver simulato un’aggressione a sfondo omofobo solo per racimolare qualche like in più. Lui si vergogna. Dovrebbe vergognarsi anche chi millanta pericoli inesistenti per poter approvare la legge Zan e indottrinare col Gender nelle scuole i nostri figli”.

Dovremmo quindi vergognarci anche tutti noi, che una legge la vogliamo da 30 anni, e soprattutto chi è stato veramente vittima di omotransfobia. Un facile e inaccettabile appiglio per provare a smontare una legge necessaria, nonché doverosa, in un Paese in cui l’odio nei nostri confronti è quotidiano. Ma soprattutto reale. Ecco perché casi come quello di Iconize, che dal momento della confessione ha ‘congelato’ i propri profili social, sparendo da Instagram, sono tanto tristemente quanto semplicemente ingiustificabili.

https://www.facebook.com/SenatorePillon/photos/a.1733953453546911/2739311583011088/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco - laura pausini 2 scaled 1 - Gay.it

Laura Pausini, concerto in Brasile con la bandiera Progress Pride sul palco

Musica - Redazione 5.3.24
Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia! - Grecia Mamma Mia - Gay.it

Grecia, si è sposata la prima coppia gay. Ed è boom matrimoniale turistico in stile Mamma Mia!

News - Redazione 4.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Douglas Carolo (foto TikTok di Carolo), Michele Caglioni (foto Instagram Caglioni), Andrea Bossi (foto TikTok)

Cosa c’era nel cellulare di Andrea Bossi, e peché Douglas Carolo e Michele Caglioni l’avrebbero distrutto?

News - Redazione Milano 4.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
torino padre figlio gay 14 anni

Torino, le atrocità di un padre al figlio di 14 anni, perché gay

News - Redazione Milano 25.10.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo - Homo Occidentalis - Gay.it

Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo

News - Redazione 31.1.24
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
"I gay sono dei perveriti", e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova - Milena Slavova - Gay.it

“I gay sono dei perveriti”, e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova

News - Redazione 13.10.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24